Meglio Benzina, GPL, Diesel o metano? Ecco il calcolatore che ti dice quanto risparmi

Quando dobbiamo acquistare una auto nuova, ci poniamo la fatidica domanda: meglio una auto a benzina, GPL, diesel o metano? In effetti la scelta è molto delicata, visto che oggi come oggi possedere una auto è diventato nuovamente un lusso. Una sorta di investimento. Giacché, oltre alla questione dei consumi del carburante, ci si mettono tante altre spese: assicurazione, tagliando, tassa di possesso, revisione, pedaggi, garage e parcheggi. Pertanto, fare leva sul risparmio del carburante per farla muovere diventa importante. Ma come scegliere tra benzina, GPL, diesel o metano?

Benzina, GPL, diesel o metano: vantaggi e svantaggi

diesel benzina gpl metanoTutto dipende dai chilometri che percorriamo mediamente ogni anno. Certo, la benzina perde contro tutti, ma è anche vero che ad incidere sono anche altri fattori. Infatti, ad esempio il GPL ha un serbatoio più piccolo e può richiedere più soste per tratti lunghi, mentre l’auto perde un po’ in prestazioni. Inoltre, comporta una manutenzione extra per le valvole e inizialmente richiede un avvio a benzina (per questo si sconsiglia per pochi Km al giorno). Risente poi anche di un clima molto freddo o molto caldo.

Il Diesel è adatto a chi percorre molti chilometri su strade extraurbane, mentre nel traffico l’auto soffre. Il metano è il più vantaggioso di tutti, ma comporta ripercussioni sullo spazio del cofano e si perde un posto passeggeri. Inoltre, un impianto costa mediamente 1600-1800 euro, dunque dovreste anche tener presente entro quanti anni ammortizzereste quel costo. La rete di rifornimento del metano è ancora bassa e di notte è praticamente impossibile rifornirsi, mentre si sta estendendo quella GPL. Comunque per scoprirlo “scientificamente” riporto di seguito un calcolatore che ci dice quanto risparmieremmo con le varie alternative.

Quanto si risparmia ogni anno tra benzina, GPL, diesel e metano: ecco un calcolatore

benzina diesel gpl metanoQuesto articolo è nato proprio da una esigenza personale, dato che ho acquistato una auto nuova lo scorso anno. Sul web vari siti offrono dei calcolatori, ma quello trovato sul sito Magna romagna sembra il migliore (ma non escludo che ne troviate altri migliori). All’inizio dovete inserire i Km percorsi con un pieno di benzina e i litri totali della capienza della vostra auto. Ma se non avete questi dati, potete pure inserire quanti litri in genere riuscite a mette con importi bassi: ad esempio con 10 o 20 euro. Il calcolatore vi dirà così quanti Km fate con un litro.

Se già conoscete questo dato, potete passare anche allo step successivo. Più in basso inserite questo importo e il costo del momento di benzina, diesel, GPL e metano. Il calcolatore vi dirà quanti Km farete con 10 euro con ognuno di questo carburante.

PERCHE’ LA BENZINA AUMENTA CONTINUAMENTE? ECCO I MOTIVI

Più giù troverete però forse il confronto che più vi interessa: quanto risparmiereste ogni anno tra benzina, GPL, diesel e metano. Inserite il numero di km che mediamente fate ogni anno e otterrete il costo annuo per ognuno di essi. In automatico appare anche il risparmio per GPL e metano, mentre per il Diesel basta fare una semplice sottrazione. Più km fate l’anno e più noterete ovviamente un risparmio. Delle quattro, considerando tutti i fattori, sembra che a vincere sia il GPL. Secondo uno studio, il Diesel entro il 2030 avrà solo un ruolo marginale (9%), mentre incalzeranno le auto elettriche (20%).

Lascia un commento

*