Dai tacchi all’aspirapolvere passando per la masturbazione: i divieti più assurdi all’estero

Per aiutare a ridurre la popolazione in sovrappeso e incoraggiare la gente a vivere uno stile di vita sano, in Giappone è stata approvata una legge nel 2008 che impone alle aziende di misurare la vita dei propri dipendenti che hanno un’età tra i 45 e 74 anni. Chi supera i limiti riceve una «guida per dimagrire». E le aziende che non riescono a far perdere peso ai loro dipendenti, rischiano di incorrere in multe salate.

Australia: vietato creare e condividere meme

In Australia è tecnicamente illegale creare e condividere meme. Il Paese ha infatti norme e leggi molto rigorose in materia di copyright.

Germania e Austria vietano di truccarsi da Hitler, brutti ricordi

In Germania e Austria non solo non si può celebrare Hitler, ma non bisogna neppure vestirsi e truccarsi come lui, pena l’arresto.

In Germania vietato rimanere senza benzina in autostrada

Sull’autostrada tedesca non solo è vietato finire la benzina, ma anche fermarsi e camminare sul ciglio della strada perché si rischia di mettere in pericolo gli altri automobilisti. Chi trasgredisce rischia un’ammenda da 100 euro. Come diciamo a Napoli…curnut e mazziat.

Lascia un commento

*