Raccomandati Rai, la lunga lista fondata su albero genealogico

Ecco a voi una lunga lista di dipendenti Rai legati da parentela o amicizia a qualche personaggio famoso. Alias raccomandati Rai.

La Rai – azienda pubblica radiotelevisiva italiana – è da sempre alla mercé della politica, essendo spartita dai partiti e dai dipendenti stessi, i quali vi hanno messo a lavorare coniugi, fratelli, sorelle, figli, nipoti e amici, in barba a qualsiasi regola di selezione fondata sul merito.
Interessato a scovare gli innumerevoli raccomandati Rai, ho trovato sul Blog di Beppe Grillo un bel listone esauriente che riporta tutti i dipendenti Rai legati tramite parentela o amicizia a qualche politico, personaggio influente o semplice dipendente. Fa specie leggere come, anche rinomati moralizzatori come Enrico Berlinguer o Corrado Augias, abbiano piazzato la propria figlia. Tanto per citarne qualcuno.
Nella lista dei raccomandati Rai non sono presenti i semplici impiegati e operai, altrimenti sarebbe molto più lunga.
Dunque divertitevi a leggerla, magari cercando qualche giornalista o presentatore che abbia un cognome famoso per rilevarne l’effettivo legame di parentela. O magari qualche dipendente particolarmente scarso per capire se effettivamente è stato piazzato lì da un Santo in cielo.
Se conoscete altri raccomandati non presenti nella lista, non esitate a segnalarli.

Buon divertimento nel vedere i tanti raccomandati Rai. E se siete disoccupati o semplicemente pagate il canone Rai, buon rodimento.

RACCOMANDATI RAI: FIGLI ECCELLENTI
Partiamo coi figli raccomandati Rai.

Tinni Andreatta, responsabile fiction di Raiuno, figlia di Beniamino, ex-ministro DC.
Natalia Augias, Gr, figlia del giornalista e scrittore Corrado.
Gianfranco Agus, inviato a “La vita in diretta”, nipote dell’attore Gianni.
Roberto Averardi, Gr, figlio di Giuseppe, ex-deputato PSDI.
Francesca Barzini, Tg3, figlia dello scrittore e giornalista Luigi junior.
Bianca Berlinguer, conduttrice del Tg3, figlia di Enrico, ex-segretario del PCI.
Barbara Boncompagni, autrice, figlia di Gianni.
Claudio Cappon, direttore generale, figlio di Giorgio, potente ex-direttore generale dell’Imi.
Antonio De Martino, Gr, figlio dell’ex ministro socialista Francesco.
Fabrizio Del Noce, Tg1, direttore Raiuno, figlio del filosofo Augusto.
Antonio Di Bella, direttore Tg3, figlio di Franco, ex-direttore del “Corriere della Sera”.
Claudio Donat-Cattin, capostruttura Raiuno, figlio dell’ex-ministro democristiano Carlo.
Jessica Japino, programmista regista di tutte le edizioni di “Carramba”, figlia di Sergio, compagno di Raffaella Carrà.
Giancarlo Leone, amministratore delegato di Rai Cinema e responsabile della Divisione Uno, figlio dell’ex-presidente della Repubblica Giovanni.
Marina Letta, contrattista a tempo determinato, figlia di Gianni, già sottosegretario alla Presidenza a Palazzo Chigi.
Pietro Mancini, Gr, figlio del socialista Giacomo.
Maurizio Martinelli ,Tg2, figlio del giornalista Roberto.
Stefania Pennacchini, Relazioni istituzionali Rai, figlia di Erminio, ex-sottosegretario DC.
Claudia Piga, Tg1, figlia di Franco, ex-ministro DC.
Francesco Pionati, notista politico del Tg1, figlio dell’ex-sindaco di Avellino, la cui assunzione, secondo quanto si narra, fu decisa durante una partita a carte di Ciriaco…
Alessandra Rauti, redattore del Gr, figlia di Pino, segretario del Movimento Sociale-Fiamma Tricolore.
Silvia Ronchey, autrice e conduttrice di programmi, figlia di Alberto, ex-ministro dell’Ulivo ed ex presidente di Rcs.
Paolo Ruffini, direttore Gr, nipote del cardinale e figlio di Attilio, ex-deputato e ministro DC.
raccomandati raiSara Scalia, capostruttura di Raidue, figlia della giornalista Miriam Mafai.
Maurizio Scelba, Tg1, figlio di Tanino, ex-portavoce del presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro.
Mariano Squillante, ex-corrispondente da Londra, ora a RaiNews 24, figlio dell’ex-giudice Renato.
Giovanna Tatò, Raitre, figlia di Tonino, consigliere di Enrico Berlinguer.
Carlotta Tedeschi, Gr, figlia di Mario, senatore MSI.
Daniel Toaff, capostruttura e autore della “Vita in diretta”, figlio di Elio, l’ex-rabbino capo di Roma.
Stefano Vicario, regista preferito di Giorgio Panariello, figlio del regista cinematografico Marco.
Flavio Fusi, TG3, Figlio dello scomparso Torquato, senatore PCI

