Vip morti nel 2016: il lungo elenco

Cosa ne pensi?

Questo 2016 ci sta portando via molte icone della musica Rock e Pop internazionale. Ma anche attori e registi. L’elenco comincia a diventare lungo e preoccupante, anche perché, a parte qualche caso di cui si conosceva il precario stato di salute, in genere si tratta di notizie inaspettate e per questo sconvolgenti per i fan. Ecco di seguito l’elenco dei cantanti, registi ed attori morti nel 2016. Il 30 dicembre a 106 anni è morto Tyrus Wong, disegnatore cinese autore dei paesaggi che fanno da sfondo a Bambi. Celebre cartone della Disney.

Cantanti e musicisti morti nel 2016

cantanti morti nel 2016
David Bowie è stato il primo ad andarsene

Ad aprire le danze dei cantanti morti nel 2016 è stato addirittura il camaleontico, eclettico e rivoluzionario Duca Bianco del Rock: David Bowie, morto a 69 anni il 10 gennaio. Solo dopo la morte si è saputo che combattesse contro un cancro da due anni e che abbia scelto di lasciarci tramite eutanasia. Una carriera straordinaria e molto prolifica, soprattutto tra la fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’90. Si è distinto egregiamente anche come attore cinematografico.

Una settimana dopo, il 18, scompare a 67 anni il cantante degli Eagles, Glenn Frey. Gruppo country anni ’70, di cui la massa ricorda soprattutto il singolo: Hotel California. Ma che in realtà ha proposto tante altre belle canzoni. Personalmente mi piace molto il disco: Desperado.

Il 28 gennaio addio a uno degli eroi di Woodstock: Paul Kantner. Leader dei Jefferson Airplane, deceduto a 74 anni.

L’8 marzo invece muore a 90 anni il produttore dei Beatles, Sir George Martin

L’11 marzo è il turno del 71enne Keith Emerson, principe delle tastiere, fondatore di due gruppi britannici, The Nice ed Emerson, Lake & Palmer. Si è ucciso con un colpo alla testa; soffriva di depressione a causa della malattia alla mano destra, che ormai lo obbligava a suonare la tastiera con otto dita, e con una prognosi di ulteriore peggioramento.

Il 30 marzo ci ha lasciato a 57 anni Gianmaria Testa, cuneese, definito “il cantore degli ultimi”.

prince ultime foto
Una delle ultime apparizioni di Prince

Il 21 aprile si è spento Prince, icona Pop anni ’80, influenzando generazioni di artisti e vendendo milioni di dischi. All’anagrafe Prince Rogers Nelson, pare sia morto per un overdose da oppiacei, sebbene il suo entourage abbia sparso inizialmente la voce che soffrisse da giorni di malessere ed influenza.

A loro aggiungo anche il nostro Giorgio Calabrese, autore di tantissime belle canzoni quali: E se domani, Arrivederci, Il nostro concerto, Non mi dire chi sei, A mezzanotte (l’ultimo tram). Fu anche un discreto talent scout, scoprendo cantanti come Ornella Vanoni ed Orietta Berti. E’ scomparso il 31 marzo.

pete burns
Pete Burns, negli anni ’80. Nell’ultimo decennio si era trasformato a colpi di botox

Il 24 ottobre si è spento Pete Burns, cantante pop dance anni ’80, frontman dei Dead or Alive. Band formatasi nel 1980, che nel 1985 che conquistò le charts di mezzo mondo con il singolo You Spin Me Round. Aveva 57 anni, a stroncarlo un attacco cardiaco. Ma era offerente da anni di calcoli renali e diabete. Si sottopose a svariati interventi chirurgici, anche molto costosi.

leonard cohen
Leonard Cohen, cantautore canadese, in una delle sue ultime foto

Il 7 novembre, ma si è saputo oggi 11 novembre, si è spento Leonard Cohen, cantautore canadese. Aveva 82 anni. Ha ispirato tanti artisti, come Nick Cave e il nostro Fabrizio De André. Ha pubblicato proprio un mese fa il suo ultimo disco.

greg lake
Greg Lake in una foto d’epoca

L’8 dicembre è scomparso il bassista, chitarrista e musicista britannico Greg Lake. Considerato una leggenda del rock progressive avendo fatto parte del gruppo Emerson, Lake and Palmer. Aveva 69 anni. Ironia della sorte, a marzo era morto, ma suicida, anche un altro membro del gruppo: Keith Emerson. Lake era invece malato da tempo.

Il 24 dicembre è venuto a mancare a 68 anni Rick Parfitt, uno dei chitarristi più popolari della scena britannica. E’ con gli Status Quo che ha conosciuto il grande successo internazionale con brani quali Rain, Backwater e Whatever you want. Dal 1997 soffriva di problemi di cuore, sebbene si sia ritirato dalle scene soltanto pochi mesi fa, dietro esortazione dei medici.

george michael
Uno degli ultimi live di George Michael
Precedente Leggere WhatsApp in incognito? E’ possibile: alcuni semplici trucchi Successivo Anniversari nel 2017: tutti i più importanti che ci attendono

6 thoughts on “Vip morti nel 2016: il lungo elenco

  1. Livio Gambarini il said:

    E sul versante della letteratura ora sono da aggiungere anche Massimo Mongai, uno dei più importanti scrittori italiani di fantascienza di tutti i tempi, e il britannico Joe Dever, autore della celeberrima serie di libro-game di Lupo Solitario…

  2. Gunnar il said:

    Il 31 FEBBRAIO scompare l’attore Douglas Wilmer. Peccato che in questo 2016, Febbraio portasse “solo” 29 giorni….

Lascia un commento

*