Ghostbusters 3 si farà: trama e cast

Diciamoci la verità. Chi ha amato i mitici Ghostbusters, proprio non ha digerito quella ridicola versione al femminile uscita nel 2016. La quale avrebbe dovuto dare il via ad un reboot, ma alla luce del fiasco commerciale e delle critiche, è stato stroncato sul nascere. Basta solo dire che il trailer del film su YouTube è il trailer col maggior numero di “non mi piace”.

I fan dei due film cult anni ‘80 (usciti rispettivamente nel 1984 e nel 1989), specie del primo visto che il secondo già apparve il solito sequel non all’altezza del secondo, hanno preso quel film come un’offesa (ne ho parlato qui).

Del resto, sono sempre stati speranzosi che un terzo film si facesse. Se ne è parlato a lungo, ma non si è mai trovato un accordo sulla sceneggiatura. Visto che solo Bill Murray (che nei due film interpreta lo strambo Peter Venkman) è apparso realmente interessato al progetto. Mentre gli altri se ne tirarono subito fuori, non convinti della riuscita di un terzo episodio.

Oltretutto, uno dei tre attori protagonisti è pure venuto a mancare in questi anni. Ovvero, Harold Ramis, che interpretava il serioso Egon Spengler. Dipartito nel febbraio 2014 a 69 anni.

Tuttavia, a distanza di oltre trent’anni dal secondo episodio, il terzo si farà. E non avrà nulla a che fare con l’inguardabile pellicola uscita nel 2016. Vediamo dunque come sarà Ghostbusters .

Ghostbusters 3 trama

Come riporta Il Giornale, la pellicola “Ghostbusters 3” sarà diretta da Jason Reitman, che di acchiappafantasmi se ne intende. Il regista di “Juno” è infatti il figlio di Ivan Reitman, “l’inventore” dei Ghostbusters, nonché regista dei primi due film originali con Dan Aykroid e Bill Murray.

L’uscita del film è prevista per l’estate del 2020 e, come spiega Reitman ai microfoni del podcast dell’americano Bill Burr, sarà un sequel diretto dei primi due, più precisamente di “Ghostbusters 2” del 1989.

“Sarà una lettera d’amore per il franchise di Ghostbusters, che amo. Sono cresciuto guardando quei film e mi considero il primo fan. Avevo sette anni quando è uscito al film e l’ho adorato. E desideravo tanto fare un film per i fedelissimi fan degli Acchiappafantasmi.”, ha affermato Reitman.

Il quale poi prosegue raccontando:

“Ho scritto il film in gran segreto insieme al mio partner creativo Gil Kenan. L’abbiamo scritto lo scorso anno mentre stavamo finnendo The Front Runner e l’abbiamo proposto a dicembre. Ammetto che avevo quasi dato per scontato che sarebbe finito come tanti film prodotti dagli studios, pellicole per le quali si fanno anni di riscritture, che poi vengono polverizzati e sparsi a terra e non riescono mai a essere portati a termine. Ero pronto a un anno in cui, magari, avrei fatto una serie di riscritture a Ghostbusters fatte nei ritagli di tempo, ma invece lo studio ha letto la prima bozza e mi hanno subito detto “Va bene, giralo pure”.

Nulla a che fare quindi, con la pellicola al femminile uscita nel 2016, ma piuttosto un flashback nel tempo, per gli appassionati dei due mitici film degli anni 80, che ebbero un enorme successo planetario.

Ghostbusters 3 attori

 

Rumors svelano che potremmo ritrovare Bill Murray proprio nel ruolo di Peter Vekman, ma non mancano le novità. Sembra infatti che tra i protagonisti ci sia il giovanissimo Finn Wolfhard, interprete di Mike nella fortunata serie ambientata negli anni 80 “Stranger Things” e di “IT”, e l’attrice Carrie Coon, nota per ilo suo ruolo ne “L’amore bugiardo- Gone Girl”.

I due attori interpreteranno madre e figlio e proprio quest’ultimo sarà uno dei membri del nuovo team di acchiappafantasmi, che pare sia composto da 4 giovanissimi, due ragazzi e due ragazze di soli 13 anni.

Difficile ci siano gli altri due attori protagonisti dei primi due episodi: Dan Aykroyd (Ray Stantz) e Ernie Hudson (Wiston Zeddemore).

Saranno i “baby ghostbusters” all’altezza della mitica squadra di Venkman, Spengler, Stantz e Zeddemore? Dubito. Anche. Anche perché credo che i seguiti a distanza di troppi anni, non abbiano neppure senso. Figuriamoci dopo 30 anni…

Precedente Fare una crociera danneggia gravemente la salute causa inquinamento Successivo Napoli e provincia a settembre rischiano una nuova emergenza rifiuti, ecco il motivo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.