Con De Laurentiis il Napoli non vincerà mai: i motivi e il video che lo conferma

Tempo di lettura:   2 minuti

Non è bastato un ottimo primo tempo, con tanto di vantaggio per 1 a 0, al Napoli di Maurizio Sarri per battere il Real Madrid in Champions League. Gli spagnoli hanno rifilato agli azzurri altri tre gol, proprio come all’andata. Un Insigne in ottima forma e un ottimo collettivo non sono stati sufficienti per sconfiggere i madrileni, tornati da un paio di anni Galactici. Il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, nel dopo-gara, ha usato toni diversi rispetto alla gara d’andata. Congratulandosi con i suoi, buttando acqua sul fuoco nel rapporto con Sarri, ma al contempo, mostrando ancora una volta quegli atteggiamenti che condanneranno il Napoli a non vincere per chissà quanto altro tempo.

De Laurentiis ha già vinto la sua Champions league

Il motto di De Laurentiis si conferma ancora una volta: L’importante è partecipare. Nell’intervista post-gara contro il Real Madrid, ha esposto il suo solito filosofeggiare. Issandosi anche a promulgatore di terminologie partenopee come cazzuto (scomodando anche un episodio con Peppino Di Capri) e cazzimma. Non manca poi una punta di vittimismo tipico meridionale, sparando contro La Gazzetta dello sport rea di avercela con lui. Un mix che porterà la squadra di una città di 2 milioni di abitanti, con uno Stadio da 80mila spettatori, a non vincere nulla ancora per anni. Oltretutto, De Laurentiis ha rivotato Carlo Tavecchio come Presidente della FGIC e poi si lamenta degli arbitri. Comunque, la sua personale Champions l’ha già vinta, avendo incassato 4,4 milioni di euro vendendo furbamente i biglietti per il match del ritorno già a gennaio.

Le occasioni perse dal Napoli di De Laurentiis

de laurentiis sarriCome già detto altre volte, De Laurentiis ha avuto il merito di portare il Napoli dalla serie C1 alla Europa league nel giro di soli 5 anni. Poi la squadra si è stabilizzata sul podio della Serie A e quindi partecipa ogni anno in Champions League. Belle soddisfazioni, ma fino ad un certo punto. Non investendo in campioni affermati e cedendo qualche pezzo pregiato ogni anno, il Napoli continuerà a non vincere. Ma al massimo solo a partecipare. La grande occasione la ebbe ingaggiando Rafa Benitez, tecnico di calibro internazionale. Che però decise di andare via consapevole della gestione di De Laurentiis. In questi anni senza la presenza delle milanesi nel giro che conta e con la Roma che pure non riesce ad affondare il coltello, il Napoli ha vinto solo qualche Coppa Italia. Un po’ poco. Ma forse ai tifosi va bene così.

Bella iniziativa a Napoli: ciotole fisse per cani randagi. Ecco il video

Ecco il video dell’intervista di Mediaset Premium a De Laurentiis nel dopo-gara contro il Real Madrid. Un buon sunto di tutto quanto detto fino ad ora: vittimismo e paraculismo verso i tifosi napoletani che ci cascheranno ancora:

Precedente Italia rischia incidente nucleare per presenza scorie radioattive: le zone più a rischio Successivo Inter compie 109 anni: i 26 bidoni più clamorosi e il video celebrativo con stoccata orgogliosa alla Juventus

2 commenti su “Con De Laurentiis il Napoli non vincerà mai: i motivi e il video che lo conferma

  1. Aquila1769 il said:

    Il Napoli non vince in Italia solo perché c’è una squadra più ricca e più forte. ADL è stato bravo a piazzarsi immediatamente alle spalle della Juve. Il fatturato del Napoli oggi consente questo. Le dichiarazioni di ADL non spostano di una virgola questa realtà

    • Anziché continuare a far scappare i campioni (vedi Cavani prima e Higuain poi) si poteva migliorare un gruppo già affiatato con qualche innesto. Ha avuto due ottime occasioni, con Mazzarri prima e Benitez poi. Scappati a loro volta perchè hanno capito qual è la mentalità del loro Presidente.
      Comunque, se vi accontentate del secondo o del terzo posto ogni anno e di qualche Coppa Italia ogni tanto, buon per voi. E per noi…

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.