Vip morti nel 2018, ultima Inge Feltrinelli: elenco completo

Cosa ne pensi?
3

Quali sono i Vip morti nel 2018? Il 2017 ha visto la scomparsa di diversi Vip, tra politici, musicisti, attori ed altri profili professionali. Ricordiamo ad esempio Adam West, Paolo Villaggio, Jeanne Moreau, Jerry Lewis, Gastone Moschin. Tra i cantanti ricordiamo Leone Di Lernia, Chuck Berry, Rino Zurzolo, Robert Miles, Chris Cornell, Chester Bennington, Johnny Hallyday e Lando Fiorini. Giusto per citare qualche nome. Qui l’elenco completo. Chi sono i Vip morti morti nel 2018? Ultimo Inge Feltrinelli, nata Schönthal. Ecco l’elenco completo dei Vip morti nel 2018.

Vip morti nel 2018, attori, attrici e registi

darlanne fluegelIl 6 gennaio è morta Darlanne Fluegel, aveva 64 anni. L’attrice era la bionda Eve, fidanzata di Robert De Niro, nel capolavoro di Sergio Leone. Aveva recitato anche in «Vivere e morire a Los Angeles», «Sorvegliato speciale» e in «Hunter». La star si è spenta dopo essere stata colpita da una forma molto precoce di Alzheimer che le era stata diagnosticata a soli 56 anni. Fluegel era nata il 25 novembre 1953 a Wilkes-Barre, in Pennsylvania, e, prima di debuttare nel cinema, si era fatta notare come modella. La data della morte è lo scorso 15 dicembre presso la sua abitazione ad Orlando in Florida ma – come riporta l’Hollywood Reporter” – la notizia è stata diffusa solo adesso da parte della figlia, Jenna Carey.

novello novelliIl 10 gennaio è morto l’attore Novello Novelli, nome completo Novellantonio. Aveva 87 anni. Era famoso per aver recitato in film di Francesco Nuti, Alessandro Benvenuti, Leonardo Pieraccioni. Nei quali svolgeva sempre il ruolo del vecchio toscanaccio. Nato a Poggibonsi, aveva abbandonato il lavoro di geometra per dedicarsi allo spettacolo: prima come impresario dei fratelli Santonastaso e poi come attore nel 1981 con “Ad Ovest di Paperino” di Alessandro Benvenuti. I suoi numerosi film comici sono divenuti di grandissima popolarità, con ruoli sempre da caratterista con un marcato accento toscano. Tra i film di maggiore successo, da ricordare “Io Chiara e lo Scuro” (Maurizio Ponzi 1982); “Tutta colpa del Paradiso” (Francesco Nuti, 1985); “Caruso Pascoski di padre polacco” ( Francesco Nuti, 1988) “Benvenuti in casa Gori” (Alessandro Benvenuti, 1990) ; “Cari Fottutissimi amici” (Mario Monicelli, 1994).

Irina SanpiterIl 4 febbraio è morta l’attrice russa Irina Sanpiter, aveva 60 anni. Malata di leucemia da quanto aveva 27 anni, si è spenta a 60 anni all’Ospedale Umberto I dove era ricoverata da 8 mesi. A renderla celebre in Italia fu l’indimenticabile ruolo di Magda nel film “Bianco, Rosso e Verdone” del 1981.  L’ultima apparizione cinematografica fu sempre nel 1981 con Mario Merola nel film “ Lacrime napulitane” diretto da Ciro Ippolito. L’attrice lasciò la recitazione e diventò cantante. Negli anni ’90 abbandonò la carriera impegnandosi diversamente nel campo musicale come organizzatrice di concerti. Irina era sposata dal 1984 con il produttore musicale Toni Evangelisti.

