Lettere, tra castello e ristoranti

Lettere è un comune di circa 6mila abitanti nella provincia di Napoli, posto sui Monti Lattari. Di origine romana, si presume che il nome derivi dal fatto che Lucio Cornelio Silla vi si accampò durante la guerra sociale e l’imminente attacco a Stabiae e gli venivano recapitate delle lettere dal senato romano per elogiare le sue imprese militari. Con la caduta dell’impero romano, passò alla Repubblica di Amalfi che vi costruì un castello per proteggersi. Oggi è ancora intatto ed è utilizzato anche per suggestivi mercatini di Natale. Interessante anche il santuario di Sant’Anna, sebbene oggi Lettere sia rinomata soprattutto per i tanti ristoranti presenti.
Precedente Itri, la città di Fra Diavolo Successivo Quindici anni di Euro, il grande bluff: cosa paghiamo il doppio e cosa meno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.