Pd, le cose buone fatte e dove ha sbagliato

Pd, le cose buone fatte e dove ha sbagliato

Dal crollo del muro di Berlino, di cui il prossimo anno decorrerà il trentennale, la sinistra mondiale è entrata in crisi. E ha cominciato a vivere un profondo smarrimento. Negli anni ‘90, capendo che l’ideologia dominante era quella capitalista (visto che anche nazismo e fascismo apparivano roba sconfitta da tempo... Continua »
BERLUSCONI STACCA LA SPINA AL GOVERNO LETTA, MA LA BORSA LO PUNISCE

BERLUSCONI STACCA LA SPINA AL GOVERNO LETTA, MA LA BORSA LO PUNISCE

CON LA SCUSA DELL’AUMENTO DELL’IVA, SI VENDICA PER I SUOI GUAI GIUDIZIARI. MA CROLLANO I SUOI TITOLI A PIAZZA AFFARI, MENTRE SALE ANCHE LO SPREAD CHE SFIORA I 300 PUNTI “La sentenza non avrà ripercussioni politiche”, aveva detto Silvio Berlusconi all’indomani della condanna a quattro anni per evasione fiscale. Ma... Continua »

VINCENZO DE LUCA, IL MORALIZZATORE COL DOPPIO INCARICO

PUR SE NOMINATO SOTTOSEGRETARIO AI TRASPORTI, DETIENE ANCORA L’INCARICO DI SINDACO, OTTENENDO COSI’ FINANZIAMENTI PER IMPORTANTI OPERE PUBBLICHE Quando lo si sente parlare, sembra di ascoltare un moralizzatore severo, uno che ti sta facendo una ramanzina, un oratore che dice sempre la verità. Ma poi si scopre che anche lui... Continua »

LA PRESA IN GIRO DELLA PUBBLICAZIONE DEI REDDITI DEI MINISTRI

TANTE LE VOCI OMESSE TRA LE ENTRATE, COSI’ COME QUELLE RELATIVE AI VARI BENEFIT Qualche giorno fa i ministri hanno pubblicato le dichiarazioni dei redditi a seguito degli obblighi della legge sulla trasparenza. Cifre in molti casi scontatamente esorbitanti, ma in altri assurde e ridicole. Un’autentica presa in giro. Sottratte... Continua »

DECRETO FARE, FINALMENTE DAL GOVERNO LETTA ARRIVA QUALCOSA DI CONCRETO

ARRIVA IL SI’ DELLA CAMERA, ORA SI ATTENDE IL SENATO. TRA LE ALTRE COSE: SBLOCCATI CANTIERI, RIDOTTE TASSE E BUROCRAZIA, ESTENSIONE WI-FI GRATUITO Dopo insulti razzisti, prime dimissioni, scandali internazionali, offese e quant’altro, il Governo Letta finalmente fa qualcosa di concreto. Dopo il voto di fiducia (427 sì e 167... Continua »

IL GOVERNO LETTA E’ UNA MINACCIA PER L’AMBIENTE

A POCHI GIORNI DAL SUO INSEDIAMENTO, GIA’ SONO DUE I PROVVEDIMENTI CHE NON LASCIANO PRESAGIRE NULLA DI BUONO. INOLTRE IL DICASTERO NON E’ STATO CONSEGNATO, COME AL SOLITO, A UN TECNICO Nonostante il fatto che il 75% del territorio italiano sia a rischio idrogeologico e la stessa percentuale di edifici... Continua »