La moria degli eroi del Wrestling: ultimo Wakil Hussain Allahdad

Tempo di lettura:   5 minuti

TANTISSIMI I WRESTLER DECEDUTI PER INFARTO, SUICIDIO O INCIDENTI D’AUTO. SOTTO ACCUSA ANCHE LE SOSTANZE DOPANTI ASSUNTE DURANTE LA CARRIERA, VISTO CHE NON POCHI SONO ANCHE I CASI DI CANCRO

Quanti trentenni e quarantenni sono cresciuti con il mito degli Eroi del wrestling? Credo una marea. In tanti, tra la fine degli anni ’80 e la meta’ anni ’90, abbiamo seguito ed amato le gesta di atleti muscolosi, spettacolari, violenti, che sul ring se ne davano di santa ragione.
Personaggi pittoreschi, talvolta bislacchi, che ci hanno tenuto incollati alla Tv le domeniche mattina, i pomeriggi e qualche volta anche la sera quando c’era qualche evento di grande spessore, come ad esempio WrestleMania. Sapevamo che tutto era finto, ma in fondo non ci interessava. Poi via via il lento declino e la soppressione dalle tv, per poi ritornare di recente con nuovi personaggi che hanno appassionato gli adolescenti di oggi; proprio come ieri.
Eppure molti fan del Wrestling si saranno accorti di come tanti di quegli atleti, magari il proprio preferito, siano tragicamente e prematuramente scomparsi; la maggior parte per infarto, diversi in incidenti d’auto, alcuni per cancro, qualc’altro per suicidio. Ad essere incriminate le sostanze dopanti di cui hanno fatto largo uso durante la propria carriera.
Di seguito una lunga lista, che ogni anno si aggiorna tristemente. Sebbene parta anche da prima, ho riportato il primo caso che all’epoca mi colpì: la morte di Andre The Giant, il 21 gennaio 1993, proprio perché avvenne quando ancora seguivo questo strano e particolare sport.

Andre The Giant : 27 gennaio 1993 – Morto per un attacco cardiaco.

Texas Tornado Kerry Von Erich: 18 febbraio 1993 – si suicidò.
Dino Bravo: 11 marzo 1993 – Morto di ferite da arma da fuoco nel suo salotto.
Joey Marella (Arbitro WWF / Son Gorilla Monsoon): 4 luglio 1994 – Morto in un incidente motociclistico.
Jerry “Crusher” Blackwell – 22 gennaio 1995 – è morto per complicazioni da ferite riportate in un incidente stradale.
Big John Studd: 20 marzo 1995 – Morto di cancro al fegato.
Ray Stevens – 3 maggio 1996 – morì di insufficienza cardiaca.
Dick Murdoch – 14 giugno 1996 – morì di insufficienza cardiaca.
Sapphire: 10 settembre 1996 – morto per un attacco di cuore.
Dr. Bill Miller – 24 marzo 1997 – morì di insufficienza cardiaca.
Stan Stasiak: 12 giugno 1997 – Morto da insufficienza cardiaca.
Dick “Bulldog” Brower – 15 settembre 1997 – morì di insufficienza cardiaca.
Brian Pillman: 5 ottobre 1997 – Malattie cardiovascolari.
Bobo Brasile: 20 gennaio 1998 – morto per complicazioni di un ictus.
Louie Spicolli: 15 febbraio 1998 – Morto principali malattie cardiovascolari causate dalla sindrome di cardiomiopatia ipertrofica.
Junk Yard Dog: 2 giugno 1998 – Morto in un incidente d’auto dopo essersi addormentato al volante.
Sky Low Low [famoso wrestler nano]: 9 novembre 1998 – insufficienza cardiaca.
Shohei “Giant” Baba: mercoledì 31 gennaio 1999 – Morto di cancro al colon.
Rick Williams [Renegade in WCW]: 23 febbraio 1999 – Morto da suicidio.
Ravishing Rick Rude: 20 aprile 1999 – morto per attacco cardiaco.
Owen Hart : 23 maggio 1999 – Precipitò dal soffitto sul ring durante una uscita spettacolare.
Brian Hildebrand (WCW Arbitro Mark Curtis) (37) – 8 Settembre, 1999 – Morto dopo una battaglia di due anni con cancro allo stomaco.
Gorilla Monsoon (62) – 5 Ottobre 1999 – morto per un attacco di cuore.
Bobby Duncum, Jr (34) – 24 gennaio 2000 – overdose di droga.
Gordon Solie (71) 27 luglio 2000 – morto di cancro.
Toru Tanaka (70) – 22 agosto 2000 – morto per un attacco di cuore.
Yokozuna (34) – 22 ottobre 2000 – morto per un attacco di cuore.
Johnny Valentine (72) – 24 aprile 2001 – cause naturali.
Tex McKenzie – 31 maggio 2001 – Morte di un aneurisma aortico.
Terry “Bam Bam” Gordy (40) – 16 luglio 2001 – coagulo di sangue nel cuore.
Rhonda Singh (40) – 2 agosto 2001 – Overdose di droga che ha causato un attacco cardiaco
Blaise Alexander (pilota WCW auto) (25) – 4 ottobre 2001 – Le complicanze da una lesione alla testa ricevuto in una gara automobilistica.
“Gentleman” Chris Adams (46) – 7 Ottobre 2001 – Tiro a morte.
Helen Hart – 4 novembre 2001 – Complicazioni da un sequestro.
Russ Haas (27) – 15 dicembre 2001 – Heart Attack.
 
