Lo Zoo che droga gli animali per far scattar selfie a visitatori: dove si trova e le foto

Tempo di lettura:   3 minuti

Forse sarò troppo drastico, ma io ordinerei la chiusura di vecchi retaggi ottocenteschi che sfruttano gli animali per il divertimento di grandi e piccoli. Come circhi, zoo e acquari. Infatti, sovente vengono fuori storie raccapriccianti di animali maltrattati in tali contesti. Qui ho riportato alcuni casi consumatisi negli Zoo e qui nei delfinari.

In un altro zoo, invece, gli animali più pericolosi non vengono uccisi ma drogati. Per far scattare selfie ai visitatori. Ecco dove si trova e qualche foto.

Trattasi dello Zoo di Lujan, vicino a Buenos Aires

Come riporta Il Corriere della sera, si tratta dello zoo di Lujan, vicino a Buenos Aires (Argentina), dove i visitatori possono – ovviamente a pagamento – scattarsi una foto ricordo o un selfie «con un animale a scelta». Secondo quanto denunciano diverse associazioni e cittadini, gli animali che compaiono in questi scatti (e che si trovano anche condivise su Tripadvisor) sono stati drogati in modo da renderli più mansueti e far sì che possano essere toccati dai turisti. Da tempo le organizzazioni animaliste in Argentina si battono contro il giardino zoologico (i video di denuncia circolano da anni), accusato di evidenti maltrattamenti contro gli animali, ma la struttura dal 1994 è privata e non ricevendo sussidi statali, segue normative particolari su cui il governo evidentemente non ha modo di intervenire.

Ecco alcune foto:

zoo lujan

La petizione contro lo Zoo di Lujan

Una politica totalmente in contrasto con quanto sta avvenendo nel resto del Paese. Basti pensare che lo scorso anno Buenos Aires ha deciso di chiudere lo zoo pubblico dopo 140 anni di attività. Alcuni mesi fa è stata lanciata su Change.org una petizione per far chiudere il parco zoologico che ha raccolto – al momento – circa 118mila firme (qui per firmare). Così la notizia dello «zoo degli orrori» è tornata a circolare sui social e sui media internazionali – in particolare francesi – e «Paris Match» ha definito la struttura «un inferno per gli animali». Lo staff dello zoo (ovviamente) respinge tutte le accuse:

«Questi animali non sono mai nati vissuti in un ambiente selvaggio e noi lavoriamo con loro fin da piccoli per renderli docili – sostengono – Inoltre, sarebbe molto complicato drogarli, dovremmo usare delle freccette tranquillanti, che hanno effetto per meno di un’ora, e alla fine gli animali sarebbero danneggiati».

Precedente Pericolo bomba atomica, malaria, marocchinate: siamo tornati negli anni ‘40 Successivo Altro che Corea del Nord: i 3 Paesi con un arsenale nucleare 10 volte più pericoloso

2 commenti su “Lo Zoo che droga gli animali per far scattar selfie a visitatori: dove si trova e le foto

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.