Anniversari nel 2017: tutti i più importanti che ci attendono

Cosa ne pensi?

In seguito a un intervento chirurgico di routine alla cistifellea, muore inaspettatamente Andy Warhol, pittore e regista, considerato il re della pop art.

19 marzo 1987 – Primo farmaco contro Hiv

La FDA americana approva il primo farmaco antiretrovirale per combattere il virus dell’HIV: la zidovudina (AZT). Una pietra miliare nella storia della medicina, perché la terapia antiretrovirale, che si basa sulla somministrazione di farmaci in grado di sopprimere la riproduzione del virus, si rivelerà la miglior cura contro l’HIV (ed è usata ancora oggi, seppur con farmaci diversi).

23 marzo 1987 – Prima puntata Beautiful

La CBS manda in onda il primo episodio di The Bold and the Beautiful, soap opera che in Italia arriverà solo qualche anno dopo, col nome di Beautiful. Con 100 paesi che la trasmettono e 300 milioni di spettatori è ancora oggi, la soap opera più seguita al mondo.

19 aprile 1987 – Prima puntata The Simpson

Durante una puntata del Tracey Ullman Show, va in onda il primo episodio di The Simpsons (I Simpson), la sitcom animata creata dal fumettista Matt Groening. Due anni dopo, la serie conquisterà uno spazio tutto suo in prima serata.

Ecco gli eventi principali più importanti del 2016, in Italia e nel Mondo

Anniversari nel 2017, cosa successe 25 anni fa

7 febbraio 1992 – Firma del Trattato di Maastricht

anniversari nel 2017I ministri degli Esteri e delle Finanze dei dodici paesi della Comunità firmano a Maastricht il Trattato sull’Unione europea, già concordato al vertice del 9-10 dicembre 1991 nella città olandese. La grande novità è il progetto di moneta unica, l’euro, da realizzare in tre fasi, al più tardi entro il 1° gennaio 1999.

17 febbraio 1992 – «Tangentopoli» in Italia

A Milano viene arrestato con l’accusa di concussione il socialista Mario Chiesa, presidente del Pio Albergo Trivulzio. Il sostituto procuratore Antonio Di Pietro, che conduce l’inchiesta, racconta che Chiesa «è stato preso con le mani nella marmellata», perché teneva nel cassetto 7 milioni in biglietti da 100mila lire, appena sborsati dal titolare di una ditta di pulizie, costretto a pagare una “bustarella” per ottenere l’appalto. Comincia in Italia la stagione di “Mani pulite”, che porterà alla fine di due storici partiti di massa italiani: Dc e Psi.

3 marzo 1992 – Bosnia-Erzegovina: indipendenza e guerra civile

Dopo il referendum del 29 febbraio-1° marzo – votato dai bosniaci musulmani (chiamati anche “bosgnacchi”) e dai croati cattolici, ma boicottato dai serbi ortodossi – il Parlamento di Sarajevo proclama l’indipendenza, riconosciuta pochi giorni dopo dagli Stati Uniti e dalla Comunità europea. Ma in questa regione, che più di ogni altra riflette il complesso mosaico etnico e religioso dell’ex Jugoslavia, infurierà una guerra civile segnata da atrocità, “pulizia etnica” e stupri di massa per più di tre anni. Alla fine della guerra i morti risulteranno circa 100mila.

12 marzo 1992 – Assassinato a Palermo Salvo Lima

Poche settimane prima delle elezioni politiche viene ucciso a Palermo in un agguato di stampo mafioso Salvo Lima, deputato dc al Parlamento europeo ed ex sindaco del capoluogo siciliano. Più d’una volta Lima, politicamente vicino al presidente del Consiglio Andreotti, era stato accusato di collusione con la mafia, ma non erano mai emerse prove a suo carico.

23 maggio 1992 – Ucciso il giudice anti-mafia Giovanni Falcone

Il giudice Giovanni Falcone viene assassinato con sua moglie e tre agenti della scorta. Per ucciderlo la mafia fa esplodere mille chili di tritolo sotto un viadotto dell’autostrada fra Palermo e l’aeroporto di Punta Raisi, all’altezza di Capaci.

19 luglio 1992 – Ucciso anche Salvatore Borsellino

Un’autobomba radiocomandata uccide a Palermo il giudice Paolo Borsellino e cinque agenti della scorta. Il magistrato stava indagando sul delitto Falcone, di cui Borsellino era anche amico.

3 dicembre 1992 – Parte il primo Sms

Con un “Merry Christmas” un po’ in anticipo rispetto al Natale, l’ingegnere britannico Neil Papworth invia al telefono cellulare di un collega della Vodafone il primo messaggino della storia. Per spedire l’Sms Papworth usa il computer, mentre il primo messaggino da un telefonino a un altro sarà inviato qualche mese più tardi da uno stagista della Nokia. Oggi, con l’avvento delle app di messaggistica, gli sms sono quasi del tutto inutilizzati.

Anniversari nel 2017, cosa accadde 20 anni fa

31 agosto 1997 – Muore Lady D

Precedente Vip morti nel 2016: il lungo elenco Successivo Itri, la città di Fra Diavolo

Lascia un commento

*