La Terra è piatta, parola di Terrapiattisti: ecco tutte le loro prove

Guardando un video su un altro argomento, mi è balzata all’orecchio una nuova fronda di complottisti. Dei quali, fino a quel momento, ignoravo l’esistenza. I cosiddetti Terrapiattisti, una corrente di pensiero che sta crescendo negli Stati Uniti secondo la quale la Terra sia piatta. Asserendo quindi che le teorie di Galileo e Keplero fossero pure bufale, che le immagini della NASA sulla Terra vista dallo Spazio fossero false e che tutta l’umanità viva in una bolla di menzogna e di ignoranza. Per dimostrare che la Terra è piatta, i Terrapiattisti forniscono anche tanto di prove. Che riporto di seguito.

Il concetto di Terra sferica

Come riporta Wikipedia, il concetto di sfericità della Terra risale già all’antica filosofia greca intorno alla fine del VI secolo a.C. Sebbene non fosse suffragata da prove scientifiche. Dal III secolo a.C., l’astronomia ellenistica stabilì la forma sferica della Terra come un dato fisico e venne assunta come paradigma ellenistico in modo definitivo in tutto il Vecchio Mondo durante la tarda antichità e il Medioevo. Fu poi dimostrata praticamente dalla circumnavigazione di Ferdinando Magellano e Juan Sebastián Elcano.

terrapiattistiIl concetto di una Terra piatta risale invece all’antico periodo mesopotamico, durante il quale la Terra veniva raffigurata come un disco piatto galleggiante nel mare e circondato da un cielo sferico. Altre forme sovente utilizzate sono quelle della ruota, di una ciotola o un piano a quattro angoli. Ma ora i Terrapiattisti, in America chiamati Earthers, la riprendono con forza. Un movimento nato nel 1956 da un’idea di Samuel Shenton. Ma oggi tornata in auge tramite i Social Network, soprattutto Facebook, Twitter e Youtube.

Chi sono i Terrapiattisti, quelli che credono che la Terra sia piatta

Come riporta Linkiesta, la teoria della Terra piatta viene in genere sostenuta in momenti di scarsa lucidità e difficoltà esistenziale. Come del resto accade sempre quando si aderisce a credi bislacchi che puntano alla manipolazione di personalità deboli. Non a caso, tra i sostenitori, una Earthers sostiene di essersi aggregata ai terrapiattisti quando si era appena lasciata con il fidanzato, in una notte di Capodanno. Un altro, invece, si è lasciato irretire da alcuni filmati presenti su Youtube. Un terzo invece, quando una notte stava guardando la Luna. E qui, come direbbero in Tv, abbiamo anche un filmato.

Questo soggetto, osservando la Luna, si è accorto che c’era una nuvola anche dietro di essa. Cosa che “non dovrebbe succedere visto che la Luna, secondo quanto dicono, è ben al di fuori dalla nostra atmosfera”.

Inoltre, i Terrapiattisti ritengono che sia astronauti che piloti di aerei vengano costretti a non dire la verità. Questi ultimi, ad esempio, allungano appositamente il tragitto del volo per tenere in piedi la bufala della Terra sferica. Questo è un esempio di volo da Cuba a Mosca pubblicato sul profilo Twitter Flat Earth.

Terrapiattisti ribaltano anche concetto di sistema solare e gravità

Il fatto che la Terra sia piatta, non sconfessa solo la teoria della sfericità del nostro Pianeta, bensì anche altre teorie scientifiche. Come il concetto di Sistema Solare:

“Non esiste, non c’è. Esiste la Terra e, sopra, ci sono due astri che girano: il Sole e la Luna. Sono della stessa dimensione. La Terra ha una forma a cerchio: al centro c’è il cosiddetto Polo Nord, mentre l’Antartide è una sorta di muro che ne stabilisce la fine”.

E come la teoria sulla gravità. Per i terrapiattisti esiste solo la densità e la fluttuazione. Con tanto di esempio:

“un palloncino riempito di elio è in grado di sfuggire alla cosiddetta forza di gravità, mentre la Luna no, anzi. Come si spiega? Semplice, che non è vero”. È “un’invenzione necessaria per far credere alle persone che tonnellate di acqua possono stare su una palla che gira senza disperdersi in ogni direzione. È possibile? Vi sembra possibile?”

