Vip morti nel 2017: ultimo Simonetta Zauli, elenco completo

Il 26 febbraio è morto a 93 anni Roberto Fiore, imprenditore e storico presidente del Napoli. Quello di Sivori e Altafini. Figlio del poeta napoletano Francesco Fiore, fu presidente del club partenopeo dal 1964 al 1967. Presidente amatissimo, sotto la sua guida il Napoli fece registrare il record di 69.000 abbonati al stadio. Alla fine degli anni Ottanta tornò in sella a un club campano, l’Ischia, prima di aprire un ciclo vincente con le ‘vespe’ di Castellammare di Stabia: la Juve Stabia, dal 1990 al 1997.

Tomaso Staiti di Cuddia delle ChiuseIl primo marzo è morto Tomaso Staiti di Cuddia delle Chiuse, aristocratico, vicino all’estrema destra e chiamato per questo Barone nero. Aveva 84 anni e la sua carriera politica è iniziata nel 1970 come consigliere comunale a Trapani. La sua esperienza politica ha attraversato le varie fasi della destra sociale: dal Movimento sociale italiano di Rauti alla La Destra di Santanché e Storace, fino al sostegno dell’autarchia in chiave anti-globalizzazione. Ultima adesione per Futuro e Libertà di Fini nel 2011, essendo in rotta con la Santanché.

Raymond KopaIl 3 marzo è venuto a mancare Raymond Kopaszewski, meglio conosciuto come Raymond Kopa, campione francese e pallone d’oro nel 1958. Kopa ha vestito solo le maglie di Angers, Stade Reims e Real Madrid, con cui ha vinto 3 Coppe dei Campioni. Con la nazionale francese è arrivato terzo ai Mondiali di Svezia 1958, anno in cui come detto vinse il Pallone d’oro. A darne notizia Le Monde con un tweet.

Starzl ThomasIl 5 marzo è morto a 91 anni Thomas Starzl, il chirurgo americano che ha rivoluzionato la tecnica dei trapianti. Nel 1963 nell’università di Pittsburgh ha eseguito il primo trapianto di fegato e tra la fine degli anni ’80 e i primi anni ’90 ha sperimentato i trapianti di babbuino all’uomo.

Sempre il 5 marzo ci ha lasciati Agnese De Donato, giornalista, fotografa, in anni recenti collaboratrice per l’ufficio stampa di prestigiose istituzioni. Fra le quali l’Accademia Filarmonica Romana e il Teatro dell’Opera di Roma, l’Accademia Nazionale di Danza e importanti Festival Nazionali e Internazionali. Neppure un mese fa, era stata insignita del Premio “EuropainDanza” per la divulgazione e la promozione di Tersicore attraverso il ruolo di ufficio stampa.

danilo mainardiL’8 marzo si è spento Danilo Mainardi, 84 anni. Etologo di fama internazionale e divulgatore scientifico fu anche amico di Piero Angela e spesso ospite di SuperQuark. Ha condotto la trasmissione “In difesa degli animali” ed è stato direttore dell’Italian Journal of Zoology. Mainardi raccontò il comportamento, lo sviluppo e le abilità comunicative degli animali. Studiandoli nel loro habitat, anche attraverso filmati.

John SurteesIl 10 marzo è scomparso all’età 83 anni John Surtees, unico campione del mondo della storia a 2 e a 4 ruote. Infatti, fu campione del mondo con la Ferrari in F1 nel 1964 e 7 volte campione del mondo sulle due ruote con la Mv Agusta in due classi diverse negli anni che vanno dal 1956 al 1960. Il 19 luglio 2009 morì suo figlio Henry a soli 18 anni, sul circuito di Brands Hatch in Inghilterra. A seguito di un incidente automobilistico avvenuto durante una gara del mondiale di Formula 2. Lui fu colpito dalla ruota schizzata in aria della vettura.

L’11 marzo è morto all’età di 77 anni lo scrittore americano Robert James Waller, autore de «I ponti di Madison County», il romanzo scritto in soli 11 giorni dal quale fu tratto l’omonimo film nel 1995, interpretato da Clint Eastwood e Meryl Streep. Dopo il suo lancio nel 1992, balzò in cima alla lista dei successi letterari del «New York Times», dove rimase per più di tre anni. Fu poi tradotto in più di 40 lingue.

romano cenni mercatone unoIl tredici marzo è morto nella sua abitazione di Toscanella di Dozza, Romano Cenni, fondatore di Mercatone Uno, a 84 anni. Nel 1975 fonda la prima società SIEL (Società Italiana Elettronica) per la vendita di radio, televisori ed elettrodomestici. Successivamente inizia a svilupparsi nella vendita al dettaglio, specializzandosi negli elettrodomestici, nella vendita del mobile e complementi d’arredo, fino a fondare il primo punto vendita del gruppo, il Mercatone Germanvox, con sede a Toscanella di Dozza nel 1978. Nonostante i suoi oltre 90 punti vendita su tutto il territorio nazionale, lo scorso anno le sue società vengono poste sotto procedura di amministrazione straordinaria. Cenni è stato anche patron del ciclista Marco Pantani.

Il 18 marzo è scomparso a 79 anni Piergiorgio Tiboni, storico sindacalista milanese e tra i fondatori di Radio popolare. Esponente della Fim-Cisl, categoria dei metalmeccanici dell’organizzazione cattolica, da cui provenirono diversi quadri e dirigenti della cosiddetta nuova sinistra, soprattutto Avanguardia operaia (prima) e Democrazia proletaria (dopo). Nel 1991 nè uscì per effetto dei suoi cambiamenti interni e fondò il Cub.

Lascia un commento

*