Crea sito

Non solo 9 del Milan: ecco le maglie maledette di Juve, Inter, Napoli e Lazio

E niente. La maledizione della maglia numero 9 del Milan ha colpito ancora. Pure un bomber come Krzysztof Piątek, giunto dal Genoa con un bottino di 13 reti su 19 gare disputate. Mentre in Nazionale ha segnato 4 gol su 6 presenze. Infatti, il giocatore dal suo arrivo a gennaio 2019 ha segnato 9 gol su 20 presenze. E nella seconda giornata di campionato è stato messo perfino in panchina dal nuovo tecnico Giampaolo.

La maledizione della maglia numero 9 del Milan ha fatto una lunga strage, da quando ad indossarla non è stato più il bomber per antonomasia Filippo Inzaghi. La prima vittima fu Pato, poi Matri, el Nino Torres, Destro, Luiz Adriano, Lapadula e André Silva. Meglio di loro il ventenne Patrick Cutrone, proveniente dalla primavera, il quale ha realizzato 4 reti su 5 gare disputate. Anche Kalinic a Milano non ha lasciato tracce, sebbene indossasse la numero 7.

Tuttavia, anche altre importanti squadre italiane hanno la loro maglia “maledetta”. Vediamo quali sono i numeri poco fortunati di Juventus, Inter, Lazio e .

Inter e la maledetta numero 7

sanchez inter foto

Per una questione di cuore, comincio dall’Inter. Come riporta Goal, in casa nerazzurra c’è il numero 7 che non trova pace dopo l’addio di Luis Figo. Prima fu Coutinho, poi Schelotto ed in seguito Belfodil ed Osvaldo.

In estate, per sfidare ogni scaramanzia, fu Kondogbia ad appropriarsi della maglia che fu di Jair. Ma sappiamo tutti com’è andata pure al francese.

La 7 poi è passata al portoghese Cancelo, dal campionato altalenante partito con un infortunio iniziale.

Attualmente ad indossarla era Mauro Icardi, ma giusto come numero di transizione. Evidentemente nessuno la voleva e gliel’hanno appioppata all’ex capitano ormai epurato. Poi è finita al neoacquisto Sanchez. Speriamo bene.

Juventus, qui ad essere maledetta è la numero 11

Douglas Costa

Non è tutto oro ciò che luccica nemmeno in casa Juventus: a Vinovo, infatti, è il numero 11 a portare con sé una sorta di maledizione. Dopo Nedved, infatti, i proprietari della maglia in questione sono stati fin qui Amauri, De Ceglie, Coman e poi Hernanes. Nessuno di loro è riuscito a lasciare il segno e, anche in questo caso, le coincidenze iniziano a diventare tante.

Da 3 anni ad indossarla è Douglas Costa, giocatore di talento che per ora si è contraddistinto soprattutto per i guai fisici e comportamentali.

In realtà in casa bianconera anche la numero 7 non è proprio fortunata, come ho raccontato qui.

A Napoli è il numero 4 a portare sfiga

giaccherini napoli

In casa Napoli, invece, è la numero 4 a non trovare pace: da Montervino a Ruiz, passando per Donadel per finire ad Henrique, per gli scaramantici tifosi partenopei il 4 inizia a diventare un piccolo problema.

L’ultimo ad indossarlo è stato Emmanuele Giaccherini, mentre da due stagioni è senza titolare. E forse non è un caso…

Anche alla Lazio il 4 non porta bene

Numero 4 che non porta fortuna nemmeno in casa Lazio: Albertini, Oscar Lopez, Firmani, Crecco e Patric sono stati gli ultimi 5 ad indossarla senza particolare successo.

Luca Scialò

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.