La prova dell’orizzonte

Come riporta FocusTech, i terrapiattisti ritengono che la prova provante della piattezza della Terra, sia l’orizzonte. Secondo loro:

“L’orizzonte si alza sempre per incontrare il livello degli occhi, cosa impossibile su una Terra“.

L’orizzonte resta infatti sempre piatto agli occhi di chi lo osserva, a prescindere da quanto alti lo si osservi o anche dalla curvatura che si vede da un aereo. Come detto per loro una menzogna.

Per i terrapiattisti altra prova sono i fiumi e i laghi

Sempre per dare forza alle loro idee, i Flat-Earthers sostengono che se la Terra fosse davvero una sfera gigante, gli oceani scenderebbero di livello e i fiumi non potrebbero scorrere in salita giacché la fisica naturale dell’acqua è quella di trovare e mantenere il suo livello.

Per terrapiattisti anche eclissi è un complotto

Come riporta Reccom, per i Terrapittisti anche l’eclissi sarebbe un complotto, con la Nasa che spinge le persone ad usare i particolari occhiali schermati non per il rischio di bruciare la retina, bensì per nascondere il fatto che sia frutto di un artiifizio. Una finzione ingannevole. Anzi, un gruppo irlandese ritiene che il cielo nuvoloso sia creato dalla Nasa proprio per rendere il tutto ancora più occultabile. C’è poi chi si chiede perché l’ombra dell’eclissi viaggerebbe da est ad ovest quando la terra ruota da ovest verso est. Su Youtube c’è anche un video che tenta di spiegare l’eclissi con 2 lampadine, scomodando anche un’antica credenza Indù. Eccolo.

Antartide una massa costituita da ghiaccio

Come riporta SuperEva, il seguitissimo Mark Sargent il primo segnale importante che la Terra sia piatta è rappresentato dall’Antartide, che non sarebbe un continente, ma una massa costituita da ghiaccio che circonda il pianeta bloccando gli oceani. A riprova di ciò, il fatto che questa parte della Terra non appartiene a nessun Paese, ma è sottoposto ad un trattato fra le nazioni industrializzate.

Oggetto senza curvatura con rigonfiamento al centro

Se la Terra fosse tonda, Sargent ritiene che se la Terra fosse tonda, l’acqua e qualsiasi corpo composto da essa dovrebbe avere una curvatura con un rigonfiamento al centro. In realtà invece le superfici di questo tipo sono piatte. Proprio perchè tutta la Terra lo è.

Credenza della Terra tonda colpa della scuola

cartina geografica terrapiattisti

Ancora, i terrapiattisti si dicono certi del fatto che l’idea che la Terra sia tonda deriva pure dall’insegnamento che ci hanno impartito a scuola. I terrapiattisti dicono che, poiché in tutte le aule scolastiche e nei libri la Terra viene rappresentata in questo modo, siamo cresciuti convinti che si tratti della verità e quindi non la confutiamo.

La Terra come Pac man

Come riporta ancora SuperEva, l’associazione The Flat Earth Society conta circa 600 iscritti e nel corso dell’ultimo raduno mondiale, il musicista Darren Nesbit ha presentato la teoria della “Terra Pac Man”. Tale teoria dimostrebbe come il mondo non solo sarebbe piatto, ma sarebbe in possesso di vere e proprie porte, proprio come Pac Man, dove la pallina mangia-fantasmi entra da una parte per uscire da un’altra.

Nesbit si basa su “prove scientifiche” che partirebbero dal concetto per cui la terra è priva di sfericità. La prima prova è che il pianeta non si muoverebbe e per avere una conferma di ciò basterebbe uscire. Mentre la seconda è che in qualunque luogo della Terra si viva, l’impressione che se ne avrebbe, è di trovarsi sempre sulla sommità della stessa, mentre gli altri dovrebbero vivere a testa in giù oppure di fianco. Capito?