Wahoo McDaniels (63) – 18 aprile 2002 – morto per complicazioni da insufficienza renale e il diabete.
Lou Thesz (86) – 28 aprile 2002 – Morto per cause naturali dopo l’intervento chirurgico al cuore nella prima parte dell’anno.
Randy Anderson (42) – 5 maggio 2002 – Cancro
Big Dick Dudley (36) – 16 maggio 2002 – L’insufficienza renale
“The British Bulldog” Davey Boy Smith (39) – 18 maggio 2002 – morto per un attacco di cuore.
Rocco Rock of Public Enemy (49) – 21 settembre 2002 – Heart Attack.
 
mr perfect“Mr. Perfect” Curt Hennig (44) – 10 febbraio 2003 – intossicazione acuta da cocaina.
Miss Elizabeth (42) – 1 maggio 2003 – Morta per una combinazione di alcol e antidolorifici.
“Classy” Freddie Blassie ((85) – 2 giugno 2003 – Unknown
Stu Hart (88) – 16 ottobre 2003 – Cause Naturali
Hawk [Michael Hegstrand] (46) – 19 ottobre 2003 – Heart Attack
 
Crash Holly (32) – 6 novembre 2003 – overdose
 
Larry “Moondog Spot” Booker (51) – 29 Novembre 2003 – Schiacciato sul ring
 
Malice / The Wall [Jerry Tuite] (37) – 6 Dicembre 2003 – attacco cardiaco acuto
Jack Tunney (69) – 24 gennaio 2004 – Un attacco di cuore
Hercules “Hernandez” (46) – 6 marzo 2004 – morto nel sonno.
James Dudley (93) – 1 giugno 2004 – morto per cause naturali.
Ray “Big Bossman” Traylor (41) – 22 settembre 2004 – L’insufficienza cardiaca.
Chris Candido (33) – 28 aprile 2005 – coagulo di sangue e complicanze dovute a un intervento chirurgico.
Lord Alfred Hayes (76) – 21 luglio 2005 – Complicazioni da una serie di colpi.
Moondog King Ed “Sailor” White (56) – 26 agosto 2005 – Complicazioni da incidente d’auto
Eddie GuerreroEddie Guerrero (37) – 13 novembre 2005 – ingrossamento del cuore a causa di anni di uso di droga.
Johnny Grunge dei Public Enemy (39) – 16 febbraio 2006 – Complicazioni da apnea del sonno.
John Tenta [Terremoto] (42) – 7 giugno 2006 – cancro alla vescica.
Bam Bam Bigelow [Scott Bigelow] (45) – 19 gennaio 2007 – droga.
 
