In arrivo nuova banconota da 50 euro: ecco video che mostra cosa cambia

Cosa ne pensi?

Come già avvenuto per le 5, 10 e 20 euro, anche la 50 euro subirà un restyling. Ciò per renderla meno facilmente falsificabile. In futuro, il ritocchino toccherà anche agli altri due tagli rimasti: 100 e 200 euro. Mentre, come noto, la 500 euro verrà soppressa in quanto utilizzata soprattutto a scopo di riciclaggio. Con corrispettivo aumento della produzione del taglio da 200. La nuova 50 euro entrerà in vigore dal 4 aprile, ma, come le precedenti banconote ritoccate, il vecchio modello continuerà comunque a circolare e continuerà ad avere il suo corso legale. Fino a nuova disposizione della Bce, quando le vecchie banconote non potranno più circolare ma saranno comunque cambiabili presso tutte le sedi delle banche nazionali dei Paesi membri dell’Eurozona.

Come sarà la nuova 50 euro

nuova 50 euroMa come sarà la nuova 50 euro? Ovviamente, graficamente non si discosterà granché dalla precedente. Soprattutto nei colori. Ma saranno aggiunti tanti particolari che la renderanno più riconoscibile e più difficilmente falsificabile. Comunque, in occasione del suo annuncio lo scorso luglio, è stato anche diramato un video che ce la presenta in 5 punti. Li scrivo di seguito postando anche il video:

1. Il taglio da 50 euro è il più diffuso, con 8 milioni di esemplari al Mondo, ovvero il 45% del contante circolante.
2. Proprio per effetto del primo punto, il taglio da 50 euro è quello più falsificato. Per effetto di ciò, sono stati immessi dei cambiamenti: il numero 50 è in verde smeraldo, che muovendo la banconota verso l’alto diventa blu. Controluce, inoltre, sulla destra appare il volto di Europa e sul suo retro la cifra appare più volte in colori iridescenti. Sullo stesso lato, sempre controluce, è possibile vedere altri ologrammi. Agli estremi, altre caratteristiche scopribili al tatto. Mentre sul lato opposto sempre Europa e controluce, con il numero 50.
3. Produrre una banconota da 50 euro costa tra i 6 e i 10 centesimi, per il costo di colore, carta e stampa.
4. La banconota può essere rimborsata dalla banca anche se in pessime condizioni.
5. La banconota non è stata subito messa in circolazione poiché occorre adeguare gli sportelli di 170mila filiali bancarie.

L’EURO FU IDEATO DAL NAZISMO: LO DOCUMENTA QUESTA CONFERENZA DEL 1942

Insomma, vita più dura per i falsari del 50 euro. Certo, noi onesti ne vorremmo avere di più in tasca e, possibilmente, con maggiore potere d’acquisto.

Precedente Juventus Stadium, un tempio che incute timore: ecco alcune foto interne Successivo Calcio argentino rischia il fallimento: ecco perché potremmo non vedere più nuovi Maradona o Messi

Lascia un commento

*