Fatima, apparizione Madonna compie 100 anni: cosa dicono misteri

Il fenomeno sarebbe stato osservato anche da numerosi spettatori increduli, tra i quali Avelino de Almeida, direttore del giornale O Seculo, che era il più diffuso e autorevole quotidiano liberale e anticlericale di Lisbona. Testimonianza simile fu riportata dal dottore Almeida Garrett. Dunque non solo i bambini, ma anche adulti di un certo intelletto vedevano fenomeni paranormali. I tre pastorelli riferirono di aver visto dapprima la Madonna, san Giuseppe e Gesù bambino mentre benedicevano il mondo tracciando un ampio segno di croce, successivamente la Vergine nelle vesti di Addolorata, seguita da Gesù con la croce e la corona di spine, infine la sola Vergine nelle vesti della Madonna del Carmelo. Non appena il fenomeno si concluse, la folla si riversò entusiasta sui pastorelli: Francisco riuscì a fuggire, Giacinta venne condotta via da un amico, Lucia invece si ritrovò senza velo né trecce, poiché alcuni fanatici gliele avevano tagliate.

Il Miracolo di Medjugorje…per il business locale

Altri eventi mariani dopo il 13 ottobre 1917

fatima foto 1917Dopo la morte della cugina, Lucia decise di abbandonare Fatima per studiare e seguire la vita consacrata. Il 17 giugno 1921 entrò nel collegio cattolico di Vilar (Oporto), diretto dalle suore di santa Dorotea. Nel 1925, a diciotto anni, Lucia entrò nel loro convento a Pontevedra, in Spagna. Qui, il 10 dicembre, avrebbe avuto una nuova apparizione della Madonna, Il 13 giugno 1929, mentre si trovava in cappella a pregare, fu irradiata dalla luce della Trinità, con a fianco la Madonna, che raccomandò alla veggente di inviare una lettera al papa, chiedendogli di consacrare la Russia al suo Cuore Immacolato. Ma la Chiesa non soddisfò le sue raccomandazioni e Lucia asserì che la Madonna le avrebbe detto:

“Fai sapere ai Miei ministri, che non hanno voluto soddisfare la Mia richiesta, come al Re di Francia, che si pentiranno e l’adempiranno, ma sarà tardi. La Russia avrà già sparso i suoi errori per il mondo, provocando guerre e persecuzioni alla Chiesa: il Santo Padre avrà molto da soffrire”.

Quali sono i tre segreti di Fatima

In sintesi, i segreti di Fatima sono tre parti di un messaggio da parte della Madonna, che Lucia avrebbe scritto nelle sue Memorie. Nel primo sarebbe descritto l’Inferno, nel secondo l’esplosione della Seconda guerra mondiale (così come in effetti avvenne 13 anni dopo), nel terzo l’uccisione del Papa e di altre figure clericali (ci siamo andati vicini con l’attentato a Woytila, sebbene si sospetti che Papa sia stato avvelenato). Si parla anche di un quarto segreto, che però sarebbe stato smentito. Così come di altre comunicazioni della Madonna non ancora rivelate.

Dove si trova e come raggiungere Fatima

fatimaFátima è una località portoghese di 12.100 abitanti freguesia, appartenente al comune (concelho) di Ourém. Nei suoi dintorni c’è il santuario di Fátima nella Cova da Iria, frazione dove avvennero le apparizioni. L’abitato, situato grossomodo nel centro della nazione, dista 187 km (sud) da Porto e 123 (nord) da Lisbona. Si trova a 30 km dalle abbazie di Alcobaça e Tomar, importanti centri dell’ordine cistercense e templare.

Come raggiungere Fatima dall’Italia? Come riporta Viaggi e vacanze, è possibile prendere un volo per Lisbona o Porto. Molto più conveniente prendere un volo per Lisbona in quanto dista solo 20 km dal Santuario di Fatima mentre l’Aeroporto Porto ne dista ben 200 km. Per raggiungere Fatima, l’autobus è più veloce e facile rispetto al treno. Per arrivare a Fatima, una volta giunti all’aeroporto di Lisbona, bisognerà dirigersi alla stazione di Sete Rios. Gli autobus partono ogni ora circa dalla stazione centrale di Sete Rios a Lisbona, diretti a Fatima, dal mattino presto fino al tardo pomeriggio, con un tempo di percorrenza di circa 90 minuti.

Lascia un commento

*