john mahoneyIl 4 febbraio è morto anche l’attore inglese naturalizzato statunitense John Mahoney, star della sit-com Frasier, nel ruolo di Martin Crane, padre del protagonista, per 11 anni (1993-2004). Aveva 77 anni. Dopo tanti film, raggiunge la notorietà grazie all’amicizia con i fratelli Coen, reciterà per loro ne Barton Fink. È successo a Hollywood (1991) e Mister Hula Hoop (1994) con Paul Newman e Tim Robbins. Comparirà in altri film come Giovani, carini e disoccupati (1994) di Ben Stiller; Il presidente. Una storia d’amore (1995) con Michael Douglas; Il senso dell’amore (1996) con Cameron Diaz; Schegge di paura (1996); L’amore secondo Dan (2007); Il primo amore non si scorda mai (2010). John Mahoney è stato doppiatore per cartoni animati e in tv ha recitato in diverse serie.

john gavinIl 10 febbraio è morto John Gavin, celebre per aver interpretato film leggendari come Spartacus (nei panni di Giulio Cesare) e Psycho (dove era Sam Loomis) e infine ambasciatore in Messico su incarico del presidente Ronald Reagan, ruolo che ricoprì dal 1981 al 1986. Recitò anche con Sophia Loren in Olympia e nel 1971 fu scritturato come James Bond in Agente 007 – Una cascata di diamanti, ruolo che però poi fu affidato allo scozzese Sean Connery. E’ morto a 86 anni nella sua casa di Beverly Hills in California.

 Emma G. M. ChambersIl 21 febbraio è morta Emma G. M. Chambers, un’attrice britannica. Era nota per aver interpretato il ruolo di Alice Tinker nella commedia della BBC The Vicar of Dibley e di Honey Thacker nel film Notting Hill (1999), che rappresenta la prima interpretazione sul grande schermo. La seconda è stata in The Clandestine Marriage, regia di Christopher Miles (1999). Prima e dopo tanta televisione.

luigi de filippoIl 31 marzo è morto Luigi De Filippo, figlio di Peppino, macchiettista e celebre spalla del grande Totò. Nonché fratello di Eduardo. Aveva 87 anni. Ultimo erede della dinastia del teatro ispirato a Edoardo. Attore, regista e sceneggiatore, fino a metà gennaio era stato in scena, con “Natale in casa Cupiello”, al Teatro Parioli di Roma di cui era direttore artistico.

Milos FormanIl 14 aprile è morto Milos Forman, aveva 86 anni. Regista ceco famoso per film come Qualcuno volò sul nido del cuculo (1975) e Amadeus (1984). La notizia è stata confermata all’agenzia di stampa ceca CTK dalla moglie, che ha spiegato che Forman è morto dopo una breve malattia. Nella sua carriera, Forman vinse due Golden Globe e due premi Oscar, per i suoi due film più famosi, e si fece conoscere per il suo impegno contro il regime comunista in Cecoslovacchia. Aveva diretto nel 2006 il suo ultimo film, L’ultimo inquisitore.

isabella biaginiIl 14 aprile è morta Isabella Biagini, aveva 74 anni. Attrice, show girl e imitatrice. Era ricoverata in un hospice della capitale. Nata nel 1943 a Roma, il vero nome era Concetta Biagini, aveva esordito nel 1955 con una piccola parte nel film Le amiche di Michelangelo Antonioni. Poi il passaggio alla tv, con ruoli comici e da svampita in tanti varietà degli anni Sessanta e Settanta e la partecipazioni a diverse commedie all’italiana . Ironica e dissacrante, aveva un talento anche come imitatrice, indimenticabile la sua Mina. Segnata da una vita sentimentale difficile e da due matrimoni falliti, ha avuto una figlia Monica, morta nel 1998. Nel 2016 aveva denunciato la sua difficile condizione economica.

Precedente Champions league, cosa dice inno? Ecco testo, significato e storia Successivo Usi Windows 7? In arrivo una brutta notizia

Un commento su “Vip morti nel 2018, ultima Inge Feltrinelli: elenco completo

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.