Mese di nascita e malattie: ricerca trova correlazione, scopri quale rischi

Cosa ne pensi?

Dimmi in quale mese dell’anno sei nato e ti dirò come morirai. Una parafrasi alquanto lugubre di un detto popolare, ma è la conclusione a cui perviene una ricerca americana condotta sui pazienti del Presbyterian Hospital di New York, tra il 1985 e il 2013. La ricerca si basa anche su numeri imponenti, dal confronto di 1.688 malattie con la data di nascita di 1,7 milioni di soggetti. E così, dall’incrocio dei dati, sono sorti ben 55 collegamenti. Vediamo di seguito ogni mese di nascita e le malattie che si rischiano.

Quale malattia si rischia in base al mese di nascita

mese nascita malattieLa ricerca newyorkese è pervenuta a queste conclusioni. I soggetti nati a gennaio soffriranno di ipertensione. Quanti sono nati a febbraio e marzo rischiano di incorrere in fibrillazione atriale, insufficienza cardiaca congestizia, disturbo della valvola mitrale e aterosclerosi. Quanti sono nati ad aprile rischiano di patire l’angina. I nati a ottobre sono quelli che maggiormente rischiano contagi da virus e infezioni. Infine, i nati a novembre dovranno invece convivere con la bronchite e un deficit cronico dell’attenzione. Il mese più fortunato, i cui nati sono quelli che rischieranno meno di ammalarsi, è il mese di maggio. Per il quale le corrispondenze sono state minime.

IL BLUFF DI TELETHON: SOLO UN TERZO DEL RICAVATO FINISCE IN RICERCA

Rischio malattia in base al mese di nascita: nessun allarme

attività fisicaI ricercatori però ci tengono a sottolineare che non bisogna scadere in allarmismi. Come riporta Libero infatti, i fautori della ricerca che trova un legame tra malattia e mese di nascita, affermano che, sebbene ci sia una un’associazione significativa in molti casi, ma il rischio generale non è così grande. Anzi – concludono tranquillizzando – è molto inferiore rispetto ad altre variabili come regime alimentare ed esercizio fisico. Insomma, se siete nati tra i mesi più a rischio, troverete nell’attività fisica e nella dieta alimentare ottimi alleati per combattere la malattia che rischiate.

Precedente Dieci anni fa veniva impiccato Saddam Hussein, l’Italia si gode il petrolio iracheno Successivo Migliori app gratis per fotomontaggi Android e iPhone

Lascia un commento

*