MONTEZEMOLO SCOPRE L’ACQUA CALDA

Al meeting di Confindustria di govedì 24 maggio, il Presidente Motezemolo, sferra diversi attacchi alla politica italiana: per i suoi continui attacchi agli imprenditori italiani (ce l’ha in particolare con il Presidente della Camera, Bertinotti), per il fatto che questa è priva di idee e progetti; che non da spazio ai giovani e alla meritocrazia; per i suoi eccessivi costi…
Sicuramente le critiche di Montezemolo sono anche giuste, perchè le cose che ha detto sono tutte obiettivamente vere…Però non dovrebbe dimenticare che, per diversi anni, dal dopoguerra fino all’esplosione di “Mani pulite”, gli imprenditori hanno ricevuto dalla politica non pochi appoggi (di cui gli stessi politici hanno comunque beneficiato tramite finanziamenti e voti); basti pensare a quante volte le compagnie di bandiera sono state salvate da interventi dello Stato, come la sua FIAT appunto…Oppure il colosso della famiglia Berlusconi, creato grazie alle leggi su misura fatte durante l’era Craxiana (basta vedere le tante concessioni televisive, senza uno straccio di Antitrust o par condicio…).
<

br />
Montezemolo dovrebbe anche riconoscere i limiti del capitalismo italiano, troppo curante del piccolo tornaconto e del guadagno marginale, anzichè ai grandi investimenti e rischi di cui ad esempio si caratterizza il capitalismo americano…E poi basta vedere le tante banche in crisi o fallite (alcune anche storiche) costrette a fusioni o a sparire…
Certo in Italia si pagano molte tasse, per cui un imprenditore non è stimolato ad investire, specialmente nelle aree depresse e soggette anche a criminalità (c’è una fuga di investimenti nell’Est Europa)…
Quindi, concludendo, le colpe sono di entrambi le parti e l’Italia non decollerà mai economicamente, finchè tutto sarà nelle mani di una stretta cerchia costituita da pochi politici, pochi imprenditori e poche Banche…
Sperando che Montezemolo (di cui riconosco le evidenti doti manageriali), non emuli un suo collega e fondi un partito fatto d’interessi particolaristici…

Precedente SARKOZY, LEZIONI DI STILE Successivo DESTRE...?

3 commenti su “MONTEZEMOLO SCOPRE L’ACQUA CALDA

  1. L'Italia non decollerà mai economicamente; tutto sarà nelle mani di una ristretta cerchia di politici , imprenditori ecc… Mi dispiace dirtelo ma arrivi in ritardo la tua è purtroppo una Cassandra che si è già compiuta e ormai da tempo. Cordiali saluti

  2. è vero, oggi il mondo va a Partitocrazia, la meritocrazia è sparita da tempo. Per quanto riguarda la critica a Bertinotti io penso che bisognerebbe lasciare più spazio ai giovani che rappresentano il futuro della Nostra Nazione. Ciao Luca.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.