La Gioconda nasconderebbe messaggi alieni: ecco il video

Cosa ne pensi?

Il dipinto più celebre di Leonardo Da Vinci, La Gioconda, da secoli suscita la curiosità di studiosi e complottisti per i vari messaggi che nasconderebbe. c’è anche una teoria che ritiene che sia un autoritratto dello stesso Leonardo. Con l’arrivo del web, ovviamente, il fenomeno si è acuito e dietro quel dipinto viene visto di tutto e di più. Anche messaggi alieni. Veri e propri segnali da parte degli extraterresti sparsi nelle sue opere, poiché il genio del Rinascimento italiano sarebbe stato in contatto con loro. Una delle “prove” più inquietanti risiederebbe proprio in una delle sue opere più celebri: la Monna Lisa. Vediamo di cosa si tratta

Non solo La Gioconda, messaggi alieni nelle opere di Leonardo Da Vinci

la gioconda alieni leonardo

Come riporta Libero, diverse sono le fonti che riportano tale teoria. Tra cui il tabloid britannico The Sun: gli esperti, o presunti tali, di Ufo avrebbero scoperto che riflettendo l’immagine del dipinto allo specchio comparirebbero i lineamenti del “volto” di un extraterrestre. Ma non solo nella Monna Lisa: anche in altre opere famose di Leonardo, come L’ultima cena o il Battesimo di San Giovanni. Il servizio poi si chiude citando il fatto che, forse non a caso, Leonardo abbia anche progettato mezzi capaci di volare. Pensati solo tempo dopo. Gli sono stati suggeriti dagli alieni?

Di tutto ciò ne ha parlato anche History Channel, ecco il video:

Il sorriso de La Gioconda: altro mistero

sorriso la gioconda

Altro mistero de La Gioconda di Leonardo Da Vinci riguarderebbe il sorriso della donna dipinta. Il quale, quando lo si fissa meglio, sembra addirittura sparire. A cercare di dare una risposta a quest’altro mistero sono stati due studiosi d’Arte, Alessandro Soranzo e Michael Newberry, della Sheffield Hallam University. Come riporta Blasting News, Leonardo dipinse il sorriso della Gioconda utilizzando un gioco di ombre. Quindi il sorriso è basato su una visione periferica, la quale fa sì che l’oggetto si veda meglio quando non è al centro dell’attenzione della nostra retina. Ecco quindi perché se guardiamo in altri punti del dipinto, il sorriso si vede; se invece fissiamo il volto il sorriso sembra sparire.

Infine, se il dipinto viene visto coi raggi infrarossi, sullo sfondo alla destra della Monnalisa si intravede anche il volto di Leonardo. Questi solo alcuni dei misteri di questa straordinaria opera.

Precedente Castelpetroso, la Fatima italiana Successivo Vaccini e immigrati: i 2 regali del Governo Gentiloni a cooperative, ONG e multinazionali del farmaco

Lascia un commento

*