Rossiglione, terra di frontiera

Rossiglione è un Comune di oltre 2700 abitanti della Liguria. Sebbene sia ai confini con il Piemonte, nella fattispecie, con la provincia di Alessandria. Amministrativamente è suddivisa in Rossiglione superiore ed inferiore.

Il borgo ha vissuto varie vicissitudini belliche dovute alla sua posizione geografica. Prima l’Impero Longobardo, poi l’Impero Romano, poi il passaggio alla Repubblica di Genova. Seguì l’invasione dell’Impero austriaco, la conquista dell’Impero francese (che qui si scontrò aspramente con i russi), l’Impero di Sardegna a seguito del Congresso di Vienna e infine nel Regno d’Italia. Non fu neanche risparmiata dai bombardamenti nazisti.

Interessanti le architetture religiose e civili, tra cui spicca il ponte sul torrente Gargassa o la chiesa parrocchiale di Nostra Signora Assunta. Per la sua tranquillità viene spesso preferito dai piemontesi e dai liguri come luogo di riposo, non troppo distante dalle località di mare. E anche noi lo abbiamo scelto come base per le nostre vacanze in Liguria.

rossiglione

Precedente Genova, la terrona del Nord Successivo Campo Ligure, il borgo della tranquillità

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.