Crea sito

Perché Harry e Meghan lasciano titolo reale? I motivi dietro la loro scelta

Ultimo aggiornamento

Perché Harry e Meghan hanno deciso di abbandonare il proprio titolo reale? Cosa faranno ora Harry e Meghan? E ciò che si chiedono quanti si appassionano al gossip della famiglia reale britannica. Alimentato dagli spietati pettegolezzi dei tabloid inglesi. Gli stessi che, a detta di molti, avrebbero provocato la morte di Lady Diana.

Sembrano lontani i tempi in cui vedevamo i reali britannici passeggiare in carrozza, con fiumane di britannici pronti ad osannarli. O, in tempi più recenti, vederli salire in lussuose macchine non senza prima salutare la plebe contenta di pagare anche con le proprie tasse, tutti i loro capricci. Sebbene ci sia anche da dire che i reali portano anche turismo, quindi in parte si auto-finanziano.

La 93enne regina Elisabetta non si aspettava di certo l’epilogo semi-tragico preso dalla famiglia di suo figlio Carlo. Prima le corna alla moglie Diana con la rossa Camilla, con tanto di separazione. Poi la morte della prima in quel di Parigi (in circostanze mai del tutto chiarite), e il secondo matrimonio con la seconda.

Ancora, il matrimonio del ribelle nipote Harry (forse neanche figlio di Carlo, ma di uno stalliere) con un’attrice americana di origini africane (la bella Meghan Markle). Ed ora perfino la rinuncia dei due al titolo di reali.

Ma cosa ha spinto la coppia a tale scelta? Ecco le varie ipotesi in .

Harry e Meghan motivi abbandono titolo reale

Harry e Meghan perché lasciano casa reale

Come riporta Leggo, la coppia ha annunciato di voler lavorare, di essere libera e di voler provvedere autonomamente al proprio sostentamento. Essere svincolati dall’incubo del protocollo e degli impegni ufficiali darà loro modo di guadagnare molto di più. E c’è chi li accusa di voler i privilegi della loro condizione e non i doveri, quasi come fu per re Edoardo VIII, che abdicò per amore della sua Wallis, ma riuscì a guadagnare con interviste e copertine.

Scappare da corte, dunque, sarà un vero affare per Meghan e Harry, secondo i pubblicitari internazionali.

«Oltre ad avere guadagnato una maggiore libertà – commenta Stella Romagnoli, direttore generale dell’International Advertising Association (Iaa) – riteniamo che la mossa, intuitivamente governata da Meghan, di lasciare la Casa reale sia di grande astuzia. Infatti oltre all’indipendenza i due ragazzi otterranno ben più della dichiarata ‘autonomia economica’, anzi, a dispetto degli avvertimenti del principe Carlo di tagliargli i fondi, i due guadagneranno molto di più, tantissimo, in termini di contratti pubblicitari».

«So di colleghi, soprattutto americani, che avrebbero pronto un assegno con moltissimi zeri, in particolare per Meghan che è giovane, bella ma soprattutto intelligente e che con un Oceano di mezzo tra loro e la Corona potrà anche riprendere la sua carriera di attrice. E credo che a Hollywood siano già pronti ad un’asta al rialzo – continua Romagnoli – Si immagini inoltre se poi, come è inevitabile, che accadrebbe sul web se Meghan potesse mettersi a gestire se stessa, libera da vincoli, come influencer su Instagram…».

Autonomia economica, ma di quanto si parla?

«Solo per dare un riferimento – approssima Luciano Nardi, uno tra i più noti pubblicitari italiani che per i suoi spot ha ingaggiato come testimonial superstar internazionali – direi che oggi la sola Meghan in comunicazione potrebbe valere un milione di dollari al giorno, senza considerare gli introiti che potrebbero originare dall’attività come social influencer per grandi marchi, prime fra tutte le maison di moda e i grandi brand della cosmesi».

Secondo la Bbc la decisione non sarebbe stata concordata in anticipo con la regina Elisabetta o con altri reali, come pure il canale ufficiale di palazzo aveva fatto ritenere in un primo momento a tutti i media.

Fonti ufficiose citate dal Mail online affermano da parte loro che la regina si sarebbe “irritata” per essere stata di fatto aggirata. Da qui la successiva, gelida nota, della numero due del suo ufficio stampa, Hannah Howard. Nella nota si legge: 

«Le discussioni con il Duca e la Duchessa di Sussex sono in una fase iniziale. Comprendiamo il loro desiderio di un approccio diverso, ma queste sono questioni complicate e richiedono tempo per essere elaborate».

Perché Harry e Meghan lasciano famiglia reale

harry e meghan cosa faranno

Oltre alle questioni economiche e al desiderio di indipendenza, DiLei sostiene che a spingere Harry e Meghan a lasciare la Monarchia ci siano motivazioni personali. Lady Markle non si trova a Corte, non sopporta il protocollo e la rigidità della vita a Palazzo, si sente incompresa, attaccata e isolata.

Inoltre, è seriamente preoccupata per la salute mentale del marito che non ha mai superato il trauma per la morte di Lady Diana, quando a 12 anni dovette camminare dietro il feretro della madre davanti a milioni di spettatori.

A rivelarlo è Bryony Gordon, corrispondente del Telegraph, che parlando con Meghan del suo senso di solitudine, delle rinunce per amore ripagate con la gogna, le ha chiesto: “Perché non molli tutto?“.

Lei non avrebbe risposto alla domanda, ma dall’espressione del viso ha fatto capire la sua intenzione di allontanarsi dalla Famiglia Reale, insieme a Harry e al figlio Archie.

Harry e Meghan cosa faranno

harry e meghan foto

Come riporta IlSole24Ore, Harry sembra dunque intenzionato a rinunciare a oltre 5 milioni di sterline che riceve all’anno dal padre Carlo, al pari del fratello William.

Harry e Meghan indicano che vivranno tra il Regno Unito e il Nord America, in un anno «di transizione, verso un nuovo ruolo all’interno di questa istituzione», comunque «continuando a onorare gli impegni presi con la Regina, il Commnwealth e le istituzioni presiedute».

Per i duchi di Sussex questa decisione

«ci permetterà di crescere nostro figlio con un apprezzamento della tradizione reale nella quale è nato, dando anche la possibilità alla nostra famiglia di avere lo spazio per concentrarsi sul prossimo capitolo, compreso il lancio di un nuovo ente benefico».

Il principe Harry e Meghan

«forniranno ulteriori dettagli di questo eccitante nuovo passo e intanto continueranno a collaborare con sua maestà la Regina, con il principe del Galles, il duca di Cambridge e tutte le parti interessate» e «fino ad allora» chiedono ai propri follower di «accettare i nostri più profondi ringraziamenti per il vostro continuo sostegno».

Nella fase di transizione dalla Realexit, comunque, la coppia continuerà a percepire 2 milioni di sterline l’anno. In attesa che il loro business prenda definitivamente il volo. Semmai lo farà. Addirittura si parla anche di un futuro di Meghan in politica.

Insomma, non ci sono più i reali di una volta. Forse anche perché, superati gli anni Duemila, i reali non dovrebbero proprio più esistere. Ma dovrebbero solo essere roba da libri di storia da leggere; musei e palazzi da visitare. Quanto meno in Italia siamo riusciti a toglierceli dalle scatole, come primo atto della Costituzione.

Luca Scialò

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.