Se i Social rovinano anche una persona come Gianni Morandi

Cosa ne pensi?
IL CANTANTE E’ ATTIVISSIMO SU FACEBOOK E INSTAGRAM, SUSCITANDO SIMPATIE, ILARITA’ E CRITICHE DEI FOLLOWERS
Mercoledì scorso ho parlato della crisi che starebbe investendo anche Facebook, in vita dal 2004 e forse nel suo momento di parabola discendente. I dati statistici parlando di un’estate negativa, con un calo vistoso di utenti attivi. Il Social ha visto un lento crescere fino al 2008 quando è impennato a livello globale fino al 2012, raggiungendo così l’apice per poi iniziare a calare a partire dal 2013. Certo, resta sempre il più utilizzato e non è mai stato insediato da Twitter (che in effetti non ha mai scaldato i cuori dei cybernauti). Ma sul web, come in ogni ambito della vita, vale sempre la regola che ”ogni scarpa diventa scarpone”.

MORANDI TRA SOCIAL E GOSSIP – Facebook, e ancora peggio Instagram, hanno aumentato di molto l’ego delle persone. Per una patetica ostentazione della banalità quotidiana. Sono riusciti pure ad aumentare l’ego di una persona semplice e da sempre modesta come Gianni Morandi. Big della canzone italiana che ogni giorno e in più occasioni della giornata, posta foto di qualsiasi cosa faccia. Dice di essere aiutato dalla moglie Anna, mentre per la avvenente giornalista-blogger Selvaggia Lucarelli dietro il suo attivismo spasmodico ci sarebbe perfino tanto di Social Media Manager.
Anzi, il buon Gianni si è dato pure al gossip, prima litigando con Giancarlo Magalli e poi facendosi cacciare dal locale di Belen proprio assieme alla Lucarelli (in un incontro pacificatore).
Ma forse i Social fanno davvero emergere il peggio di noi, che altrimenti non verrebbe fuori neanche nei rapporti più confidenziali. E allora, probabilmente, stiamo scoprendo il vero Gianni Morandi.

Uno su mille ce la fa a scampare ai Social. Ma non è il caro Gianni nazionale.
Precedente Perché Salvini non si indigna per nuova sede di Scientology a Milano? Successivo Addio a Mario Cervi, giornalista coerente fino alla fine

Lascia un commento

*