Mike Awesome (42) – 17 febbraio 2007 – apparente suicidio.
Bad News Brown (63) – 6 marzo 2007 – Heart Attack
 
“Big Cat” Ernie Ladd (68) – 10 marzo 2007 – Cancro
“Sensational” Sherri (Martel) (49) – 15 giugno 2007 – Un sovradosaggio accidentale.
Nancy “Donne” (Sullivan) Benoit (43) – 25 giugno 2007 – strangolamento. Morta in casa col marito Chris Benoit e loro figlio Daniel (soffocamento).
Chris Benoit (40) – 25 giugno 2007 – Suicidio per impiccagione, sterminò prima la famiglia
Brian “Crush” Adams (43) – 13 agosto 2007 – Overdose di farmaci di prescrizione.
The Missing Link (Dewey Robertson) (68) – 16 agosto 2007 – morto di cancro
Fabulous Moolah (Lillian Ellison) (84) – 3 Novembre 2007 – complicazioni dovute alla chirurgia.
Gary Hart (66) 16 marzo 2008 – Attacco di cuire.
Walter “Killer” Kowalski (81) August 30, 2008 – Complicazioni da attacco di cuore
SD Jones (63) 26 ottobre 2008 – Corsa
Andrew “Test” Martin (33) 13 marzo 2009 – sovradosaggio accidentale di ossicodone.
“Playboy” Buddy Rose (56) 28 aprile 2009 – per cause naturali
Capt Lou Albano (76) Ottobre 14, 2009 – cause naturali
Umaga (36) December 4, 2009 – attacco di cuore
 
Dr. Death Steve Williams (49) December 29, 2009 – un cancro alla gola.
 
Ludvig Borga (47) Gennaio 10, 2010 – suicidio.
Chris “Kanyon” Klucsaritis (40) 3 aprile 2010 – apparente suicidio
Lance Cade (29) August 13, 2010 – Insufficienza cardiaca apparente.
Generale Skandor Akbar (75) – sconosciuto
Luna Vachon (48) August 27, 2010 – cause sconosciute

Bastian Booger (53) September 12, 2010 – attacco di cuore

Giant Gonzales (44) September 22, 2010 – insufficienza renale
Randy “Macho Man” Savage (58) 20 maggio 2011 – Incidente d’auto causato da un attacco di cuore

Doug Furnas (50) 2 marzo, 2012 – malattia di cuore.

ultimate warriorUltimate Warrior 9 aprile 2014 (54) – infarto

Pedro Aguayo Ramirez, 22 marzo 2015 – ucciso da un calcio durante un incontro con l’ex stella della WWE Rey Mysterio

Rowdy Roddy Piper, 30 luglio 2015 – arresto cardiaco

Superfly Jimmy Snuka, 15 gennaio 2017 – cancro

Bruno Sammartino, 18 aprile 2018 – vecchiaia

Wakil Hussain Allahdad, 24 aprile 2018 – attentato

(Fonte Pwwew)

Precedente Alunni violenti con i professori: gli effetti nefasti del ‘68 Successivo Eboli, dove Cristo si è fermato

11 commenti su “La moria degli eroi del Wrestling: ultimo Wakil Hussain Allahdad

  1. Pasquale il said:

    E non dimetichiamo Big Daddy V la cui moglie è tuttora in causa contro Vince McMahon, e Dusty Rhodes morto appena tre mesi fa.

  2. Anonimo il said:

    Mitici, ci hanno entusiasmato con le loro sfide e le loro gesta, tra i miei preferiti: The Ultimate Warrior e Hulk Hogan :)fabio

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.