RACCOMANDATI RAI, ALTRI FIGLI
raccomandati in raiRossella Alimenti, Tg1, figlia di Dante, ex vaticanista Rai.
Paola Bernabei, Ufficio stampa, figlia di Ettore, ex-direttore generale della Rai e proprietario della società di produzione Lux.
Giovanna Botteri, Tg3, figlia di Guido, ex-direttore sede Rai di Trieste.
Manuela De Luca, conduttrice Tg1, figlia di Willy, ex-direttore generale Rai.
Giampiero Di Schiena, Tg1, figlio di Luca, ex-direttore DC del Tg3.
Annalisa Guglielmi, sede Rai di Milano, figlia di Angelo Guglielmi, ex-direttore di Raitre.
Piero Marrazzo, conduttore di “Mi manda Raitre”, figlio dello scomparso giornalista Giò.
Simonetta Martellini, Raiuno, figlia di Nando, storico radiocronista sportivo.
Luca Milano, dell’ufficio contratti, figlio di Emanuele, ex-direttore Tg1 ed ex-vicedirettore generale.
Barbara Modesti, Tg1, figlia dell’annunciatrice Gabriella Farinon e del regista Rai Dore.
Monica Petacco, Tg2, figlia di Arrigo, storico e consulente principe di programmi Rai.
Andrea Rispoli, Raidue, figlio del conduttore Luciano, già alla Rai.
Fiammetta Rossi, Tg3, figlia di Nerino, ex direttore del Gr2, ma anche moglie del potente ex-segretario dell’Usigrai, Giorgio Balzoni, oggi caporedattore al politico del Tg1.
Cecilia Valmarana, figlia di Paolo, uno dei padri del cinema coprodotto dalla Rai (“L’albero degli zoccoli” di Ermanno Olmi), segue le orme del papà nella struttura di RaiCinema.
Paolo Zefferi, figlio di Ezio, giornalista e autore di fortunati approfondimenti, è a Rainews 24.
Francesca Orichuia, figlia di Carlo Orichuia (dirigente Rai)
Paolo Di Giannantonio, figlio di un ex onorevole della DC, tale Natalino Di Giannantonio
Alberto Angela, figlio di Piero
Diana De Feo, giornalista TG1, figlia di una dei primi direttori generali Rai e moglie di Emilio Fede


raccomandati in raiRACCOMANDATI RAI: FRATELLI E SORELLE
Angela Buttiglione, direttore dei Servizi Parlamentari, sorella di Rocco, già segretario del CDU.
Nicola Cariglia, sede Rai di Firenze, fratello di Antonio, ex-segretario del PSDI.
Silvio Giulietti, telecineoperatore nella sede Rai di Venezia, fratello di Giuseppe, uomo Rai e Usigrai, ex-responsabile dell’informazione dei DS.
Max Gusberti, vice di Stefano Munafò a Raifiction, è fratello di Simona, capostruttura di Raidue.
Sandro Marini, Tg3, fratello di Franco, ex-segretario del PPI ed ex-Presidente del Senato.
Giampiero Raveggi, capostruttura di Raiuno, fratello dell’ideatore del programma “Odeon” Emilio Ravel (nome d’arte).
Antonio Sottile, programmista regista di “Linea Verde”, fratello di Salvo, portavoce di Gianfranco Fini.
Maria Zanda, capo della segreteria di Roberto Zaccaria, è sorella di Luigi, ex-responsabile dell’Agenzia del Giubileo.
Veronica Pivetti, attrice, sorella di Irene, già Presidente della Camera nelle file della Lega. Anch’ella appare spesso in Rai come opinionista

