Caffè fa male o fa bene? Come stanno le cose

Cosa ne pensi?
1

Il Caffè fa bene? Il Caffè fa male? Sono in tanti gli italiani che se lo chiedono, essendo il caffè forse la bevanda più amata dagli italiani. Tuttavia, sono tante le ricerche che ne parlano nel bene e nel male. Fa venire l’ipertensione, fa venire il cancro, non va bevuto appena alzati, quello in cialda è cancerogeno, il caffè tiene svegli, è antiossidante, combatte la demenza, vanno bevute massimo 3 tazzine, anzi 2, anzi 4. E così via.

Del resto, le ricerche scientifiche sono così. Si prende un campione di tot persone per un tot di tempo e le si sottopone a determinate prove. Poi si arriva a determinate conclusioni, che magari sconfessano quanto è stato detto fino a quel momento. Mandando in confusione i poveri comuni mortali, che fino a quel momento avevano usato un determinato prodotto, bevuto una determinata bevanda o mangiato un determinato alimento.

Ed allora, il caffè fa bene o fa male? Raccogliamo di seguito tutto quanto di positivo e negativo recherebbe il caffè all’organismo umano secondo le varie ricerche svolte su questa bevanda.

Il Caffè fa bene

caffè fa bene

A fornirci l’elenco è Libero.

Il caffè fa bene? Partiamo da quello che dicono le ricerche che ne parlano bene.

Perchè il caffè fa bene?

  1. ha un’ alta concentrazione di antiossidanti e protegge le cellule dallo stress ossidativo
  2. fa bene al fegato in base a uno studio che ha ipotizzato che alcuni composti abbiano effetti protettivi sui tessuti e il fegato possa trarne beneficio attraverso il flusso sanguigno
  3. fa bene perché protegge dal diabete di tipo 2 per via di alcuni composti che sembrano proteggere le cellule dall’accumulo di proteine tossiche
  4. fa bene perché altri studi sostengono che tre o più tazze al giorno possano scongiurare il declino cognitivo che porta alla demenza grazie a caffeina e polifenoli, utili – altro studio – anche a ritardare l’ insorgenza del morbo di Alzheimer
  5. il caffè fa bene perché migliora la memoria perché la caffeina è un potenziatore della acutezza mentale anche a lungo termine

Il Caffè fa male

caffè fa male

Perchè il caffè fa male?

  1. causa insonnia (o sonno, se ne bevi troppi: effetto rebound) e l’emivita della caffeina è di circa 6 ore
  2. fa male perché scatena ansia (fa calare i livelli di un neurotrasmettitore che aiuta a regolare l’ ansia) e amplifica gli effetti del cortisolo e dell’ epinefrina, ormoni dello stress
  3. fa male perché altera la percezione del gusto e invita a consumare più cose dolci
  4. fa male perché aumenta la pressione
  5. fa male perché stimola la secrezione di acido gastrico quindi le malattie da reflusso gastroesofageo

Dunque, questa bevanda ha i suoi aspetti positivi e negativi sulla salute. A mio modesto avviso, per non sbagliare, è meglio berne al massimo 2 tazzine al giorno. La mattina dopo svegli e dopo pranzo o verso le 16 del pomeriggio. Per proseguire il resto della giornata. Sconsigliato inoltre berlo la sera perché potrebbe provocare insonnia (al massimo 6 ore prima di andare a letto).

Precedente Scuola, il riscatto del Sud: voti migliori in 2 regioni del Mezzogiorno Successivo Fallisce il Bari: da Bonucci a Cassano, la Top 11 della sua storia

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.