Anche in Italia esiste un Cammino di Santiago: dove si trova

In un precedente articolo vi ho parlato del Cammino di Santiago. Un tempo percorso solo da pochi intrepidi credenti o amanti del trekking, e oggi diventato, complice la divulgazione della rete, un must per il turismo di massa. Anche l’Italia ha il suo Cammino di Santiago, scoperto da Stefano Sereni e Andrea Vitiello. I quali hanno riportato alla luce l’antica via Postumia. Ecco dove si trova.

Via Postumia come il Cammino di Santiago: dove si trova

via postumia dove si trovaDove si trova l’antica via Postumia, già ribattezzata il Cammino di Santiago italiano? Come riporta Il Fatto quotidiano, inizia da Piacenza e arriva a Genova. O viceversa, se preferite. Stefano Sereni e Andrea Vitiello, entrambi mantovani, hanno ripercorso e ‘riscoperto’ l’antico tragitto romano, in totale 932 chilometri (665 miglia romane), hanno segnato ogni strada, fissato tutte le tappe, stipulato convenzione con 158 alloggi, e fatto così rinascere la vecchia via consolare. Tenendo presente che nel capoluogo ligure l’ultimo miglio romano potrebbe completare il cammino, congiungendo piazza Principe alla chiesa di San Giorgio, vero punto di arrivo dell’originaria via Postumia. Quanto costa percorrere l’antica via Postumia? Circa 1.300 euro (un centinaio di euro in più della ‘strada che conduce alla fine del mondo’), con una spesa di 25 euro al giorno. Ovvero, una notte più la prima colazione. Con un calcolo stimato su una media di 20-25 km al giorno da percorrere a piedi.

Come percorrere l’antica via Postumia

come raggiungere via postumiaStefano Sereni e Andrea Vitiello hanno già reso disponibili le tracce gps che possono essere caricate su un’applicazione (Osmand, Wikiloc e Easy Trails, ma ce ne sono tante altre). Chi non vuole utilizzare il gps, più servirsi del descrittivo mappe che i due ragazzi hanno predisposto. Una specie di guida con cartine promozionali sulla quale saranno segnalati anche ristoranti e osterie con i quali i due ragazzi stanno siglando in questi giorni le relative convenzioni. Come al solito, i Comuni hanno dato uno scarso contributo. Come raccontano i due, tranne in casi eccezionali, come accaduto a Casalmaggiore (Cremona), “abbiamo riscontrato pochissima collaborazione da parte dei Comuni che punteggiano il percorso”. Per ‘segnare’ il cammino, racconta Stefano, “abbiamo usato vernice e pennello. E in alcuni casi adesivi che abbiamo acquistato di tasca nostra”.

Anche in Italia ci sono le Piramidi: dove si trovano

L’estate scorsa è terminata la messa in sicurezza del cammino, che, come quello di Santiago, offre un mix tra paesaggi, enogastronomia e cultura. L’antica via Postumia è un nuovo tesoro che va ad aggiungersi al già ricco patrimonio italiano. Il quale, come al solito, è vivo solo grazie all’intraprendenza di volontari appassionati.

Antica Via Postumia novità

Gli organizzatori del Cammino informano di quanto segue.

Il progetto Via Postumia continua a crescere oltreconfine, con il collegamento fino a Budapest grazie alla Via Pannonia , ed in questo momento una pellegrina di Taiwan partita da Budapest sta completando la Via Postumia, diretta a Santiago de Compostela . A Giugno arriverà in Italia un pellegrino tedesco partito da Kiel , arriverà a Pastrengo, dove inizierà la Via Postumia verso Santiago.

Grandi viaggiatori a piedi e cicloviaggiatori oramai giungono da ogni parte del mondo, sono pochi ma siamo fieri del lavoro fatto e dei commenti molto positivi . Oggi da Budapest chi vuole può andare verso Santiago de Compostela utilizzando i seguenti cammini :

Via Pannonia,Jakobova Pot,Via Flavia,Via Postumia,Via della Costa ,Voie Aurelienne,Via Tolosana,Camino Aragones,Camino Frances .

Ricordo che sul nostro sito si possono reperire le informazioni sui maggiori cammini Europei e non solo.

Il progetto collabora a livello internazionale con le Associazioni Europee Jacobee, ecco il video dei lavori :

Precedente Ciriaco De Mita, il politico sopravvissuto 7 volte Successivo Chiusura Whirlpool a Napoli, un altro capolavoro di Di Maio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.