Pd a Roma per pulire le strade: ma rimedia a danno da esso stesso provocato

Domenica scorsa un migliaio di militanti del Pd – presente anche il Presidente del partito Matteo Orfini – si sono armati di scopa, paletta e casacca gialla per togliere i rifiuti dalle strade di Roma. Iniziativa che il Pd vuole riproporre anche in altre città. L’iniziativa è stata pensata da Matteo Renzi come mega spot in favore del suo partito, per il più classico degli italiani “armiamoci e partite!”. Lui infatti con la ramazza non c’era. Ma tant’è. Il tentativo è di mostrare che il Pd fa i fatti contro le chiacchiere virtuali e non del Movimento cinque stelle, che da un anno amministra la Capitale. Ma in ciò c’è un altro classico italiano: la memoria corta. Il Pd ha grosse responsabilità nell’emergenza rifiuti romana.

Il Pd dimentica che ha gestito la Capitale per 17 anni e che amministra la Regione da 14

emergenza rifiuti romaPeccato che il Partito democratico finito nelle grinfie di Matteo Renzi per effetto delle ultime Primarie, che lo hanno visto vincere in maniera lauta, dimentichi le sue responsabilità. Il centro-sinistra infatti ha governato Roma per 17 anni. Almeno riferendosi al lasso di tempo che va dal 1993 (anno in cui è subentrata l’elezione diretta del Sindaco) ad oggi. Ossia, con la coppia Rutelli-Veltroni dal 1993 al 2008 e per due anni, dopo la uguale poca fortunata parentesi col centro-destra con Gianni Alemanno, con la sgangherata gestione di Ignazio Marino. In quegli anni, fatti di intrallazzi e di spese inutili in grande dei liberal Rutelli e Veltroni, che si aizzarono a Blair e Clinton romanacci, nonché di viaggi e cene per opera di Marino, non si fece nulla per mitigare l’incombente emergenza rifiuti. Dato che si affidava ancora l’approdo finale dei rifiuti alla gigantesca discarica di Manlio Cerroni, che si andava saturando sempre più (nel 2012 ho scritto un approfondimento). Senza progettare valide alternative, in primis mettere a regime una seria raccolta differenziata.

A ciò aggiungiamoci pure il fatto che il Pd amministri la Regione Lazio dal 1995, eccetto 8 anni di parentesi di centro-destra con Storca e Polverini. Pertanto, se sommiamo le due cose, il Pd sta togliendo dalle strade i rifiuti che esso stesso, quando non si chiamava ancora Partito democratico ma anche da quando si chiama così, ha causato e sta causando. Diciassette anni da Sindaci e 14 da Presidenti della Regione sono molto di più di un anno solo da Sindaco.

9 anni di amministrazione della Provincia

A questi numeri però aggiungiamoci pure i 9 anni nei quali il centro-sinistra ha amministrato la Provincia di Roma (2003-2012), fino al suo scioglimento e commissariamento e poi soppressione definitiva dell’istituzione.

Da napoletano, comunque, so bene quanto il centro-sinistra sia poco bravo a gestire i rifiuti. Bassolino da Sindaco di Napoli prima e Presidente della Regione Campania poi, ci ha sommerso. Per carità, non che il centro-destra sia più bravo. Basta vedere cosa combina in Calabria.

Lascia un commento

*