COME LEGGERE LA BOLLETTA DEL GAS E COSA INCIDE SUL TOTALE

Tante le voci disparate che lA compongono, le quali comportano soprattutto un sovrapprezzo
Cercare di leggere la bolletta del Gas per capire da cosa è composto il conto finale oltre ai propri consumi, non è affatto semplice. Federconsumatori e l’Autorità per l’energia elettrica e il gas da anni si lamentano in tal senso, al fine di una maggiore tutela e trasparenza per gli utenti finali. Fatto sta che le famiglie italiane pagano in media 1200 euro l’anno, dunque hanno anche il diritto di saperne il motivo. Un articolo de Il Fatto quotidiano a firma di Alessio Schiesari cerca di fare chiarezza.

I TANTI COSTI – La prima voce in bolletta da mettere sotto esame è quella dei “Servizi di vendita”, ossia il costo del gas. Questa voce è composta dalle sigle Grad, Cpr, Ccr, dietro le quali si celano i meccanismi che assicurano il cliente finale contro i rincari del metano. Tuttavia, negli ultimi sei mesi il loro costo è addirittura triplicato, ciò perché all’interno di essi le aziende sono riuscite a caricare anche parte dei costi sostenuti per uscire dai vecchi contratti cosiddetti take or pay.
Poi ci sono i costi per la rete di distribuzione, alias per le tubature. Essi pesano del 17%, composto da una serie di oneri, alcuni dei quali assurdi. Come quello per staccare il gas a chi non paga; voce controbilanciata dal Gs, per aiutare le famiglie meno abbienti.
Il contributo più oneroso è quello relativo a RE e REt, per incentivare la proliferazione di energia termica da fonti rinnovabili, in abitazioni e aziende (anche se, sempre secondo l’articolo, ne beneficiano più le seconde). Una sorta di paradosso. Con la bolletta del Gas noi finanziamo la sua stessa riduzione.
Infine, inutile dirlo, ci sono le varie imposte, le quali pesano sul conto finale per il 36%. Ci sono imposte sulle imposte: le accise e le addizionali sono infatti gravate dall’Iva al 10 e al 22 per cento.
Insomma, non prendetevela troppo con voi stessi se arriva una bolletta salata. Inutile risparmiare più di tanto sul fuoco in cucina o lo scaldino per fare la doccia.
Precedente MORTO VUJADIN BOSKOV, IL FILOSOFO GENUINO DEL CALCIO Successivo L’EVENTO PER LA CANONIZZAZIONE DEI PAPI LO PAGHEREMO NOI

0 thoughts on “COME LEGGERE LA BOLLETTA DEL GAS E COSA INCIDE SUL TOTALE

  1. Anonimo il said:

    L'ultima bolletta del gas ho avuto l'idea di leggerla, dopo una attenta disamina mi sono reso conto che ….il costo effettivo del consumo copriva appena il 50% dell'intero importo, il resto erano tasse erariali- comunali – regionali – iva. !!!!!!! Ho chiamato il numero verde e mi ha dato conferma dicemdomi che nel comune gli oneri da pagare erano quelli. Mi sono domandato meno male che risiedo a Roma, se invece mi sarei trovato in un'isola o in un paese più sperduto ?? Queste cose succedono solo in Italia. Per il momento sto cercando un ltro fornito meno carestoso.

Lascia un commento

*