Poi si pone una domanda: se si vola con un aereo seguendo una linea retta e non cambiando direzione, come si può tornare al punto di partenza? Sarebbe impossibile se il pianeta fosse piatto poiché l’aereo andrebbe avanti senza poter tornare indietro.

Ciò conferma quanto l’umanità stia ripiombando nel periodo pre-scientifico e pre-medioevale, spazzato via dall’Illuminismo e dalla prova empirica. Come detto all’inizio, già gli antichi filosofi greci non muniti di telescopi o satelliti ma solo di buon senso e capacità intellettiva, avevano inteso che la Terra fosse sferica. Ma forse la credenza in una Terra piatta è solo la proiezione del male dei nostri tempi. Piatti appunto.

Per Terrapiattisti Australia non esiste

australia terrapiattisti

Per i Terrapiattisti l’Australia non esiste. Come pubblicato sulla pagina di UNSW Flat Earth Societ

L’Australia non è reale. È uno scherzo, fatto apposta per noi per credere che la Gran Bretagna abbia trasferito i propri criminali in qualche posto. In realtà, tutti questi criminali sono stati caricati sulle navi e fatti affogare in acqua prima che potessero vedere la terra di nuovo. È un coverup per uno dei più grandi omicidi di massa della storia, realizzato da uno degli imperi più importanti. L’Australia non esiste.

Tutte le cose che chiamate “prove” sono in realtà bugie ben fabbricate e documenti fatti dai principali governi del mondo. I tuoi amici australiani? Sono tutti attori e personaggi generati al computer, parte della trama per ingannare il mondo. Se pensi di essere mai stato in Australia, ti sbagli molto. I piloti di aereo sono tutti corrotti, e in realtà hanno solo fatto volare verso isole vicine – o in alcuni casi, parti del Sud America, dove hanno liberato lo spazio e hanno assunto attori per recitare come veri australiani. L’Australia è una delle più grandi bufale mai create, e sei stato ingannato. Unisciti al movimento oggi e fai sapere che sono stati ingannati. Fallo sapere, che tutto questo è stato un insabbiamento.

Le cose che questi “australiani” dicono di fare, tutte queste parolacce e azioni basate sull’alcolismo, l’MDMA e le cattive decisioni, sono tutti modi per distrarti dalla brutta verità che è uno dei più grandi genocidi della storia. Si dice che 162.000 persone siano state trasportate in questa terra immaginaria 80 anni fa, e ormai sono da lungo tempo morti. Non hanno mai raggiunto quella terra promessa.

Dì la verità. Alzati per ciò che è giusto. Assicurati di diffondere la verità: l’Australia non è reale. È una parola in codice per l’omicidio a sangue freddo di oltre centomila persone, e non va bene. Non lo accetteremo. Ribellati per quelli che sono morti. Fai sapere che l’Australia non esiste.

Il sole è una lampadina

I terrapiattisti sostengono che il sole sia vicino alla Terra ed è «piccolo piccolo». Una «specie di lampadina».

Le Torri gemelle solo “scatole vuote”

Il Fatto quotidiano riporta che nel corso di un convegno tenuto a Palermo, hanno detto che “Le torri gemelle erano scatole vuote”, mostrando una immagine delle torri ancora in costruzione.

“Come vedete ancora i lavori erano in corso e già svettavano le antenne verso l’alto, che servivano per simulare le emissioni satellitari. Secondo una teoria, i due grattacieli erano qausi del tutto vuoti, tranne qualche ristorante o bar. Proprio perché in realtà a loro servivano i palazzi come ‘porta antenne”

Shakespeare non esiste, era Thomas Bacon

Nello stesso convegno, si arriva a confutare anche un grande della letteratura inglese: William Shakespeare. Il quale, secondo i terrapiattisti, non esisterebbe. Ma altro non sarebbe che Thomas Bacon. Quest’ultimo è stato un ingegnere britannico. Sviluppò la prima pila a combustibile alcalina di utilizzo pratico. Vissuto peraltro il secolo successivo all’autore.

