Crea sito

LA SOLITA JUVE, LEONE IN CAMPIONATO MA PECORA IN COPPA

UN HANDICAP CHE I BIANCONERI SI TRASCINANO DA SEMPRE
Regolata con 4 gol dal Bayern Monaco, la Juventus è stata eliminata dalla Champions league; dimostrando che, se in campionato domina senza particolari problemi, in campo internazionale non ha certo la squadra adeguata per giocarsi le proprie chance. Un handicap che la “vecchia signora” porta con sé da sempre, considerando che se da un lato ha vinto 30 scudetti (volendogli pure convalidare i due sottrattigli dal processo “Calciopoli”), apprestandosi a vincerne un 31mo, dall’altro ha vinto “solo” 11 competizioni internazionali, tra cui solo due Champions league e due (conseguenti) Coppe Intercontinentali nel biennio 84-85 e 95-96.

IL CAMMINO DELLA SQUADRA DI CONTE– I bianconeri hanno superato brillantemente – 12 punti sui 18 a disposizione – un girone comunque non proprio proibitivo, che prevedeva come squadra di spessore solo il Chelsea (retrocesso poi in Europa league, essendosi qualificato terzo), poi Shakhtar Donetsk (qualificatosi secondo) e Nordsjaelland. Negli ottavi ha pescato il Celtic, battendolo 3 a 0 in casa degli scozzesi e 2 a 0 a Torino, poi impattando, come detto, contro i tedeschi perdendo con un doppio 2 a 0.

Tutt’altra storia in campionato, dove ha staccato di 9 punti il Napoli, che diventano 10 considerando la classifica avulsa.
Qualche maligno dirà che ciò avviene perché in coppa la Juve non gode dei favori arbitrali che invece trova in Italia…

0 Risposte a “LA SOLITA JUVE, LEONE IN CAMPIONATO MA PECORA IN COPPA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.