WhatsApp, occhio a Momo il messaggio inquietante: come difendersi e quali pericoli

Cosa ne pensi?
1

Cos’è Momo su WhatsApp? Quali conseguenze comporta Momo su WhatsApp? Momo su WhatsApp è pericoloso? Cosa fare per difendersi da Momo su WhatsApp? Sempre più utenti si stanno ponendo queste domande, alla luce della grande popolarità di cui gode WhatsApp.

Applicazione per la messaggistica su smartphone che corre verso i 2 miliardi di utenti, continuamente implementata e resa accattivante dopo l’acquisto di Mark Zuckerberg – cofondatore di Facebook – nel 2014. bissando l’acquisto di un’altra app che sta spopolando: Instagram. Entrando così in possesso, con queste 3 app, di una miniera di informazioni: gusti degli utenti, foto, video, numeri di telefono, idee politiche, tendenze di genere, e quant’altro.

Ovviamente la tecnologia crea delle necessità che prima non avevamo. E WhatsApp ha colmato quella di stare continuamente i contatto con partner, parenti ed amici, senza l’obbligo di stare ore a fare chiamate vocali. Oltre ai messaggi, condividiamo con loro foto, video, emoticon, Gif, link, documenti. Eseguiamo telefonate via web, videochiamate e quant’altro. A breve arriverà sicuramente anche la chiamata con ologrammi.

Ma WhatsApp è ovviamente un terreno molto fertile per gli Hacker, sempre pronti a creare messaggi al fine di accaparrarsi i dati sensibili degli utenti. In primis, il numero della loro carta di credito o debito. E così si inventano promozioni di Ikea, Decathlon, Ray-Ban. Fatte così bene da sembrare reali. E, soprattutto, inviate a loro insaputa dai nostri contatti. Il tutto per renderle ancora più veritiere.

Ora l’ultimo pericolo che corre via WhatsApp è Momo. Vediamo di cosa si tratta.

Momo su WhatsApp cos’è

Momo WhatsApp

Cos’è Momo su WhatsApp? Come riporta Hwupgrade, Momo non è pericoloso ma su Whatsapp sta creando il panico. In questo caso Momo non è altro che una nuova catena di Sant’Antonio, corredata da foto, la quale nelle ultime ore sta creando qualche grattacapo sul sistema di messaggistica più famoso al mondo e ai suoi utenti. Viene presentata come una maledizione che sarà inflitta a chiunque non prosegua con la condivisione della stessa e purtroppo in tanti, per paura, non fanno che far girare la catena e dunque fare il gioco di chi realmente l’ha messa in origine in giro.

Dunque nel caso di Momo si viene invitati a rimandare un determinato messaggio contenente la foto raffigurante una donna deforme e mostruosa a tutti i contatti della rubrica, per evitare di essere contattati dalla stessa. Lo scherzo al momento rimane tale e non porta virus o altro ma di fatto la catena sarebbe realmente partita dal numero (+31 345102539;+521 6681734379) della ragazza della foto, chiaramente fasullo, ma soprattutto con la possibilità che richiamandolo venga prosciugato il credito del proprio conto.

In questo caso, grazie ad alcune ricerche si è scoperto che l’immagine della ragazza inoltrata nei vari messaggi altro non è che una statua esposta al Vanilla Gallery di Tokyo. Insomma un’immagine qualunque che gira sulle catene di questo tipo che vengono condivise dagli utenti per paura di incorrere realmente in qualche maledizione ma di fatto ampliando notevolmente il tutto.

Momo su WhatsApp come difendersi

whatsapp momo

Come difendersi da Momo su WhatsApp? Per fortuna, almeno al momento, pare che Momo non veicoli niente di grave, quindi non ci sono virus o malware di sorta ma semplicemente una trovata horror in stile WhatsApp. Il consiglio è comunque quello di bloccare l’utente e non provare per nessun motivo a contattarlo visto che è possibile infatti che la questione venga sfruttata, anche da terzi per compiere dei reati informatici. Non solo il pericolo è anche quello che chiamando uno dei due numeri, oltre ad invii di virus, si veda anche prosciugare il credito residuo.

Nello specifico basterà alla ricezione del messaggio da Momo:

  • Aprire la conversazione con Momo
  • Tappare sui tre puntini in alto
  • Tappare su Altro
  • Tappare su Blocca
  • Tappare su Segnala e Blocca
Precedente Marchionne lascia la FIAT: le indiscrezioni sulla sua salute e chi lo sostituirà Successivo Beppe Grillo compie 70 anni, il comico che ci ha dato un’alternativa

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.