Vip morti nel 2016: il lungo elenco

alan thicke genitori in blue jeans foto

Alan Thicke nel periodo di Genitori in Blue Jeans

Il 14 dicembre è morto a 69 anni Alan Thicke, attore canadese diventato famoso per aver interpretato il ruolo di papà Seaver nel telefilm cult anni ’80: Genitori in Blue Jeans. Andato in onda dal 1985 al ’92. Thicke è stato stroncato da un infarto mentre giocava a basket col figlio Carter.

zsa zsa gabor oggi

Come era diventa

ta Zsa Zsa Gabor

Il 19 dicembre è morta l’attrice ungherese Zsa Zsa Gabor (al secolo Sarolta Gabor), stupenda attrice ungherese anche Miss Ungheria del 1936. Emigrata in America giovanissima, ha avuto una carriera cinematografica lunga 50 anni con oltre 30 film. Lavorando anche con registi del calibro di Orson Welles, John Huston e Vincente Minnelli. Ma era molto nota anche alle cronache mondane, con i suoi nove matrimoni e tanti flirt. Nel 1989 è finita anche 3 giorni in carcere per aver schiaffeggiato un agente che le aveva fatto una multa. Dal 2011 si era ritirata a vita privata, a causa di un’infezione con tanto di amputazione di una gamba. Da allora viveva grazie al supporto delle macchine, incapace di parlare e preda della demenza senile. Avrebbe compiuto 100 anni il prossimo 6 febbraio.

Carrie Fisher principessa leila star wars

Carrie Fisher nei panni della Principessa Leila di Star wars

Il 27 dicembre è scomparsa Carrie Fisher, la mitica principessa Leila della saga di Star Wars. Ruolo con cui viene principalmente ricordata, sebbene figuri in molti altri film di successo. L’attrice, 60 anni, era stata ricoverata dopo un arresto cardiaco tre giorni fa, capitatole mentre era su un aereo da Londra per Los Angeles.

debbie reynolds

Debbie Reynolds, in una foto recente

Il 28 dicembre, un giorno dopo la dipartita della figlia, è morta Debbie Reynolds, madre di Carrie Fisher. Ad ucciderla a 84 un ictus mentre preparava il funerale della figlia. Nota attrice hollywoodiana, conobbe il maggiore successo nelle commedie anni ’50-’60. Il rapporto con la figlia Carrie non fu idilliaco.

Vip morti nel 2016: i presentatori

Si è spento il 27 ottobre a 84 anni Luciano Rispoli, presentatore. Entrato in Rai nel lontano 1954 tramite un concorso per radiocronisti, passò poi a TMC nel 1991. Rete, oggi La7, sulla quale presentava il programma: Tappeto volante. Ritornò in Rai nel biennio 2002-2003. Era malato da tempo.

franco-nisi-radioitalia

Franco Nisi durante un programma di Radio Italia

Il 7 novembre si è spento Franco Nisi, a 59 anni, “volto” storico di Radio Italia.  Si è spento dopo una lunga malattia. Nella sua carriera ha realizzato come autore oltre 50 programmi radiofonici e televisivi.  Ha collaborato 15 anni con Mike Bongiorno e ha scritto testi per vari artisti. Si pensi a Toto Cutugno, Loretta Goggi, Massimo Lopez.

Altre figure

muhammad alì

Muhammad Alì e il suo proverbiale pugno

Il 3 giugno è scomparso a 74 anni Muhammad Ali, all’anagrafe Cassius Marcellus Clay Jr. Considerato tra i più grandi pugili di tutti i tempi. Nel 1984 gli fu diagnosticata la sindrome di Parkinson, che lo portò ad un graduale declino fisico nel corso dei decenni successivi.

Il primo novembre è scomparso Massimo Mongai, scrittore romano morto a 66 anni (li avrebbe compiuti il tre), divenuto noto come autore di fantascienza umoristica. Nel 1997 vinse il premio Urania per il testo Memorie di un cuoco d’astronave, per poi dedicarsi anche al giallo e al noir.

umberto veronesi

Umberto Veronesi, che ha rivoluzionato la cura del cancro al seno

L’8 novembre si è spento nella sua casa di Milano, il professor Umberto Veronesi. Oncologo, che ha rivoluzionato in particolare la lotta ai tumori al seno. Avrebbe compiuto 91 anni il prossimo 28 novembre. Vegetariano, si è anche distinto per le sue posizioni anticonformiste.

fidel castro biografia morte storia

Fidel Castro, in una delle sue ultime apparizioni pubbliche

Il 25 novembre alle ore 22.29 locali, ma si è saputo solo oggi 26 novembre, a Cuba si è spento Fidel Castro. Aveva 90 anni. Leader comunista che quasi sessant’anni fa (il 16 febbraio 1959) portò, grazie anche alla collaborazione di Ernesto Che Guevara, alla destituzione della Monarchia sull’isola caraibica e alla nascita di un sistema politico ed economico basato sui dettami del marxismo. Tra il 2006 e il 2008 passò lo scettro al fratello Raul, date le sempre più precarie condizioni di salute. Negli ultimi anni le sue apparizioni erano diventate sempre più rare, tanto che spesso si è parlato di una sua dipartita. Il fratello Raul sta portando importanti aperture di Cuba verso l’Occidente, sebbene Castro non vedeva di buon occhio neppure Barack Obama.

Vip morti nel 2017: elenco completo

Il 29 novembre è scomparso a 60 anni lo scrittore e autore di giochi il britannico Joe Dever. Su tutte, l’opera più conosciuta è la serie di Lupo Solitario.

6 commenti su “Vip morti nel 2016: il lungo elenco

  1. Livio Gambarini il said:

    E sul versante della letteratura ora sono da aggiungere anche Massimo Mongai, uno dei più importanti scrittori italiani di fantascienza di tutti i tempi, e il britannico Joe Dever, autore della celeberrima serie di libro-game di Lupo Solitario…

  2. Gunnar il said:

    Il 31 FEBBRAIO scompare l’attore Douglas Wilmer. Peccato che in questo 2016, Febbraio portasse “solo” 29 giorni….

Lascia un commento

*