Sanremo, Dolores O’Riordan predisse morte in una passata edizione? Le sue parole sorprendenti

Tempo di lettura:   3 minuti

Il Festival di Sanremo 2018 è finalmente finito. Il solito circo dove la musica ha sempre meno spazio. O, meglio, la nuova musica italiana. Visto che sono stati scongelati per l’occasione vari cantanti italiani e artisti internazionali del passato, mentre a fare da mattatore è stato Claudio Baglioni. Sorprendente showman, che ha deliziato il pubblico con i suoi vecchi brani. Tanto che il Festival di Sanremo 2018 è sembrato più un suo megaconcerto, che una kermesse di nuove canzoni italiane. Sempre più simili a quelle passate e pregne di retorica e di già sentito. Ma sul Festival di Sanremo mi sono espresso spesso in questi 12 anni da blogger, che ora mi stufo di farlo.

Poche però sono state le polemiche, in genere le vere protagoniste dei Festival di Sanremo delle edizioni passate. Ma a riprova del fatto che la musica lì sia sempre più un optional, c’è anche il fatto che non sia stata ricordata la grande Dolores O’Riordan, scomparsa quasi un mese fa. Neppure Giuliano Sangiorgi, ospite coi suoi Negramaro, e con la quale firmò un brano in coppia dieci anni fa, si è degnato di ricordarla. Facendolo solo nella conferenza stampa del day-after, ma dietro richiesta di un cronista. Bello sforzo.

Eppure, Dolores O’Riordan coi suoi Cranberries a Sanremo ci è stata tre volte: nel 1996 cantando Salvation (il pezzo che me li ha fatti scoprire) nel 2002 con Analyse e nel 2012 con Tomorrow. Più altre volte da sola. Ma proprio nell’ultima occasione col gruppo è legato un aneddoto inquietante, che fa riflettere. Una sorta di presagio sulla sua morte, se si ascoltano bene le parole che pronunciò allora. Ecco cosa disse Dolores O’Riordan ospite del Festival di Sanremo 2012.

Dolores O’Riordan al Festival di Sanremo 2012 previde la sua morte?

dolore o riordan sanremo 2012

Partiamo col dire che dopo essersi separati nel 2002, i Cranberries annunciarono la loro reunion nel 2009. Che si concretizzò con il Reunion Tour tra la fine del 2009 e l’inizio del 2010. Nel febbraio 2011, poi iniziò la tanto attesa dai fan registrazione del nuovo album Roses a Toronto. Il 23 novembre dello stesso anno fu estratto il primo singolo, Tomorrow che raggiunse la quinta posizione nella classifica italiana. L’album uscì il 27 febbraio 2012 in tutto il mondo, mentre nel nostro Paese il 21.

E proprio tre giorni prima, il 18 febbraio 2012, Dolores O’Riordan e i Cranberries furono tra gli ospiti speciali al Festival di Sanremo 2012. Cantarono proprio Tomorrow, anche se l’allora presentatore, sempre un pezzo da 90 della canzone italiana proprio come ora, Gianni Morandi, commise una gaffe. Affermando nel presentarli che Tomorrow fosse il nome dell’album. Ma probabilmente Morandi non sapeva neanche chi si trovasse davanti.

Orbene, nel dialogo tra i due, Dolores O’Riordan disse qualcosa di spiazzante. Che appare oggi quanto mai inquietante e tristemente preveggente. In pratica, nello spiegare il tema del brano, disse che era molto semplice: basato sul concetto di cogliere l’attimo, di vivere al massimo finché c’è tempo. Perchè “domani chissà, forse non verrà”. Certo, è passato qualche altro anno. Ma il fatto che lo abbia detto proprio a Sanremo, in questi giorni in corso, lascia comunque degli spunti di riflessione. Soprattutto considerando la sua morte improvvisa, a soli 46 anni, che ha spiazzato tutti.

Ecco comunque il video di Dolores O’Riordan al Festival di Sanremo:

Dolores O’Riordan e quell’ultimo tweet…

dolores o riordan twitter

In realtà, anche l’ultimo tweet di Dolores O’Riordan sul proprio profilo Twitter aveva scatenato sul web un pensiero simile. La compianta cantante irlandese ha infatti postato una foto quattro giorni prima della sua morte. Con in braccio il suo gatto e con didascalia: “Bye bye John”. Poi riferendosi al fatto che stava per partire per Londra, dove avrebbe registrato avrebbe dovuto registrare le parti vocali per la cover di “Zombie” dei Bad Wolves. Ma poi sappiamo come è andata a finire. Sempre su Youtube c’è un video dedicato a ciò:

Precedente Bitcoin guida completa e semplice: cos’è, come funziona, come guadagnare, se è una truffa Successivo IncoeRenzi: le 4 cose che ha detto facendo poi tutt’altro

12 commenti su “Sanremo, Dolores O’Riordan predisse morte in una passata edizione? Le sue parole sorprendenti

  1. Chiara il said:

    Che articolo fuffa… La frase “domani non si sa …” La usiamo tutti quotidianamente… Non vuol di certo dire che stiamo predicendo la nostra morte… Bah

  2. Ketty il said:

    Clickbait della peggior specie. Stiamo cadendo proprio in basso questi giorni, tra chi vuol vendere “disegni” a chi ha necessità di qualche visualizzazione in più per il proprio blog. Direi anche basta prender per i fondelli i fan

  3. Alex il said:

    Bah non lo trovo un grande articolo, in tutta onestà.. e queste coincidenze mi sembrano più tirate di quelle di Voyager. Mia personale opinione senza voler offendere nessuno

  4. Riccardo il said:

    Tutto ci può stare, ma probabilmente capita di vedere coincidenze più che altro perché semplicemente siamo suggestionati da quanto è successo , per il resto non saprei , naturalmente ad ognuno la propria opinione .

  5. Daniele il said:

    Ripeto quello che hanno già detto, questo mi sembra solo cercare di fare del sensazionalismo a tutti i costi

  6. Giada il said:

    Io credo fortemente a queste cose/eventi/coincidenze… però all’epoca seppur la sua frase mi avesse spiazzato ma ho subito connesso al lutto recente di suo padre…
    Per la foto il tweet credo fortemente Dolores volesse tornare in Irlanda…

  7. Paolo il said:

    Davvero non riesco proprio a vedere nessuna coincidenza…senza tralasciare che tra i due momenti sono passati anni…mi sembra un voler per forza cercare un nesso tra situazioni molto diverse…forse per voler accostare questa edizione del festival con quello che è successo con una forzatura davvero troppo evidente…però è chiaramente solo la mia opinione…

  8. Loredana il said:

    Io non ci vedo alcuna coincidenza, Dolores a Sanremo era in lutto per la recente perdita del padre, era normale che avesse parlato in quel modo…

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.