Youtuber: chi è, quanto guadagna, come diventarlo e se conviene

Negli ultimi mesi mi sono imbattuto in una figura partorita dal web e che da qualche anno si sta diffondendo sempre più. Vuoi perché si hanno davvero delle cose utili da dire; vuoi per passione di un determinato argomento; vuoi per la crisi occupazionale che spinge in tanti a tentare il guadagno facendo video; vuoi per puro ego da Social.

In fondo, gli Youtuber sono diventati la vera anima di Youtube. Una delle principali colonne che ancora tiene in piedi questa piattaforma. La quale, rischiava seriamente di saltare data l’ascesa di altri Social come Facebook prima e Instagram poi. Che consentono, come noto, di girare video in diretta. O video dalla fruizione anche postuma.

Le altre colonne principali di Youtube sono sicuramente i tanti film interi o gli spezzoni che è possibile guardare. Nonché i tanti documentari – interessanti o sgangherati – pubblicati. Ma soprattutto, la materia da sempre principale: i videoclip musicali. I quali arrivano ad ottenere anche milioni di visite.

Ma torniamo agli Youtuber. In questi mesi ne ho incrociati i più disparati: critici musicali, recensori di smartphone, recensori di videogame, cuochi, videoreporter, esperti di auto e così via.

Quelli che seguo di più sono il simpatico Youtubo anche io. Quarantenne (immagino) in carne famoso per il modo smodato in cui mangia. Ma anche simpatico e fornito di discreta cultura. Come mostra nel suo modo di discorrere e in alcuni video su temi storici.

E Lambrenedetto XVI che dà utili consigli a quanti vogliono andare a vivere all’estero ma che gira anche video denuncia sul Nord Italia, che tanto si auto-dichiara essere una eccellenza italiana. Lambrenedetto viene anche spesso a Napoli per dimostrare che non è rovinata e arretrata così come la dipingono in Tv.

Ogni tanto seguo qualche Youtuber tifoso di una squadra di calcio, soprattutto quelli che fanno ridere per come si arrabbiano.

Detto ciò, vediamo chi è uno Youtuber, quanto guadagna uno Youtuber, come si diventa uno Youtuber e se .

Youtuber chi è

youtuber chi è

Lo Youtuber è appunto colui che pubblica video su Youtube, nei quali generalmente appare in primo piano, con una certa frequenza. In genere con una media di un video al giorno. Ma ci sono Youtuber che pubblicano anche più video al giorno, o uno ogni tanto.

Naturalmente, più la pubblicazione è frequente, più si fidelizzano visitatori e ovviamente più si ha la possibilità di guadagnare.

Gli Youtuber possono anche avvalersi di effetti grafici per abbellire i propri video.

Altro aspetto principale, oltre alla frequenza, è la scelta di un tema ben preciso. Per la riuscita della propria attività di Youtuber, conviene scegliere un tema di cui si è realmente preparati. Ma non mancano quanti parlano a ruota libera, come autentico sfogo.

Youtuber quanto guadagna

youtuber quanto guadagna

Questo è l’aspetto che interessa di più. Ci sono vari video sull’argomento, così come vari articoli, ma ognuno spara una cifra diversa. In effetti, il guadagno cambia in base a vari fattori: le visite al video, i click ai banner, le inserzioni che appaiono e danno una remunerazione diversa.

Inoltre, non è detto che una visita venga conteggiata. Infatti, ci sono estensioni che consentono di non far visualizzare le pubblicità sui video. Come AdBlock. Che però non funziona sugli smartphone.

Inoltre, le inserzioni fanno guadagnare di più o di meno in base ai periodi dell’anno.

Quindi, questi e probabilmente altri fattori, fanno sì che uno Youtuber guadagni cifre diverse ogni mese.

Volendo comunque dare delle cifre, il buon Salvatore Aranzulla riporta che YouTube paga i video in base a un criterio denominato CPM (costo per mille impressioni).

In generale, è possibile affermare che ogni 1000 visualizzazioni su un video con pubblicità è possibile ottenere soltanto pochi euro, approssimativamente dai 5,00 euro ai 7,00 euro lordi. Ciò fa capire che per guadagnare cifre consistenti, occorre avere decine, se non centinaia di migliaia di visite a video. Chi vuole arricchirsi deve invece farne milioni per video.

Come diventare Youtuber

Se è tua intenzione provare a guadagnare con YouTube la prima cosa che devi fare è quella di collegarti al pannello di gestione del tuo account.

Accertati adesso del fatto che il canale di cui sei titolare goda di una buona reputazione, sia per quanto concerne il copyright sia per quanto riguarda le norme della community. Verifica quindi che accanto alle voci Norme della community e Copyright ci sia un pallino di colore verde.

Qualora non fosse così mi spiace dirtelo ma… non ti sarà possibile richiedere la monetizzazione dei video e quindi guadagnare con YouTube.