Terra piatta, cosa dice la Scienza

terra sferica

Come riporta IlSole24Ore, già gli antichi sapevano che la Terra fosse sferica. Viaggiatori e marinai per esperienza, in quanto vedevano prima le parti più elevate di un’isola o di una nave in avvicinamento. Aristotele scriveva che è un fatto accertato, mentre Eratostene ne misurò con sorprendente precisione la circonferenza nel III secolo prima dell’era volgare. Anche nel medioevo le persone istruite sapevano che la Terra è sferica: un trattato degli inizi del XIII secolo di Giovanni di Sacrobosco riassume le prove del tempo della sfericità del mondo (Tractatus de Sphera, circa 1230).

Dopo i viaggi di Cristoforo Colombo la teoria entrava in un cono d’ombra per riemergere nell’Ottocento come risposta alla diffusione della razionalità scientifica e in difesa del contenuto letterale della Bibbia, da parte dei frange religiose più integraliste.

Le pseudoscienze non sono prive di “metodo”, come credono gli scienziati. Nell’ottocento in difesa del terrapiattismo era usato il metodo zetetico, cioè una forma di pseudo-scetticismo che si richiama al pensiero scettico radicale antico, per cui si deve partire da osservazioni e dati sperimentali per dedurre le spiegazioni, e non si devono assumere ipotesi o teoria in partenza da confutare attraverso le prove.

Precedente Elezioni europee, ancora indeciso? Test ti aiuta a decidere per chi votare Successivo Leonardo non era un genio: l’accusa choc dell’Economist, i motivi

36 commenti su “La Terra è piatta, parola di Terrapiattisti: ecco tutte le loro prove

  1. AvatarMichael Kenion il said:

    A proposito della forza di gravità che, come avevo precedentemente scritto, fa sì che due corpi si attraggano con una forza F = g*M1*M2/D2, dove M1 e M2 sono le masse di due corpi e D2 è la loro distanza elevata al quadrato, e presa da centro a centro, vorrei ribadire il fatto che proprio in strettissima osservanza di questa legge la materia in aggregazione tende ad assumere una forma sferica. Naturalmente, maggiore sarà la massa totale più ci si avvicinerà alla sfericità. Un esempio banale e verificabile da tutti riguarda la pressione che un fluido esercita su un contenitore. Se gonfiamo un pallone esso assumerà una forma sferica, non solo perché è costruito per assumere questa forma, ma perché la pressione esercitata dal gas al suo interno sarà uguale in qualsiasi punto. Si chiama “Legge di Pascal” perché formulata dal fisico e matematico francese Blaise Pascal nel 1653.

    • AvatarAnonimo il said:

      Per il fatto che il nostro sguardo non può estendersi oltre una curvatura. Prova a guardare un pallone posto a qualche metro e vedrai solo una semisfera (o se preferisci, la sua proiezione, cioè un disco) ma non potrai vedere la parte opposta. Contrariamente alle onde sonore che godono della proprietà di aggirare gli ostacoli, la luce non può farlo (almeno per dimensioni macroscopiche).

  2. Terrapiattisti=branco di rincoglioniti che non vogliono aprire gli occhi. COME FATE A NEGARE LE TEORIE DELLA FISICA! Siete solamente degli degli ipocriti. E non offendete categorie professionali come i piloti, che dicono la verità su tutto quello che vedono e non si allungano le tratte solo per queste stupidate. Siete solo una grande community di ignoranti, spero che gente come voi si estingua al più presto… il mondo non vi merita, non avete dignità.

    • AvatarRidente il said:

      No,non rincoglioniti,ma furboni in cerca di visibilià televisiva che all’oggi viene sentita come indispensabile per “emergere” non avendo altre doti.

  3. Piatta sarà vostra madre, che quando vi ha concepito si è strafatta di eroina.
    La terra non è e non può essere piatta… con le vostre teorie del cazzo vorreste superare le leggi della fisica?? Vi basti guardare una foto dallo spazio per capire che di piatto sulla terra c’ è solo il vostro cervello.

