Hai uno smartphone Android? Occhio a queste 22 app, ti stanno divorando la batteria

Pie, Oreo, Nougat, Marshmallow, Lollipop, KitKat. Da diversi anni, ormai, Google sta scegliendo nomi “dolci” per le nuovi versioni del suo sistema operativo per smartphone Android. Il quale, secondo una statistica di un annetto e mezzo fa, risulta essere anche il più nettamente utilizzato dalla popolazione mondiale. Vale a dire, dal 94% degli smartphone in circolazione.

Secondo, ma a distanza siderale, troviamo iOS di Apple. Come noto sistema operativo montato sugli iPhone. Con qualche briciola percentuale chiude il podio Windows Phone, sistema operativo di Microsoft per smartphone, che ormai da tempo ha perso pure un partner molto importante quale Nokia, che è tornata a fare smartphone in proprio. Il che affonda ancora di più questo sistema operativo.

Del resto, la diffusione dei sistemi operativi Android è dovuta al fatto che è montata sui dispositivi mobili di diverse case di produzione di successo. In primis, la Cinese Huawei e la coreana Samsung, che si stanno contendendo a colpi di nuove uscite il ruolo di anti-Apple. Ruolo che fino a poco tempo fa era detenuto da Samsung, ma che tra clamorosi flop come quello del Note 7, tangentopoli in salsa coreana che hanno travolto il suo presidente e l’ottimo rapporto qualità-prezzo dei telefoni Huawei, ha perso in favore di quest’ultima.

Ad utilizzare il sistema operativo Android c’è però anche un altro marchio di successo coreano: Lg. Molto valido per gli smartphone di fascia bassa. Mentre stanno avanzando altri marchi cinesi come Meizu e Oppo. Insomma, quella degli smartphone per ora è una guerra cino-coreana. Con l’Europa presente solo con il redivivo marchio Nokia. Passato come detto ad Android dopo il poco fortunato matrimonio con Microsoft.

Come noto, la batteria resta per gli smartphone Android, così come per quelli di altri marchi, una nota dolente. Anche perché ci sono app che in background ci mandano a terra la batteria a nostra insaputa. Infatti, in questi giorni Google ha dovuto rimuovere da Google Play ben 22 app.

Ecco quali sono. Se le avete sul vostro smartphone, rimuovetele subito.

Quali sono app Android che consumano più batteria

batteria smartphone

Quali sono app Android che consumano più batteria? A riportare l’elenco è Optimaitalia:

  • Sparkle FlashLight
  • Snake Attack
  • Math Solver
  • ShapeSorter
  • Tak A Trip
  • Magnifeye
  • Join Up
  • Zombie Killer
  • Space Rocket
  • Neon Pong
  • Just Flashlight
  • Table Soccer
  • Cliff Diver
  • Box Stack
  • Jelly Slice
  • AK Blackjack
  • Color Tiles
  • Animal Match
  • Roulette Mania
  • HexaFall
  • HexaBlocks
  • PairZap

Queste app sono responsabili del battery drain ma pure di una truffa acclarata ai danni di inserzionisti pubblicitari. Non è la prima volta che accade ma le app oggetto del ban dal Play Store si comportano nel seguente modo: queste utilizzavano un malware per fingere di essere altre app in esecuzione e tanto più al loro interno contenevano annunci invisibili della dimensione 0 pixel di altezza x 0 pixel di larghezza, con lo scopo di catturare comunque la falsa interazione dell’utente su specifiche aree dello schermo.

Le 22 applicazioni appena cancellata dal Play Store sono purtroppo ancora installate su tantissimi device Android. Cancellate quanto prima.

Precedente La triste storia del piccolo Murtaza, fan di Messi: rischia vita dopo incontro con suo idolo Successivo Laura Castelli, il Sottosegretario delle gaffe: le più divertenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.