Non solo Al Bano e Cutugno: gli altri cantanti italiani che rischiano bando da Ucraina

Tempo di lettura:   2 minuti

Lasciateli cantare. Così, parafrasando una delle più popolari canzoni del cantautore Toto Cutugno, potremmo dire agli ucraini che in questi giorni hanno messo al bando alcuni artisti italiani. Rei di essere filo-russi. Ossia Al Bano e, appunto, proprio Toto Cutugno.

Notizie che credevamo ferme alla Guerra fredda. Se non prima. Storie di spionaggio vero e presunto che risalgono a periodi anche precedenti. Basti ricordare che la conturbante Marlene Dietrich – soprannominata Angelo azzurro – venne incaricata di sedurre e avvelenare il Fuhrer Adolf Hitler. Ma dubitiamo che i succitati cantanti italiani abbiano tali intenzioni. Sebbene dalla Russia di Vladimir Putin non siano mancate in questi vent’anni di potere dell’ex KGB, storie di avvelenamenti e vendette violente.

I rapporti tra Russia e Ucraina sono molto tesi dal 2014, quando il secondo paese ha destituito il suo presidente filo-russo, piazzandone uno filo-occidentale. Il paese, verso la fine di quell’anno, si spaccò praticamente in due parti. Con la parte occidentale filo-europeista, mentre la parte orientale filo-russa.

I russi finirono per riappropriarsi della Crimea, isola regalata da Cruschev agli ucraini negli anni ‘50 (si disse che quando prese questa decisione fosse brillo, essendo amante, da buon russo, della Vodka) ma ancora quasi del tutto abitata dai russi (per il 97%). Non manca peraltro anche una notevole minoranza italiana.

Comunque, se il bando di Al Bano e Toto Cutugno da parte degli ucraini vi ha fatto sorridere, in realtà dovete pensare che rischia pure di espandersi. Ecco gli altri cantanti italiani che .

Cantanti italiani nel mirino della Ucraina

cantanti italiani mirino ucraina

Come riporta Fanpage, stando alle notizie emerse nelle scorse ore, anche Riccardo Fogli, Pupo e i Ricchi e Poveri sarebbero finiti nella oramai celebre black list Ucraina di personaggi indesiderati.

A riportare la notizia è stata la conduttrice di Rai1 Eleonora Daniele nel corso della trasmissione “Storia Italiane”. Si tratta di nomi che godono di una enorme popolarità nei paesi dell’est europeo, Russia in particolare.

Pupo, come Al Bano e Toto Cutugno, è stato anche protagonista di un video di auguri di buon compleanno in lingua russa inviato a Putin. Per questo motivo sui loro nomi sarebbe in atto una campagna di delegittimazione mediatica.

Al momento, oltre a mancare una conferma della notizia, non ci sono dichiarazioni da parte di Pupo e i Ricchi e Poveri, né tantomeno di Fogli, che come noto da alcune settimane è in Honduras per partecipare al reality L’Isola dei Famosi.

Black list Ucraina cos’è

Cos’è Black list Ucraina Ma in cosa consiste, esattamente, la black list ucraina? Nei giorni scorsi le forze di sicurezza nazionale ucraina hanno fornito al Ministro della Cultura una lista di personaggi di spicco identificati come minacce alla sicurezza nazionale.

Tra questi vi sono principalmente personaggi di nazionalità russa, ma non mancano musicisti (tra cui i già citati Cutugno e Al Bano), attori come Steven Seagal e altri personaggi del mondo dello spettacolo. Al momento la lista contempla ufficialmente conta 147 nomi.

Precedente Flat tax: cos’è, come funziona, beneficiari, alcuni esempi Successivo Tav? In Italia ci sono 600 opere ancora ferme: ma il dato sorprendente è un altro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.