Ecco Yakutsk, la città più fredda del Mondo: dove si trova e come si vive

Tempo di lettura:   4 minuti

L’inverno quest’anno è alquanto anomalo, con temperature che non sono mai andate sotto i 4 gradi al Sud e si sono tenute mediamente sui 10 gradi, mentre al Nord si è vista anche la neve ma anche lì il freddo dello scorso anno sembra un lontano ricordo. Ciò che in realtà aumenta la sensazione di freddo è però l’umidità, quella che ci entra “nelle ossa” e ci fa ammalare. Ma appena conoscerete Yakutsk, la città più fredda del Mondo, vi ritenerete fortunati. Vediamo dove si trova Yakutsk e come si vive a Yakutsk.

Yakutsk città più fredda del Mondo dove si trova

yakutsk mappa

Dove si trova Yakutsk? Come riporta Wikipedia, Yakutsk è una città della Russia situata nel nord-est della Siberia. È il capoluogo della Sacha-Jacuzia ed è il maggiore porto sul fiume Lena.

Yakutsk storia

Yakutsk

Yakutsk, la città più fredda del Mondo, fu fondata nel 1632 sulla riva destra del fiume Lena da truppe cosacche comandate dall’esploratore Pëtr Ivanovič Beketov. Successivamente venne costruito un forte per consentire di riscuotere la Yasaq, la tassa imposta ai popoli indigeni dallo Zar russo. In questo caso le popolazioni sottoposte a tale tributo furono gli Yakuti, gli Evens e gli Evenchi. Si sviluppò soprattutto nella seconda metà dell’Ottocento grazie alle miniere d’oro e carbone della zona e poi, sotto il regime comunista, attraverso lo sfruttamento di manodopera condannata ai lavori forzati e proveniente dai gulag.

Malgrado il clima ostico, ha vissuto una graduale evoluzione demografica. Passando di fatto dalle sole 6500 anime del primo censimento registrato nel 1897, ai quasi 270mila abitanti di oggi. Evidentemente, la sovrapopolamento mondiale ha fatto sì che gli uomini si spingano ad abitare anche zone climaticamente e morfologicamente ostili. Basta vedere cosa accade nel sud-est asiatico tormentato dalle alluvioni.

Yakutsk clima

yakutsk citta più fredde del mondo

E siamo alla caratteristica principale di Yakutsk: il clima. E’ di tipo continentale freddo, con inverni rigidissimi ed estati tiepide e umide. La città è relativamente poco distante dalle famose località più fredde del mondo abitato (Verchojansk, Ust’ Nera, Ojmjakon). Con riferimento alla città, la temperatura minima assoluta è stata toccata nel febbraio del 1891, quando si registrò un valore di −64,4 °C.

Questi i valori medi:

• Temperatura media annua: −10,4 °C
• Temperatura media del mese più freddo (gennaio): −42,9 °C
• Temperatura media del mese più caldo (luglio): 18,9 °C
• Precipitazioni medie annue: 209 mm

Yakutsk importanza

Yakutsk dove si trova

A parte per il suo freddo rigido proverbiale, Yakutsk è importante anche per la cultura e le sue infrastrutture. La città è sede di una università, di un museo e di una stazione meteorologica per lo studio del clima locale. Dalla città parte la strada statale M56 il cui itinerario verso est la congiunge, attraverso anche la strada delle Ossa all’oceano Pacifico a Magadan. La città è servita dall’aeroporto di Yakutsk. L’aeroporto è la base tecnica e l’hub principale delle compagnie aeree russe Polar Airlines e Yakutavia.

Come riporta Il Corriere della sera, Yakutsk è un importante centro per l’estrazione dei diamanti (da qui arriva il 20% della produzione mondiale) ma è anche conosciuta per le concerie, le segherie e il Permafrost Institute, che si occupa di trovare soluzioni per la (difficile e costosissima) costruzione di edifici sul terreno ghiacciato

Come si vive a Yakutsk

Yakutsk persone

Come si vive a Yakutsk? Immersi quasi tutto l’anno in una nebbia ghiacciata che limita la visibilità a 10 metri, con temperature che in inverno hanno toccato anche i -60 °C. La difficile vita quotidiana nella «città più fredda del mondo», che però è soggetta a una imponente escursione termica dato che in estate si possono anche superare i 30°C.

Il sito Siviaggia, ci fa invece sapere che a Yakutsk la maggior parte dei servizi igienici sono costruiti all’esterno, perché il terreno ghiacciato rende impossibile la realizzazione di tubature interne. Il clima è continentale freddo, con inverni rigidissimi ed estati tiepide e umide. Le strade, i cartelli e i semafori sono ricoperti da strati e strati di ghiaccio. C’è un unico negozio che fornisce gli abitanti del villaggio tutto ciò di cui hanno bisogno.

Ecco un video su Yakutsk, che fa venire freddo solo a guardarlo. Ci dice anche che con un normale giubbotto invernale potremmo sopravvivere solo 15-20 minuti. Di fatti è necessario vestirsi con pellicce di animale, come quella di coniglio, volpe artica e renna.

Precedente Italia in missione di pace in Niger: ma il vero scopo sono Uranio ed appalti Successivo Il Rock è morto, ormai è ufficiale: la crisi di vendite della chitarre elettriche

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.