Enrico Berlinguer, un altro falso mito

Enrico Berlinguer, un altro falso mito

L’11 giugno scorso è ricorso il 35mo anniversario della morte di Enrico Berlinguer. Mai dimenticato segretario del Partito comunista italiano. Sui Social non sono mancati ovviamente gli elogi funebri, specie da parte di quanti hanno nostalgia di una certa sinistra e di certi leader. Molto probabilmente, almeno questo ci dice... Continua »
Dopo aver distrutto la sinistra, Veltroni fa flop come regista: il ridicolo incasso del suo ultimo film

Dopo aver distrutto la sinistra, Veltroni fa flop come regista: il ridicolo incasso del suo ultimo film

Dopo essersi ritirato dalla politica, ufficialmente nel 2013 quando concluse il suo incarico da parlamentare, Walter Veltroni si è dato al cinema. Esordendo con il documentario “Quando c’era Berlinguer” uscito nell’anno successivo. Per poi proseguire con altri documentari: Quando c’era Berlinguer (2014), I bambini sanno (2015), Milano 2015, con registi... Continua »
Dario Fo burlò pure la sinistra: nato fascista, morto grillino

Dario Fo burlò pure la sinistra: nato fascista, morto grillino

Come ormai saprete tutti, giovedì 13 ottobre si è spento Dario Fo, all’età di 90 anni. Premio Nobel per la Letteratura 1997 – facendo storcere il naso non a pochi, come è successo a Bob Dylan lo stesso giorno della sua dipartita – è stato un artista poliedrico. Attore teatrale... Continua »
Berlusconi, D’Alema e Bassolino come il 47: morti che parlano

Berlusconi, D’Alema e Bassolino come il 47: morti che parlano

NONOSTANTE LA LORO ETA’ E IL LORO PASSATO SI PROPONGONO ANCORA COME ALTERNATIVE Nella Cabala napoletana il numero 47 rappresenta ”il morto che parla”. Nella politica italiana, in questi giorni se ne stanno mettendo in evidenzia ben tre: Silvio Berlusconi, Massimo D’Alema e Antonio Bassolino. BERLUSCONI ANCORA LEADER DEL CENTRODESTRA... Continua »
Livorno, il M5S eredita solita monnezza di centrosinistra

Livorno, il M5S eredita solita monnezza di centrosinistra

Filippo Nogarin, SINDACO DELLA CITTA’ DA UN ANNO E MEZZO, NON VUOLE RICAPITALIZZARE L’INDEBITATA PARTECIPATA AAMPS, ADDETTA ALLO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI Napoli, Romae ora Livorno. Chissà perché ove il centrosinistra governa da anni, spesso le strade finiscono sommerse dai rifiuti. Certo, anche qualche città gestita storicamente dal centrodestra, come in... Continua »
Pietro Ingrao compie 100 anni, un secolo a sinistra

Pietro Ingrao compie 100 anni, un secolo a sinistra

LI COMPIRA’ IL 30 MARZO. ADERI’ INIZIALMENTE AL PDS PER POI PASSARE A RIFONDAZIONE COMUNISTA E SEL L’Unione sovietica è crollata sui propri piedi, come un gigante dai piedi di argilla; il muro di Berlino è crollato nel 1989; il Pci èstato sciolto nel 1992. Ma lui è ancora vivo... Continua »

DALL’UNITA’ AL CORRIERE DELLA SERA: LA MORTE DEMOCRISTIANA DI ANTONIO POLITO

HA ESORDITO NELL’ORGANO DEL PCI, DOVE MILITAVA NELLA CORRENTE MIGLIORISTA E MAOISTA. POI IL PASSAGGIO A REPUBBLICA E LA FONDAZIONE DE IL RIFORMISTA. E’ STATO ANCHE SENATORE NELLE FILA DELLA MARGHERITA L’attività giornalistica di un individuo può essere considerata lo specchio dell’evoluzione (o involuzione) delle sue idee politiche. Come Telese... Continua »

29 ANNI FA MORIVA ENRICO BERLINGUER, E CON LUI LA SINISTRA ITALIANA

MORI’ A PADOVA DOPO UN MALORE DURANTE UN COMIZIO «La questione morale esiste da tempo, ma ormai essa è diventata la questione politica prima ed essenziale perché dalla sua soluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni, la effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico». Questo monito... Continua »

FELTRINELLI, IL BORGHESE RIVOLUZIONARIO

OLTRE CHE ATTIVO DURANTE GLI ANNI DI PIOMBO, HA FONDATO L’OMONIMA CASA EDITRICE TUTT’OGGI TRA LE PIU’ IMPORTANTI D’ITALIA Sabato 17 in quel di Pomigliano d’Arco, dove un tempo si ergeva un’antica distilleria, ha aperto un polo culturale avente come fulcro una filiale della casa editrice Feltrinelli. Una realtà editoriale... Continua »

29 ANNI FA MORIVA ALDO MORO

Il 9 maggio 1979, veniva ucciso, dopo 55 giorni di prigionia, dal gruppo terroristico di estrema sinistra, le Brigate Rosse, il presidente della Democrazia Cristiana, Aldo Moro.E’ pacifico, da parte degli storici e politologi, ritenere che l’intenzione, da parte dei terroristi rossi di uccidere Moro, scaturisse dal fatto che egli... Continua »