Precedente TRA ACCUSE DI BROGLI E VELENI VARI, IL CENTRO-SINISTRA A NAPOLI SCEGLIE LA TRISTE CONTINUITA’ Successivo 1994-2011…E IL CAVALIERE NON HA CAMBIATO IL DISCO

11 thoughts on “Raccomandati Rai, la lunga lista fondata su albero genealogico

  1. Silvia il said:

    Non so degli altri però Bianca e85mBerlinguer entra in Rai nel 1985, suo padre muore nel 1984…. dall’aldilá???

  2. Gipo il said:

    Non poteva essere altrimenti!Questa lista è la reale conseguenza di una mentalità molto italica ovvero: quella del servilismo, familismo, nepotismo e aggiungerei anche del leccaculismo.Sono tutte specialità nostrane che sono radicate nella nostra mentalità e che sopravvivono da lunghissimo tempo alle dominazioni cui siamo stati succubi.Chi possedeva un aggancio presso i personaggi del potere era avvantaggiato ed ancora oggi questo concetto pervade a danno del merito.Non mi meraviglia più nulla, per cui penso che passeranno molte generazioni prima che si cambi.

  3. Anonimo il said:

    NON HO PAROLE PER ESPRIMERE LO SCORAMENTO CHE PERVADE IL MIO SPIRITO E DISATTENDE TUTTI I PRINCIPI DI ETICA E ONESTA' CHE RIMANGONO SOLAMENTE UN PATRIMONIO PERSONALE CHE PURTROPPO NON PUO' RISOLVERE NIENTE.ALLA MIA ETA' E NELLE MIE CONDIZIONI FISICHE , PURTROPPO NON HO NEANCHE PIU' LA VOGLIA DI COMBATTERE E…DOVESSI FARLO, CONTRO CHI E CON COSA ; …PRESENTANDOMI IMBOTTITO DI C4 IN UN ASSEMBRAMENTO DI QUESTI PERSONAGGI CHE CI INGANNANO FACENDO SOLAMENTE IL LORO SPORCO INTERESSE?

  4. Anonimo il said:

    questo elenco credo sia molto vecchio …. di circa 15 anni. molte di queste persone sono in pensione o non lavorano più da tempo in RAI. non c'è che dire, proprio un bravo giornalista….

  5. Anonimo il said:

    ORMAI QUESTA POVERA NAZIONE E SUL ORLO DEL BARATRO L UNICA COSA CHE SERVIREBBE FORSE A QUALCOSA E ANDARE A ROMA PRENDERE A SCARPATE NEL C..O TUTTI I LADRI CHE X CRONACA SI FANNO CHIAMARE POLITICI E MANDARLI TUTTI A CASA O SMETTERE DI PAGARE LE CENTINAIA DI TASSE ASSURDE CHE CI FANNO PAGARE VOGLIO VEDERE SE TUTTA LA NAZIONE NON PAGASSE PIù UN EURO DI TASSE SE LE COSE NON CAMBIANO E CHI A SBAGLIATO UN COLPO IN TESTA E BUONA NOTTE VEDETE CHE COSI FACENDO LE COSE CAMBIEREBBERO MA PURTROPPO QUESTO ALMENO X IL MOMENTO RESTERà SOLO UN UTOPIA.

  6. Anonimo il said:

    Conosco di persona una delle signore elencate, che alla pari di tutte le sue colleghe, nessuna esclusa, farebbe parte anche di altre categorie non menzionate, come del resto i suoi colleghi maschi, nessuno escluso, anche se non tutti gay. Qualcuno addirittura ci è dovuto diventare. Ma io mi domando e dico, ma non vi conveniva farvi pagare direttamente invece di barattare il culo col lavoro? Esagero? Le solite cattiverie di chi si nasconde dietro l'anonimato? Almeno non ho fatto nomi.

Lascia un commento

*