  4. Avatarbrk il said:

    Non confondiamo le cose, il pastafarianesimo e nato proprio per confutare altri spacciatori di verità, i creazionisti, che pretendevano che nelle scuole non fosse più insegnata l’evoluzione Darwiniana. Ogni pastafariano sa che la propria religione è paradossistica, ovvero “di paradosso”, e sa anche che ogni religione è piena di incongruenze logiche che vengono fatte accettare solo come verità inspiegabili e assolute. Devi crederci per fede.

  5. AvatarWALTER il said:

    sono d’accordo con il signore che sostiene che questi beoti votano e che purtroppo il loro voto valga come quello di comuni persone senzienti.
    pastafariani ! …terrapiattisti … davanti all’idiozia credo valgano solamente sonori ceffoni ben assestati.

  6. Avatarfrancesco il said:

    In tutte queste teorie non ho sentito parlare ne del campo magnetico terrestre ne di numeri , cifre e dimensioni. Forse non esistono neanche queste? In pratica sono solo opinioni molto fantasiose, ma pur sempre opinioni.

    • AvatarMichael Kenion il said:

      Certo, ognuno di noi ha il diritto di avere la sua opinione su qualsivoglia argomento. Però bisogna fare i conti con la realtà che ci circonda. Essere terrapiattisti vuol dire rinnegare qualsiasi concetto di fisica moderna. Se così fosse non avremmo neanche cose apparentemente semplici e alle quali siamo così abituati da non farci più caso, come la corrente elettrica, l’automobile, la televisione etc. (ma secondo i terrapiattisti in base a quale principio queste cose dovrebbero funzionare?)

  7. AvatarFernando il said:

    Cari terrapiattisti,
    come spiegate il moto del pendolo di Focault se la terra non fosse sferica e non ruotasse sul proprio asse?

    • AvatarMichael Kenyon il said:

      Non vorrei essere irriverente, ma, secondo te, i terrapiattisti sanno cos’è il pendolo di Focault? A dire il vero la maggior parte della popolazione non ha una conoscenza della fisica sufficiente, forse perché si pensa che sia una materia noiosa. Mi chiedo spesso il perché ma non mi so dare una risposta adeguata.

  8. AvatarThomas il said:

    Allora, secondo la grande decisione del dio Allah, la terra sarebbe stata piatta per fare in modo che nessuno si ritrovasse a testa in giù, come gli australiani o i cinesi, poverini perché farli stare col sangue al cervello, le soluzioni sono 2
    1) la terra è (come ovvio che sia) piatta.
    2) Allah ha organizzato una trasfusione di sangue di massa.

    • AvatarDani il said:

      Poverini! Questi non solo non hanno un benché minimo pezzettino di materia cerebrale (perché si sono bevuti il cervello, hanno fumato chissà cosa) ma sono all’età del neolitico….

  9. AvatarBiagio il said:

    ma perchè non volete credere che la terrà è piatta??? Ponetevi sotto un melo ed osservate quando cadono le mele, se la terra fosse tonda , queste rotolerebbero via, invece, no restano li, immobili, proprio perche sono su di un piano, esattamente nellla stessa situazione in cui lo sono quando le poniamo sulla ns tavola.

    • Avatarfilippo galluzzo il said:

      visto che sei cosi ignorante te lo provo a spiegare io,conosci la terra? ecco, hai presente che è un enormissima palla è per questo che la mela non rotola perché la superficie che te puoi vedere senza spostarti è un piccolo spazio su tutto il geoide quindi prova a prendere una palla da basket perfettamente rotonda e prova ad appoggiarci il polpastrello del tuo dito, il polpastrello non farà una curvatura perché è pure quella una piccola superficie

    • AvatarRoby Rubiolo il said:

      Che la terra sia tonda è una delle poche certezze possibili, mi sembra patetico chi vorrebbe farci credere il contrario,secondo me si tratta solo di una goliardata fatta da chi vuole solo divertirsi un po alle spalle di ipotetici cretini che abboccassero al loro scherzo idiota..sono niente altro che dei trolls per cui non dategli retta però devo dire che neppure io credo che gli americani siano davvero stati sulla luna .