Oltre ai summenzionati requisiti, verifica anche che il tuo canale abbia raggiunto almeno 1.000 iscritti e 4.000 ore di visualizzazione negli ultimi 12 mesi. In caso contrario, non ti sarà possibile partecipare al Programma Partner di YouTube (YPP).

Successivamente fai clic sul pulsante Attiva in corrispondenza della voce Monetizzazione in modo tale da inviare la tua richiesta per diventare un partner attraverso la monetazione pubblicando annunci sui tuoi video.

Nel caso in cui non riuscissi ad accedere alla sezione Monetizzazione di YouTube per richiedere l’inserimento della pubblicità nei tuoi video puoi cliccare qui e compilare in ogni sua parte l’apposito modulo proposto.

Nella pagina che a questo punto ti verrà mostrata pigia sul pulsante Abilita il mio account dopodiché aggiungi la spunta alle tre caselle presenti nella parte finale del riquadro visualizzato al centro della pagina Web e infine fai clic sul pulsante Accetto >>.

Scegli ora i formati di annunci disponibili e poi pigia sul pulsante Monetizza. Personalmente ti suggerisco di lasciare le spunte sulle voci Annunci In-video overlay e Annunci video ignorabili o comunque di pigiare sulla voce Anteprima per visualizzare per bene di che cosa si tratta prima di eseguire la disattivazione.

Youtube come guadagnare

youtuber come guadagnare

Se tutto va per il verso giusto e vieni accettato nel programma dei partner YouTube provvederà ad aggiungere in maniera automatica gli annunci a tutti i tuoi video. Qualora non fosse possibile per uno o più video ti verrà mostrata un’apposita notifica.

Successivamente potrai comunque attivare i banner pubblicitari nei tuoi video accedendo al tuo canale, selezionando la voce Gestione video che si trova in alto a sinistra, apponendo il segno di spunta accanto ai filmati su cui desideri attivare la monetizzazione, selezionando la voce Monetizza dal menu Azioni ed indicando i tipi di pubblicità da visualizzare nei filmati che hai scelto.

Tieni presente che per far si che venga inserita la pubblicità nei tuoi filmati e per poter quindi guadagnare con YouTube i video devono essere originali al 100% e non devono violare nessuna regola né di copyright né di comportamento, altrimenti non vengono pubblicati.

Sappi inoltre che prima di attivare la pubblicità, YouTube verificherà il contenuto dei video tramite una procedura che potrebbe durare anche 24-48 ore e, in casi particolari, potrebbe richiedere l’invio di informazioni a riprova del fatto che possiedi tutti i diritti per utilizzare determinati contenuti a livello commerciale.

Conviene fare lo Youtuber?

Dipende. Dalla voglia, dal tempo, dagli argomenti che si vogliono trattare, dalla dedizione, dalla proprietà di linguaggio, dalla gradevolezza del video (la location in cui si viene inquadrati o gli effetti grafici usati per decorarlo).

Un video “una tantum” non porta lontano. Così come argomentazioni approssimative, un modo di discorrere lento e noioso. Occorre far presa sui potenziali visitatori, portarli a seguire il proprio canale. La cosiddetta fidelizzazione. Essere simpatici, autorevoli, in base al tipo di argomento che si tratta. Poi ovviamente serve anche un pizzico di fortuna.

Dipende, infine, se lo si fa per guadagnare o come semplice hobby. Nel primo caso, occorre metterci serietà, passione e costanza. Nel secondo, anche un video ogni tanto, fatto senza pretese, può andare bene.

Youtuber più ricchi

ryan youtuber

Come riporta Everyeye, a stilare questa classifica ci ha pensato Forbes. Le cifre descritte dai colleghi di Forbes sono molto alte e riguardano tutte le entrate (partnership, visualizzazioni, brand personale e via discorrendo) dei famosi YouTuber che ogni giorno mantengono milioni di persone incollate allo schermo. Riportiamo di seguito la classifica:

Ryan ToysReview – 22 milioni di dollari

Jake Paul – 21,5 milioni di dollari

Dude Perfect – 20 milioni di dollari

DanTDM – 18,5 milioni di dollari

Jeffree Star – 18 milioni di dollari

Markiplier – 17,5 milioni di dollari

Vanoss Gaming – 17 milioni di dollari

Jacksepticeye – 16 milioni di dollari

PewDiePie – 15,5 milioni di dollari

Logan Paul – 14,5 milioni di dollari

Di Ryan ne ho parlato qui.

Per quanto riguarda la metodologia utilizzata, riportiamo quanto si legge nell’articolo originale:

“Tutte le stime dei ricavi vanno dal 1 giugno 2017 fino al 1 giugno 2018. Le cifre sono al lordo delle imposte; le commissioni per agenti, manager e avvocati non vengono detratte. Le stime dei ricavi si basano sui dati di Captiv8, SocialBlade e Pollstar, oltre a interviste con esperti del settore”.

