AEROPORTO DI NAPOLI DEDICATO A PINO DANIELE, INIZIATIVA DI DE MAGISTRIS

Il Sindaco, in accordo con la Regione, ha già inviato una lettera al direttore dello scalo
A un mese dalla morte del grande cantautore napoletano Pino Daniele, e mentre a Roma è in corso l’esame dell’autopsia del suo corpo, a Napoli si pensa come omaggiarlo al meglio; dopo avergli dedicato un flash mob per avere i funerali nella sua città, dopo la celebrazione degli stessi a cui ha partecipato una fiumana di fan composti e addolorati, dopo aver proclamato il lutto cittadino e dopo aver omaggiato le sue ceneri esposte nel Maschio Angioino per dieci giorni. Del resto, il Sindaco della città partenopea Luigi de Magistris, all’indomani della sua tragica morte, aveva già detto che Daniele sarebbe stato omaggiato in un modo permanente e speciale. E così si è pensato a qualcosa di grande: intitolargli l’Aeroporto della città. L’iter è già stato avviato.

La lettera al direttore dello scaloLo scorso 23 gennaio, ma la notizia è stata ripresa solo ora, il sindaco ha inviato una lunga lettera all’ingegnere Gennaro Bronzone, direttore dell’Aeroporto, nel quale, tra le altre cose, l’ex Pm ha affermato che costituirebbe “un fattivo e concreto esempio di come la Città, con l’Aeroporto Pino Daniele, ne conserverebbe la memoria in modo indelebile”. Successivamente è stata coinvolta la Regione, precisamente l’assessorato ai trasporti, che si trova d’accordo.
L’iter da seguire sarebbe questo: verificato l’intesa delle istituzioni territoriali, già trovata, e sentita la direzione generale dell’Enac, l’Ingegner Bronzone emetterà una propria ordinanza come prevede la parte aerea del codice della navigazione. E se tutto filerà liscio, senza particolari intoppi, si arriverebbe all’intitolazione già il prossimo 19 marzo. Data non casuale: il compleanno dell’artista, che quest’anno avrebbe raggiunto i 60 anni d’età.
Sarebbe il secondo caso al Mondo – Vedremo se questo desiderio sarà realizzato. Del resto, sarebbe il secondo caso al Mondo di un aeroporto dedicato a un cantante. L’unico esistente è il “John Lennon Airport” a Liverpool. Ci aveva provato anche la Jamaica, che voleva intitolare l’aeroporto della capitale Kingston a Bob Marley, ma poi fu scelto l’artefice della loro indipendenza: Norman Manley.

Un’altra bella iniziativa “toponomastica” di de Magistris, dopo aver tolto l’intitolazione della strada a Gaetano Azzariti.

0 thoughts on “AEROPORTO DI NAPOLI DEDICATO A PINO DANIELE, INIZIATIVA DI DE MAGISTRIS

  1. proprio stasera Rai2 ha mandato una puntata di 'Unici' su Pino Daniele, tutte canzoni bellissime! spero di ritrovare il videosicuramente qualcosa a Napoli che ricordi un grande musicista gli va intestato, forse un aeroporto a me suonerebbe male, non per altro ma perché non ci vedo attinenza con la musica.. magari di più col rumore :.-) ciao

  2. Alessandro il said:

    Concordo anch'io che un luogo addibito all musica o una piazza siano più indicati. Poi è ovvio che non dobbiamo vederla in maniera strana il fatto che una via possa essere deidicata ad un antante. In fondo un cantante bravo e affermato è un'artista.. come una volta poteva essere un poeta, scultore, pittore ecc..

  3. Luigi il said:

    meglio qualcosa che riguardi la musica. un auditorium ad esempio. Il Palaparthenope se ammodernato …E poi una piazza del centro storico.

  4. Gigi il said:

    mah…iniziativa apprezzabile, ma nonostante l'affetto "familiare" per Pino, francamente penso che un Aereoporto dovrebbe portare il nome di un personaggio della cultura locale ma assunto poi a fama mondiale…e penso che a Napoli non manchi la scelta guardando ai suoi "figli illustri"…Liverpool l'ha intitolato a Lennon ok, ma parliamoci chiaramente…non è che avesse tutta 'sta scelta…non essendo propriamente "Londra"….

  5. Francesca il said:

    Io penserei più ad un luogo per la musica, tipo il Palapartenope, o una piazza ma l'aeroporto non so mi lascia dubbiosa.

Lascia un commento

*