      • Purtroppo temo che i burloni tra loro siano in pochi. Ci credono davvero. Negli Usa, a crederci è vil 10% delle persone.
        Anche io, comunque, non credo che siamo stati sulla Luna

    • AvatarMichael Kenion il said:

      Evidentemente non ti è chiaro il concetto di gravità. Te lo recito: “Due corpi si attraggono reciprocamente con una forza proporzionale al prodotto delle loro masse e inversamente proporzionale al quadrato delle distanze (la distanza tra i due corpi non può essere misurata da un punto qualunque ma da centro a centro)”. Ora.si dà il caso che l’unica forma che la materia in aggregazione gravitazionale può assumere(se raggiunta una certa quantità) è quella sferica. Assumiamo che uno dei due corpi sia molto più grande dell’altro, o per meglio dire abbia una massa di molto superiore. Per esempio il nostro pianeta e te. Per quanto detto, in qualunque punto del nostro pianeta tu ti trovi, verrai sempre attratto verso il suo centro. Di conseguenza non percepirai la differenza. La sensazione di alto o basso sarà solo in relazione alla tua distanza dal livello del mare e peserai uguale in qualunque punto tu ti possa trovare (essendo il peso uguale al prodotto della massa, che è invariabile, a meno che tu non decida di tagliarti un braccio, per l’accelerazione di gravità). In realtà il peso medio si calcola alla latitudine di 45° N perché alla forza di gravità si oppone la forza centrifuga, a causa della rotazione terrestre. Quindi peserai un po’ di più ai poli e un po’ di meno all’equatore (dove la forza centrifuga è massima).
      Nota di chi scrive: Personalmente ho circumnavigato il pianeta almeno 4 o 5 volte, partendo da Genova, passando per Gibilterra, stretto di Panama, Taiwan, Indie, Malacca, Mar Rosso, Suez, Italia (procedendo sempre verso Ovest). Dimenticavo: Sono stato in Australia (è mai possibile che siano tutti attori? E poi, pagati da chi?). Piccolo consiglio: prova a cercare il significato di ORTODROMIA e LOSSODROMIA. Auguri

    • AvatarMichael Kenyon il said:

      Avevo risposto al tuo quesito, comunque ti rispondo nuovamente. Ho già scritto a proposito della gravità: quando si è in prossimità di un forte campo gravitazionale, come quello terrestre, alto o basso sono riferiti al campo, di conseguenza dovunque ci si trovi si avrà sempre la stessa sensazione: non è importante trovarsi in Italia o in Australia (che ti assicuro che esiste perché ci sono stato più di una volta). Il punto di riferimento sarà sempre riferito alla Terra. Comunque se hai ancora dubbi o desideri spiegazioni più approfondite sarò lieto di rispondere.

    • AvatarMichael Kenyon il said:

      Il diametro terrestre è di circa 13000 Km, la Terra è piena di irregolarità come montagne, valli, etc. per di più l’uomo tende ad appiattire il suolo per varie ragioni. Però, se vieni a casa mia e ti siedi sotto il mio melo, potresti vedere una mela che rotola, perché il mio terreno è lievemente in discesa. Ma anche in questo caso dubito che rotoli: penso si fermi nel punto in cui cade: perché il terreno non è uniforme e anche perché essendo abbastanza morbido la mela vi affonderebbe quel pochissimo che basta afarla restare dove si trova.
      Io non voglio criticare nessuno; ognuno di noi ha il diritto di avere le proprie idee (se suffragate da adeguate osservazioni). Ti invito a guardarti intorno cercando di interpretare quello che vedi.

  10. Secondo me il problema riguarda anche l’attenzione che si da a queste persone, che penso siano in gran parte troll (poche zucche vuote ci potrebbero credere). I terrapiattisti mi ricordano molto i pastafariani, di loro penso che quasi nessuno creda al dio degli spaghetti, ma lo fanno per trollare, come fanno appunto i terrapiattisti.
    Quando la gente ha smesso di rispondergli, i pastafariani sono enormemente calati, appunto, come succede ai troll.

  11. AvatarCristian il said:

    La risposta è nella “non confutazione” delle stesse prove che il creatore dell’articolo esplica!!…si limita a dare delle “teste piatte” a chi porta avanti questa possibile verità!!…il che è tutto dire!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.