Youtuber italiani più pagati

Ecco invece la Top 10 italiana, riportata da Nozama Lab, aggiornata al 2018:

10. MikeShowSha

All’ultimo posto della top 10 possiamo trovare MikeShowSha con 563 mila euro ricavati grazie alle 262 milioni di visualizzazioni ricevute dal 2013 a oggi. Il ragazzo è uno dei gamer e non solo, più famosi del Bel Paese.

9. Bstaaard

Sul gradino precedente della classifica troviamo Bstaaard con dei guadagni stimati attorno ai 570 mila euro. Lui è uno youtuber famosissimo. Gli iscritti al suo canale, nato nel 2013, sono ben 837 mila. Ogni suo video ha un valore stimato di 275 euro.

8. Anima

In questa posizione troviamo il vlogger e gamer Anima, nome d’arte di Sasha Burci. I suoi video sono stati visualizzati un totale di 335 milioni e 400 mila volte, risultato che l’ha portato a guadagnare la cifra ragguardevole di 746 mila euro nella sua carriera. E tutto questo a soli 26 anni.

7. theShow

Sicuramente avrai visto almeno una volta su YouTube i theShow, il primo gruppo di youtuber non appartenenti al mondo dei videogame che riesce ad entrare in classifica. Alessandro e Alessio sono autori di esperimenti sociali di vario genere e grazie alla loro fama su Internet sono riusciti a partecipare anche al reality Pechino Express. Con quasi 400 milioni di visualizzazioni, i due hanno guadagnato ben 837 mila euro.

6. Marzia

Ancora meglio è posizionata Marzia, la giovane vicentina è un vero prodigio con 7 milioni di iscritti, record tra gli italiani, 554 milioni di visualizzazioni e 1,5 milioni di euro guadagnati. Per di più se si uniscono i suoi incassi con quelli del fidanzato, il famosissimo Pewdiepie, si arriva a un totale di 61 milioni di iscritti e 11 miliardi di visualizzazioni e per i guadagni? Concentriamoci sugli italiani che è meglio.

5. iPantellas

Al quinto posto troviamo un’altra coppia comica che quasi sicuramente conoscete. Chi sono? iPantellas. I due giovani di Varese, Jacopo e Daniel, sono tra gli youtuber più longevi in Italia. Pensate che i due ragazzi hanno iniziato nel lontano 2009. Ma arriviamo al sodo, le visualizzazioni dei video sono quasi 600 milioni e ci sono 1,2 milioni di utenti iscritti al loro canale. I due hanno guadagnato complessivamente 1,2 milioni di euro. Un risultato ragguardevole per i under 30.

4. CiccioGamer89

Al quarto posto in classifica troviamo il tanto amato gamer numero 1 d’Italia, conosciuto al mondo come CiccioGamer89, che si piazza al 4° posto della classifica. In appena 5 anni, il ragazzo romano ha guadagnato 1,1 milioni di euro. I suoi iscritti al canale sono arrivati a 1,8 milioni. Le visualizzazioni? Si avvicinano sempre più alle 600 milioni. Risultati impressionanti per una carriera da solista.

3. SurrealPower

Incredibile ma vero, ci sono youtuber italiani che hanno raggiunto traguardi ancora più corposi di CiccioGamer89. Terzo gradino del podio dedicato a SurrealPower, che con le sue 616 milioni di visualizzazioni video e 1,7 milioni di utenti iscritti si porta a casa 1,2 milioni di euro. Minecraft è il suo gioco principe e la sua fonte di guadagno primaria, ma anche i video di GTA V non sono per niente male, ve li consiglio.

2. St3pny

St3pny, stabile al 2° posto della classfica, è un altro gamer tra i più amati in Italia. Con lui i numeri salgono, quasi 900 milioni sono le sue visualizzazioni, 2,3 milioni sono gli iscritti al suo canale e 1,7 milioni gli euro guadagnati in questi anni.

1. Favij

E come si poteva facilmente immaginare il primo posto è presieduto dal mitico Favij, lo youtuber più di successo e più ricco d’Italia.

Lorenzo dal 2012 è riuscito infatti a guadagnare circa 3,5 milioni di euro, infatti il ragazzo possiede quasi 5 milioni di iscritti al suo canale e le visualizzazioni dei suoi video superano di gran lunga quelle di tutti gli altri, arrivando a toccare la vetta di 1,5 miliardi di click. Numeri immensi e guadagni altrettanto grandi, questo è il meglio di YouTube Italia.

Precedente Chi è davvero Standard & Poor’s, L’Agenzia che boccia il nostro Paese Successivo Primo maggio, quando i proletari uccisero le innocenti sorelle Porro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.