Crea sito

Croce capovolta, statua Madonna distrutta, statua Padre Pio decapitata: il Comune in preda ai satanisti

Ultimo aggiornamento

TRATTASI DI CASTELLAMARE DI STABIA, DOVE GLI EPISODI NEGLI ULTIMI DUE ANNI PREOCCUPANO I FEDELI
In passato veniva paragonata a Stalingrado, per l’ampio consenso elettorale conseguito dal Pci. Oggi, invece, somiglia più a Varese, poiché, come nella provincia della cittadina lombarda agivano le ‘Bestie di Satana’, così anche qui agiscono satanisti che stanno preoccupando non poco i fedeli. Parliamo di Castellammare di Stabia, cittadina in Provincia di Napoli che affaccia sul mare ma sul cui territorio ricade anche il verdeggiante e giganteggiante Monte Faito. Sebbene non si escluda che si tratti di comuni balordi che si divertono a impaurire la gente. Eppure vittime del loro vandalismo sono sempre simboli religiosi.

I DUE ATTI TRA NOVEMBRE E DICEMBRE 2014 – Un primo episodio si era consumato lo scorso due novembre, giornata dedicata alla commemorazione dei defunti. La croce piantata sulla cima del Molaro è stata estratta dal suo alloggio e ricollocata sottosopra. Un clamoroso gesto che riecheggia la rievocazione dell’anti-Cristo.
A fine dicembre se ne è verificato poi un altro, che pare confermare la presenza di satanisti in azione nella zona. Sulla strada che dai Boschi di Quisisana conduce al monte Faito, una Madonnina è stata disinstallata dal suo alloggio in una cappella sacra dove era stata voluta dall’ex parroco del quartiere di Scanzano (ad alta densità criminale) e scaraventata in un crepaccio. Il ritrovamento è avvenuto a una decina di giorni dopo, presso il secondo pilone della funivia, inattiva da diversi anni con conseguenze negative per il turismo locale. I fedeli del luogo, che frequentano quelle zone per momenti di preghiera intimi e collettivi, non hanno dubbi: si tratta di una setta satanica che agisce con vari gesti dimostrativi.
ORA DECAPITATA STATUA PADRE PIO– Ieri un altro sconcertante ritrovamento: la statua del Santo da Pietralcina, Padre Pio, sfregiata e senza testa. Ne hanno dato notizia i bagnanti del Lido “La Rotonda” di Castellammare di Stabia, quando hanno visto che la statua era stata oltraggiata.
Non è stato ancora chiarito se si tratti di un incidente o se di un atto vandalico, e di quale natura questo eventualmente sia. Fatto sta che la statua di Padre Pio è stata ritrovata con la testa appoggiata ai piedi del santo, su quegli stessi scogli dove era stata posta in onore del frate.
Ora si indaga per capire il motivo di un tale gesto ed individuare i responsabili. E se questo episodio è legato ai precedenti.
La Provincia di Napoli non è nuova a questi episodi, Castellammare a parte: sul litorale flegreo tre anni fa fu ritrovata sulla spiaggia la testa di un ariete, probabilmente servita per riti satanici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.