Paesi a rischio terrorismo da evitare per vacanze

Vacanze e Terrorismo, un abbinamento che inquieta molti, soprattutto con l’avvicinarsi dell’estate. Premesso che nessun Paese può dirsi completamente esente da pericoli riguardanti il Terrorismo, ci sono Paesi che è meglio evitare, Paesi dove prestare attenzione e Paesi che sono prossimi allo zero quanto a rischi di ritrovarsi nel mezzo di un attentato o un sequestro. Vediamo di seguito quali sono i Paesi a rischio da evitare e non solo per il terrorismo, ma anche per malattie e problemi interni.

Quali sono i Paesi a rischio terrorismo

I Paesi da evitare secondo gli analisti sono:

paesi a rischio

Sono tanti i Paesi a rischio terrorismo

Syria

Iraq

Afghanistan

South Sudan

Central African Republic

Somalia

Sudan

Democratic Republic of Congo

Pakistan

North Korea

Instambul

Kenya

Zanzibar

Cecenia, Ingushetia e Dagestan nel Caucaso settentrionale

Liberia

Burundi

Nigeria

Zimbabwe

Libano

Indonesia

Israele

Marocco

Malaysia

Laos

Mali

Mauritiana

Costa d’Avorio

Eritrea

Paesi a rischio per criminalità locale o terrorismo potenziale

germania

Scese le quotazioni sicurezza della Germania dopo i fatti dello scorso capodanno

Venezuela (spesso oggetto di sommosse popolari, sequestri e rapine)

Messico (meglio muoversi in gruppo, possibilimente con guide)

Haiti (il Governo americano lo ritiene un Paese pericoloso, mai ripresosi dallo spaventoso terremoto del 2010)

Stati Uniti (sempre potenziale oggetto di attentati)

Francia (dopo i vari attentati nel 2015, quest’anno ospita anche gli Europei di calcio)

Belgio (diventato crocevia dei terroristi islamici)

Gran Bretagna (già vittima di un attentato nel 2005, spesso minacciato)

Germania (dopo gli accerchiamenti e violenze verso le donne, durante il Capodanno 2015-2016 e attentati)

Svezia (entrataci di diritto dopo due attentati, nel 2010 e nel 2017)

Sudafrica (i percorsi turistici sono abbastanza al sicuro, mentre al di fuori dei circuiti convenzionali c’è un alto rischio di furto d’auto, rapina ed omicidio)

LE COMPAGNIE AEREE PEGGIORI DEL MONDO DA EVITARE

Giamaica (i luoghi più pericolosi sono quelli che raramente i turisti frequentano, nella periferia e nelle zone isolate; anche le spiagge deserte e le aree rurali sono da evitare anche nelle ore diurne)

Thailandia (spesso oggetto di disordini interni)

India (meglio affidarsi a guide turistiche, in pericolo soprattutto le donne, anche straniere. Evitare Mumbai, Jammu, Kashmir e confine con il Pakistan)

Egitto (meglio evitare i viaggi, se non indispensabili, in località diverse dai resort situati a Sharm el-Sheik, sulla costa continentale del Mar Rosso, nelle aree turistiche dell’Alto Egitto e in quelle del Mar Mediterraneo)

Ucraina (la situazione si è stabilizzata dopo la crisi con la Russia di fine 2014. Ma meglio essere prudenti)

Salvador (guerriglia interna tra bande locali)

Laos (si sono verificati numerosi attacchi lungo la strada 13, un’importante arteria stradale che collega Luang Prabang a Vang Vieng, due delle più popolari destinazioni turistiche del Laos)

Colombia (rapimenti di bambini e sequestri in molte zone nelle aeree rurali a causa anche dei campi minati, crimine organizzato e traffico di droga rimangono i problemi più seri)

Paesi a rischio per il clima

Se volete partire nel periodo estivo/autunnale, evitate invece questi due Paesi per il rischio tifoni:

Taiwan

Cina sud-orientale

Paesi a rischio Zika o Ebola

venezuela bandiera

Venezuela nel caos

Poi ci sono quei Paesi sconsigliati per l’esplodere di virus infettivi. Tra questi annoveriamo:

Brasile, per il virus Zika, che è molto pericoloso soprattutto per le donne incinte, dato che provoca la nascita di neonati affetti da microcefalea

Paesi limitrofi al Brasile, dove vi sono focolai sparsi, in particolare Venezuela, Colombia ed El Salvador (pericolosi come visto anche per altri motivi)

Florida, dove in alcune parti è stato dato l’allarme Virus Zika

Quanto all’Ebola, la malattia sembra finalmente essere stata sconfitta. Anche in Sierra Leone. Comunque, meglio far passare altro tempo.

Paesi non a rischio terrorismo

Questi Paesi sono considerati immuni da Terrorismo, malattie e problemi interni. Sebbene, si può parlare di rischio basso ma mai di rischio zero.

http://4.bp.blogspot.com/-EuKVrALN_B0/Vmnr5fMQPzI/AAAAAAAAGyg/tAuIqQrzJWA/s1600/Finlandia-300x168.jpg

La Finlandia è tra i Paesi a rischio quasi zero

Islanda

Austria

Nuova Zelanda

Finlandia

Svizzera

Canada

Giappone

Australia

Repubblica ceca

Portogallo

Irlanda

I Paesi non presenti sono delle incognite. Comunque, dato che la situazione mondiale è in continuo fermento, si consiglia di consultare i seguenti siti per aggiornamenti sui paesi a rischio:

https://www.gov.uk/foreign-travel-advice

https://travel.state.gov/content/passports/en/country.htm

Lascia un commento

*