Crea sito

DEGENERA LA SITUAZIONE NELL’EX BIRMANIA

Degenera la situazione nell’ex Birmania. I soldati sparano ad altezza uomo contro i manifestanti, tant’è che sono state uccise 9 persone (tra cui un giornalista giapponese), ferite un centinaio e arrestate un migliaio…

Le organizzazioni internazionali, militari e non, non possono restare più a guardare. L’ONU, la NATO, Amnesty international si mobilitino affinchè i diritti umani dei manifestanti siano rispettati, tra cui la semplice libertà di manifestare…Qualcuno avrà da ridire dicendo che sono questioni interne ad un Paese e non possono intervenire. Bè allora perchè gli USA hanno invaso l’Afghanistan e l’Iraq? Perchè c’erano delle dittature da rovesciare? Bene, allora si impegnino anche lì…Ormai hanno creato un precedente e non possono più tirarsi indietro. O forse lì non c’è petrolio e non conviene intromettersi?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.