Sapri e la mitica Spigolatrice

Sapri è un Comune di 6.783 abitanti, ultimo della Campania ci confini della Basilicata. Oltre ad essere una nota meta turistica, collocata nel centro del Golfo di Policastro, è nota anche per la tragica Spedizione di Carlo Pisacane del 28 giugno del 1857, ricordata in versi dalla famosa poesia la “Spigolatrice di Sapri” di Luigi Mercantini.
 
Tale missione fallì aprendo di fatto la strada a quella dei Mille.
A ricordare quel tragico evento è la statua in bronzo della “Spigolatrice” (donna che raccoglie le spighe dopo la mietitura) adagiata sullo scoglio dello Scialandro, simbolo della città.


Precedente Maratea, la Perla del Tirreno Successivo Cammino Santiago Compostela, la nuova Formentera

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.