Perché M5S vuole “chiudere” Radio Radicale

Perché M5S vuole “chiudere” Radio Radicale

Il Movimento cinque stelle rischia di passare alla storia come il partito di governo che, dopo oltre quarant’anni, ha stroncato Radio Radicale. O, quanto meno, potrebbe pesantemente ridimensionarlo, in quanto non vuole rinnovargli la concessione come avviene praticamente in automatico dagli anni ‘90 in poi. In molti hanno storto il... Continua »
Napoli, svelato perché non vince da 5 anni

Napoli, svelato perché non vince da 5 anni

Anche questa stagione per i tifosi del Napoli rischia di finire con un pugno di mosche. Ancora enorme il gap con la Juventus, che per buona parte dei tifosi azzurri è dovuto soprattutto ai favori arbitrali. Quando in realtà i bianconeri mostrano rispetto ai partenopei ancora una importante superiorità tecnica.... Continua »
Laura Castelli, il Sottosegretario delle gaffe: le più divertenti

Laura Castelli, il Sottosegretario delle gaffe: le più divertenti

“Dilettanti allo sbaraglio”. “Buoni a nulla ma capaci di tutto”. Sono questi gli slogan che mi vengono in mente quando a volte guardo cosa stanno combinando i Cinquestelle al governo. Movimento che ho votato anche io alle ultime politiche, ma con la morte nel cuore. Disorientato e indeciso su chi... Continua »
Inter, con Steven Zhang Presidente le altre big devono preoccuparsi

Inter, con Steven Zhang Presidente le altre big devono preoccuparsi

Il 26 ottobre 2018 è una data storica per l’Inter. Il club nerazzurro è passato definitivamente nelle mani di Steven Zhang, diventato così ufficialmente il nuovo presidente dell’Inter. Dopo 5 anni di incarico, l’indonesiano Erick Thohir ha così abbandonato il suo incarico. Sebbene non sarà ricordato per le vittorie, praticamente... Continua »
Ecco SweatCoin, la app che ti paga quando cammini: come funziona

Ecco SweatCoin, la app che ti paga quando cammini: come funziona

Cos’è SweatCoin? Come funziona SweatCoin? Come guadagnare con SweatCoin? Se lo chiedono in molti, avendo sentito parlare ultimamente spesso di questa app. In effetti con gli smartphone ci facciamo ormai di tutto. E, paradossalmente, lo usiamo sempre meno per parlare. Tra queste, utilizziamo lo smartphone anche durante il fitness, visto... Continua »
Pd, le cose buone fatte e dove ha sbagliato

Pd, le cose buone fatte e dove ha sbagliato

Dal crollo del muro di Berlino, di cui il prossimo anno decorrerà il trentennale, la sinistra mondiale è entrata in crisi. E ha cominciato a vivere un profondo smarrimento. Negli anni ‘90, capendo che l’ideologia dominante era quella capitalista (visto che anche nazismo e fascismo apparivano roba sconfitta da tempo... Continua »
Putin stravince le elezioni, golpe Ue non riuscito

Putin stravince le elezioni, golpe Ue non riuscito

Vladimir Putin si appresta a svolgere il suo quarto mandato come Presidente della Russia. Finendo così per minacciare perfino il primato di Stalin, che ha avuto in mano le redini dell’Urss dal 1924 al 1953. L’incarico da Presidente in Russia dura ben sei anni e per assicurarsi di restare sempre... Continua »
Serie A, chi sono i 4 calciatori più poveri

Serie A, chi sono i 4 calciatori più poveri

Come noto, i calciatori più ricchi in assoluto sono Cristiano Ronaldo e Messi. Poi tanti altri “paperoni”, super invidiati per la marea di soldi che incassano tra stipendi, bonus e sponsor. Il calcio ormai è impazzito da parecchio e l’arrivo di cinesi e sceicchi ha fatto impennare ulteriormente le cifre.... Continua »
Sportivi più pagati al Mondo: solo 2 calciatori nella Top 10, chi sono

Sportivi più pagati al Mondo: solo 2 calciatori nella Top 10, chi sono

Fanno uno sport come lavoro, guadagnano una barca di soldi, hanno belle macchine e sono accompagnate sempre da sventole. Questa è la vita invidiabile degli sportivi, fatta sicuramente da tanti sacrifici ma anche belle soddisfazioni. Una carriera che dura mediamente un ventennio e che poi necessita di accorgimenti per non... Continua »
Il Capitale di Marx compie 150 anni: perché è ancora attuale

Il Capitale di Marx compie 150 anni: perché è ancora attuale

Avere 150 anni e non dimostrarli. Perché dal quel settembre 1867 il mondo del lavoro è cambiato nella forma, ma non nella sostanza. Sono cambiati i mezzi di produzione, gli strumenti tecnici, ma non lo sfruttamento del lavoratore. Perché Marx ce lo aveva detto chiaramente: il capitalista per trarre il... Continua »