Crea sito

Pitbull, cosa fare se ci azzanna

Ultimo aggiornamento

Di tanto in tanto la cronaca ci restituisce qualche notizia di cani che aggrediscono persone, in genere bambini, passanti, persone comunque per loro estranee. Ma ci sono anche casi in cui i cani abbiano aggredito i padroni stessi, magari anche dopo anni e anni di convivenza. Il che, in genere, dipende da come vengono allevati o dalla razza. Alcune delle quali istintivamente aggressive. Uno dei casni più aggressivi per antonomasia è il Pitbull, soprattutto se appositamente addestrato per essere tale.

Cosa bisogna fare se un Pitbull ci aggredisce? Ecco una soluzione, un po’ insolita, ma efficace.

Pitbull cosa fare se ci aggredisce

Bandog un tipo di pit-bull
Un esemplare di Bandog

Come riporta Libero, nella cittadina di Palmerston North, a Nord della Nuova Zelanda, l’aggressione di un Pitbull incrociato con un mastino napoletano (che si chiama Banddog) a un uomo è finita in modo diverso ma anche singolare. Grazie all’intervento di un passante che per placare la bestia infuriata ha usato un metodo quantomeno inusuale. Con coraggio e totale assenza di schifo, l’uomo ha deciso di infilare come ultimo tentativo estremo un dito nel retto del cane. Il quale aveva avvinghiato il polpaccio del povero malcapitato, certo Philip McLean, scatenando tutta la sua foga. Non si sa se per lo stupore o il dolore, fatto sta che la bestia ha mollato la morsa.

La padrona del Pitbull ha avuto una multa di 2mila dollari, mentre il Pitbull, che si chiamava Bera (in neozelandese Orso) è stato soppresso. Il metodo del dito nell’ano, se si trova il coraggio, può in effetti risultare molto efficace. Del resto, anche colpire il cane con un bastone potrebbe risultare inutile. Anzi, potrebbe aumentare l’aggressione del Pitbull. Inoltre, perchè farlo?

Con il metodo suddetto, pur avendo un bel pò di coraggio non c’è che dire, si eviterebbe anche di fargli del male. Del resto, salvo alcune razze canili particolari che sono tendenzialmente aggressive di natura, l’aggressività dei cani è sempre frutto di come sono stati allevati.

Pitbull razza

Pitbull è il nome comune di un tipo di cane discendente da bulldog e terrier. Le razze formali spesso considerate di tipo pit bull includono American Pit Bull Terrier, American Staffordshire Terrier, American Bully e Staffordshire Bull Terrier. A volte è incluso anche American Bulldog.

I cani di razza mista che fisicamente somigliano a queste razze vengono spesso etichettati come “pitbull” dai rifugi. Molte di queste razze sono state originariamente sviluppate come cani da combattimento da cani da tiro per la caccia al toro (usati per contenere i volti e le teste di animali più grandi come tori) e terrier. Dopo che l’uso di cani negli sport del sangue è stato vietato, tali cani sono stati utilizzati come cani da cattura negli Stati Uniti per il bestiame e i maiali semi-selvatici, per cacciare e guidare il bestiame e come compagni di famiglia.

Nonostante i combattimenti tra cani siano ora illegali negli Stati Uniti, esiste ancora come attività sotterranea, ei pitbull sono un tipo di cane comune a scelta. Gli attacchi dei pit bull sono spesso documentati dai media, ma studi controllati non mostrano che i pitbull sono sproporzionatamente pericolosi rispetto ad altre razze. Alcune giurisdizioni hanno promulgato una legislazione che vieta la razza, e alcune compagnie di assicurazione non coprono la responsabilità da morsi di pit bull.

Tra gli altri ruoli, i pitbull sono serviti come cani poliziotto, cani da ricerca e da soccorso e molti sono apparsi su pellicola.

Pitbull quali rischi

Interazioni violente tra umani e cani sono state studiate dal governo degli Stati Uniti, in particolare dal Center for Disease Control and Prevention, [29] e da ricercatori veterinari accademici. L’interpretazione di questi studi, l’identificazione della razza e le questioni relative alla pertinenza e le circostanze variabili hanno dato luogo a intense polemiche. In una rassegna della letteratura del 2014 sugli studi sui cani mordaci, l’American Veterinary Medical Association ( AVMA) afferma che la razza è un povero unico predittore di morsi di cane.

Studi controllati non mostrano che i pitbull sono sproporzionatamente pericolosi. Mentre i cani di tipo pit bull sono più frequentemente identificati con casi che coinvolgono ferite o decessi molto gravi rispetto ad altre razze, la recensione suggerisce che questo potrebbe riguardare la popolarità della razza, notando che cani da slitta e husky siberiani compongono la maggior parte degli attacchi mortali di cani in alcune aree del Canada. In una revisione del 2000 da parte dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, che esamina i dati di entrambi i rapporti dei media e della Humane Society degli Stati Uniti, i cani di tipo pit bull sono stati identificati in circa un terzo di decessi correlati al morso di cane negli Stati Uniti tra il 1981 e il 1992.

Tuttavia, la revisione rileva che gli studi sulle vittime di morsi di cane che raccolgono informazioni rilevando rapporti di notizie sono soggetti a potenziali errori, in quanto alcuni attacchi fatali potrebbero non essere stati segnalati , uno studio potrebbe non trovare tutte le notizie rilevanti e la razza del cane potrebbe essere erroneamente identificata. L’AVMA ha anche rilevato problemi fondamentali con il rilevamento della razza in caso di morte per morso di cane. In uno studio del 2013 su 256 decessi negli Stati Uniti dal 2000 al 2009, l’AVMA ha determinato che una determinazione valida della razza era possibile solo per il 17,6% dei casi. Contrariamente al mito popolare, i pitbull non hanno “mascelle bloccanti”. Non esiste un fisiologico “meccanismo di blocco” nella muscolatura della mascella e nella struttura ossea dei pitbull o di altri cani.

I cani tipo pit bull, come gli altri terrier, le razze da caccia e da tana da lancio, [40] possono esibire un morso, trattenere e agitare il comportamento e talvolta rifiutarsi di rilasciare. I pitbull hanno anche crani larghi, muscoli facciali ben sviluppati e mascelle forti, e alcune ricerche suggeriscono che i morsi di pit bull sono particolarmente gravi perché tendono a mordere profondamente e macinare i loro molari nei tessuti. Spezzare una fiala di ammoniaca e tenerla ferma sul naso del cane può far sì che il cane rilasci la presa può essere un’altra soluzione.

Luca Scialò

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere

5 Risposte a “Pitbull, cosa fare se ci azzanna”

  1. Cazzata colossale. Quando attaccano è difficile anche solo poterli vedere negli occhi, sono incredibilmente agili, figurati mettergli un dito nell’ano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.